martedí, 25 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

protagonist    solidarietà    match race    vele d'epoca    j24    imoca 60    circoli velici    vela    j70    salone nautico venezia    superyacht    tp52    fiv    star    america's cup    luna rossa    52 super series   

PERINI CUP

A Porto Cervo di scena la Perini Navi Cup

porto cervo di scena la perini navi cup
redazione

Le banchine davanti allo Yacht Club Costa Smeralda si stanno animando con l’arrivo di 16 yacht Perini Navi riuniti a Porto Cervo per la sesta edizione della Perini Navi Cup. La manifestazione – tradizionale raduno biennale del cantiere viareggino – si chiuderà sabato 5 settembre.  
Oggi, giovedì 3 settembre, una flotta di sette velieri salperà per il primo dei tre giorni di regate previsti, mentre gli altri nove yacht partecipanti seguiranno la battaglia a mare in veste di spettatori e prenderanno parte a tutti gli eventi collaterali organizzati da Perini Navi e dallo YCCS per celebrare il raduno di questa grande famiglia.
La Perini Navi Cup è rinomata per combinare l’azione in acqua con esclusivi eventi privati: si passa con nonchalance da un’appassionante sfida tre le isole dell’Arcipelago di La Maddalena ad un cocktail contest in banchina per gli armatori e i loro ospiti, da una degustazione di vini in Piazza Azzurra post regata a cene di gala per festeggiare i vincitori e i partecipanti alla manifestazione.
La flotta Perini Navi affianca barche d’epoche ed esemplari altamente tecnologici e performanti.
 
“Penso che l’aspetto più emozionante per tutti noi sia vedere la flotta tornare qui ancora una volta dopo due anni", spiega Burak Akgul - Direttore Vendite, Marketing & Design di Perini Navi. "Alcune barche hanno già partecipato, altre sono new entry, ma forse la cosa più interessante da vedere sarà il match tra i due sessanta metri, lo sloop Perseus 3 e il ketch Seahawck.
Abbiamo grandi barche da regata, naturalmente alcuni esemplari come lo yacht a motore Exuma avrebbero avuto qualche difficoltà a regatare, ma i sedici scafi riuniti qui rappresentano un campione variegato della nostra flotta. Abbiamo imbarcazioni di tutte le dimensioni, dal Maltese Falcon di 88 metri a Elettra di 25, e di generazioni differenti, da barche di recente costruzione ad esemplari del 1980. Sarà un piacere vederle tutte in mare".
La famiglia Perini Navi qui presente include: lo sloop di 56 metri Bayesian, gli sloop di 45 metri Clan VIII e Helios , lo sloop di 25 metri Elettra, il ketch di 40 metri Ellen, il ketch di 52 metri Jasali II, i ketch di 56 metri Melek, Rosehearty e Silvana, lo sloop di 38 metri P2, lo sloop di 60 metri Perseus^3, il ketch di 40 metri Principessa Vai Via, il ketch di 60 metri Seahawk, lo sloop di 30 metri Xnoi e il clipper di 88 metri The Maltese Falcon.
Di ritorno da un lungo viaggio durato cinque anni in cui ha circumnavigato le acque del pianeta, è presente anche il 50 metri Exuma, il primo yacht a motore Picchiotti costruito da Perini Navi, per godersi lo spettacolo dei suoi "fratelli" come special guest.  
"Penso che, come in ogni famiglia, sia bello stare insieme", conclude Burak Akgul. "Per quegli armatori che sono riusciti ad essere qui con noi, è stata un'opportunità importante. Hanno voluto partecipare addirittura armatori che non hanno con sé la barca e questo lo trovo fantastico". La manifestazione si lustra di partner prestigiosi come Vhernier, marchio italiano di alta gioielleria contemporanea; Axa Yachting Solutions, sponsor dell'evento per la terza volta; Marchesi Antinori, che rappresenta un'eccellenza italiana a livello mondiale nella produzione di vini e Rybovich, partner americano di Perini Navi per Yacht Service and Refit. L'evento è organizzato in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda e i suoi partner storici Rolex e Audi.


03/09/2015 12:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Grande successo per la prima edizione del Salone Nautico Venezia

Il pubblico risponde in massa all’appello del “popolo del mare”, oltre 27 mila ingressi. La manifestazione si dimostra subito un riferimento per il mondo della nautica da diporto, forte della sua doppia natura commerciale e culturale

Argentario Sailing Week: la 20ma edizione dal 19 al 23 giugno a Porto Santo Stefano

Trenta le imbarcazioni classiche e d’epoca provenienti da 12 paesi iscritte all’evento per quatto giorni di regate e di spettacolo nel golfo dell’Argentario

America's Cup: Luna Rossa presenta il suo Team

Hanno destato grande interesse gli aspetti tecnici dell’AC75, realizzati anche in collaborazione con Pirelli

Mondiale ORC: la vittoria di Massimo De Campo costruita con pazienza e passione

Dopo la vittoria del mondiale ORC a Sebenico, un’analisi dell’impresa dello Swan 42 Selene, commentata dall’armatore e timoniere Massimo De Campo (portacolori dello Yacht Club Lignano) e del team Manager Alberto Leghissa

Mondiale Star: a Porto Cervo una giornata intensa

Ad una regata dalla conclusione del Mondiale, al vertice della classifica provvisoria si trova Augie Diaz seguito da Eivind Melleby e Mateusz Kusznierewicz

Argentario Sailing Week, Day 3: protagonisti vento, fair play e arte marinara

Dopo tre regate guidano la classifica provvisoria Viola (Vintage Aurici–, Comet (Vintage Marconi), Ojalà (Classici), e Toi e Moi (Spirit of Tradition). Domani, domenica 23 giugno, ultimo giorno di regate con premiazione prevista alle 18.00

Mini Fastnet: nei Serie si impone la coppia Beccaria/Riva

Con una rimonta fenomenale, Ambrogio Beccaria, in coppia con Alberto Riva, ha vinto per la seconda volta consecutiva il “Mini Fastnet” in classe Serie confermando il suo innegabile talento e la sua intelligenza strategica.

52 Super Series: ancora Azzurra in testa a Puerto Sherry

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda mantiene il comando nella classifica provvisoria ma sempre tallonata a un solo punto dal secondo, Bronenosec. In terza posizione Provezza oggi la migliore con due secondi posti

Turismo: Friuli, Festa della Pitina - Tramonti di Sopra 19-21 luglio

50 produttori, esperienze di gusto, esplorazioni della gastronomia locale, ambiente, territorio e momenti dedicati ai bimbi

Porto Cervo: Mateusz Kusznierewicz guida il mondiale Star

Dopo il secondo giorno la classifica viene ridisegnata dai risultati odierni che vedono il polacco Mateusz Kusznierewicz guidare la classifica provvisoria seguito da Augie Diaz e Tom Lofstedt

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci