mercoledí, 23 gennaio 2019

LIBRI

Per 30 Libri in 30 Giorni si presenta ad Aspra il volume “Scrutando il mare: lanterne, fari e fanali della Sicilia”

Nell’ambito dell’iniziativa “30 Libri in 30 Giorni” si presenta domenica 25 marzo 2018 alle ore 17,30, presso Villa Sant’isidoro De Cordova ad Aspra (Bagheria), il volume di Umberto Balistreri e Tommaso Romano “Scrutando il mare: lanterne, fari e fanali della Sicilia”. La manifestazione è promossa da BCsicilia, Pro Loco di Aspra, Lega Navale di Aspra e in collaborazione con GRE e ISSPE. Dopo l’introduzione di Claudio Matta, Presidente Pro Loco di Aspra, di Gianfranco Sciortino, Presidente Lega Navale Sezione di Aspra, di Maria Giammarresi, Presidente BCsicilia, Sede di Bagheria e di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, è previsto l’intervento dello Storico del territorio Pippo Lo Cascio. All’incontro saranno presente gli autori. Per informazioni: Email: segreteria@bcsicilia.it – Tel. 346.8241076 - Fb: BCsicilia – Tw: BCsicilia
Il Libro
Un particolareggiato studio, un’approfondita rilevazione dei “fari” e “fanali” di Sicilia rientrava nei programmi dell’Istituto Siciliano Studi Politici ed Economici, Istituto da sempre attento alla ricognizione dei beni culturali isolani, anche in questo caso di beni culturali si tratta, con particolare riferimento ai nostri litorali. E’ un’avvincente carrellata sulle coste siciliane, con una ricca appendice documentaria ed un essenziale apparato fotografico ed iconografico: dal faro messinese di Punta San Ranieri, umo dei più antichi d’Italia, a quello di Capo Rasocolmo, a pochi chilometri da Messina, dal faro della Torre Avalos di Augusta, sull’omonima fortezza realizzata nel XVI secolo, a quello di Capo Rossello, al faro di San Vito Lo Capo, tra i più importanti ed antichi, al faro di Punta Libeccio, nell’isola di Marettimo, al faro di Capo Gallo, nel golfo palermitano.
Gli autori:
Umberto Balistreri
Già funzionario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Presidente Nazionale dei Gruppi Ricerca Ecologica, Associazione ambientalista, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente, è stato componente del Consiglio Regionale Protezione Patrimonio Naturale, del Comitato Tecnico-Scientifico del Parco delle Madonie, del Consiglio del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei templi di Agrigento. Tra i suoi libri : “Dalla torre di Federico” , “Aspra e il suo territorio”, “Gli affreschi giovanili di Renato Guttuso nella Chiesa Madre di Aspra (1996), “Il Futurismo, la Sicilia” con Tommaso Romano, e con Carlo Pollaci “I mercati del centro storico di Palermo, “Pirriere e pirriatori nel Bagherese”, “Le torri di avviso nel Palermitano” con Gaetano Compagno, “Pagine Bagheresi”, “Aspra. Album di una comunità marinara”.
Tommaso Romano
Docente di Filosofia, Fondatore della Casa editrice Thule, è stato molto attivo nell’impegno civico-politico come Consigliere provinciale di Palermo, Assessore alla Cultura della Provincia e Vicepresidente della stessa, Assessore comunale alla Cultura della Città di Palermo. Ha pubblicato molti saggi e raccolte di interventi (significativa la serie del Mosaicosmo editi dall'ISSPE). La sua opera poetica ha attirato attenzione critica e giudizi di scrittori e critici letterari come Mario Luzi, Mario Sansone, Vittorio Vettori, Luciano Anceschi, Massimo Grillandi, Vintila Horia, Ernst Jünger, Giorgio Caproni, Divo Barsotti, Giorgio Barberi Squarotti, Dante Maffia, Gesualdo Bufalino, Roberto Pazzi, Luigi Santucci, Davide Rondoni, Aldo Gerbino e Fausto Gianfranceschi. Attivo operatore culturale ha ricoperto vari e prestigiosi incarichi: Vice Segretario Nazionale e presidente regionale del Sindacato Libero Scrittori Italiani, Vice Presidente dell'Istituto Siciliano di Letteratura Contemporanea e Scienze Umane, Segretario generale della Fondazione Culturale Lauro Chiazzese. Presidente onorario dell’Istituto Siciliano Studi Politici ed Economici. Presiede dal 2001 la "Fondazione Thule Cultura".


24/03/2018 15:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Otranto: IV regata "Più Vela per Tutti"

Il campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ continua a singhiozzo per via del meteo che regala sempre condizioni estreme, bufere di vento o calma piatta

Invernale Riva di Traiano: pioggia e vento per due belle regate

Tevere Remo Mon Ile continua a dominare la classe Regata, mentre Malandrina non lascia spazio a nessun rivale in Crociera

Spindrift 2 partito per il Jules Verne Trophy

Per conquistare il Jules Verne Trophy devono tagliare il traguardo entro il 26 febbraio alle 11h 16h 16m 57sec UTC per battere il record, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio, di 40 giorni 23h 30m 30s.

Un mistero dietro il naufragio agli scogli della Meloria?

La Guardia Costiera indaga perché non convinta delle spiegazioni dello skipper francese. Imperizia o traffici illeciti?

Riva di Traiano: domenica riparte l'invernale

Nella classe regina, la Regata IRC, è Tevere Remo-Mon Ile la barca da battere

Ferretti Group protagonista al Boot 2019

Inizio d’anno sfavillante per Ferretti Group e le sue incredibili novità, svelate per la prima volta al BOOT, il più importante appuntamento nautico della stagione invernale, in programma a Düsseldorf dal 19 al 27 gennaio

FIV: stage Nacra 15 a Cagliari dal 7 al 10 febbraio

Il settore giovanile della Federazione Italiana Vela ha programmato, in collaborazione con la III Zona, a Cagliari presso il Windsurfing Club Cagliari, per i giorni 7-10 febbraio uno Stage per la classe Nacra 15

Trofeo Jules Verne: per Spindrift è record all'Equatore

Inizia bene il tentativo di Spindrift 2 di conquistare il Trofeo Jules Verne con un primo passaggio record all’Equatore, attraversato oggi 21 gennaio alle 07h45 UTC

Campionato invernale di Napoli, domenica il Trofeo Martinelli

Quinto appuntamento con il Campionato Invernale di vela d’altura del Golfo di Napoli, edizione 2018-19, la 48 esima della rassegna velica partenopea

La Fremm “Carlo Margottini” in missione nell’Oceano Indiano

Il 17 gennaio, la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Carlo Margottini è partita dalla base navale di La Spezia, per iniziare una campagna navale che la vedrà impegnata in Oceano Indiano, Medio Oriente e Mare Arabico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci