domenica, 27 novembre 2022

LIBRI

"Riva Aquarama" di Michael Verdon, il libro edito da Assouline

Nella scena nautica internazionale, non c’è niente di più affascinante dell’Aquarama quando si parla di stile ed eleganza. Frutto dell’ingegno visionario di Carlo Riva, il veloce runabout in legno è diventato un'icona del design italiano e il libro Riva Aquarama, realizzato da Assouline, ne celebra il 60° Anniversario. Amato per le sue linee essenziali, il mogano, i dettagli scintillanti in ottone cromato e gli interni caratterizzati dal tipico color acquamarina abbinato a tonalità crema, l'Aquarama rifletteva l'ottimismo della Dolce Vita in Italia nei primi Anni '60. È quasi impossibile riportare alla memoria le immagini della sfavillante Costa Azzurra e dei litorali europei senza ricordare anche le lunghe giornate estive, trascorse sdraiati sul retro di una barca sotto il sole caldo, con il dolce rombo del motore di un Aquarama tra le onde a fare da sottofondo.
Riva era già un’icona, uno status symbol che aveva fatto innamorare star del cinema, capi di stato e famiglie reali: tutti, da Brigitte Bardot, Elizabeth Taylor, Gunter Sachs fino ai Reali di Monaco - per citare alcuni dei numerosi personaggi noti - erano incantati dal fascino magnetico dell’Aquarama.
Rispetto ai circa 760 Aquarama realizzati nel cantiere di Sarnico, gli esperti di Riva ritengono che esistano ancora oltre 650 unità, una stima che amplifica l’essenza leggendaria di questa imbarcazione.
L'Aquarama non è un semplice trofeo, è amata con fervore sia da armatori sia da appassionati: per chi la possiede non si tratta solo di una barca, ma di un sogno che diventa realtà.
In questo libro, omaggio eccezionale all’Aquarama, l’autore Michael Verdon racconta la storia della mitica imbarcazione e ne fa rivivere tutto lo charme in stile Dolce Vita.
Il libro, edito da Assouline, è disponibile anche in una special edition. L’edizione speciale è custodita in una pregiata box in mogano righettato che esprime tutta la bellezza del magnifico scafo dell’Aquarama, regalando ad armatori, collezionisti e amanti del marchio un pezzo del sogno Riva.

SCHEDA TECNICA ULTIMATE EDITION
EDITO da Assouline
TESTI di Michael Verdon
FOTOGRAFIA a cura di Oliver Pilcher
COPERTINA rigida con lussuosa custodia
CODICE ISBN: 9781649800657
DIMENSIONI: 58 x 49 x 17 cm – 23 x 19 x 6,7 in. | 208 pagine | oltre 200 illustrazioni PREZZO: € 920
IN VENDITA online su Riva Boutique
Michael Verdon
Michael Verdon è giornalista di Robb Report specializzato in nautica e aviazione. Ha collaborato con molteplici testate nautiche e scritto di imbarcazioni per dozzine di pubblicazioni in tutto il mondo. Ha ottenuto numerosi premi, tra cui il prestigioso riconoscimento “Pionieri della Nautica”, assegnato da Confindustria Nautica agli editor stranieri che si sono distinti nell'industria nautica del Paese grazie al loro contributo giornalistico.
Oliver Pilcher
Nato in Scozia, Oliver Pilcher ha studiato scultura all'Edinburgh College of Art prima di intraprendere una carriera fotografica che lo ha portato in giro per il mondo e gli ha dato l'opportunità di scattare per alcuni dei più prestigiosi marchi a livello internazionale. Oliver collabora come fotografo con Condé Nast Traveller da oltre dieci anni. Attualmente vive tra New York e Costa Rica con sua moglie, Abigail e i loro quattro figli, Andalucia, Bianca, Constantina e Herbie.
Assouline
Fondato a Parigi nel 1994 da Prosper e Martine Assouline, Assouline è il brand del lusso leader della cultura. È nato con il desiderio di creare uno stile nuovo e contemporaneo di libro, a partire dall'occhio esperto della coppia fondatrice per storie visivamente ricche e narrazioni avvincenti. Guidati dalla loro passione per la conoscenza, la cultura e i viaggi, gli Assouline hanno ampliato la loro visione a 1.700 titoli in tre collezioni principali, oltre a edizioni speciali e pezzi da collezione unici: una grandiosa opera di creazioni, fonte di ispirazione. Negli ultimi 25 anni, il marchio ha creato un network internazionale di boutique presenti nelle più importanti località del mondo. Assouline ha lanciato anche un accurato library service, lavorando a stretto contatto con i clienti per progettare, visualizzare e sviluppare collezioni su misura, uniche nel loro genere. Con un team d’eccellenza di talenti creativi - che include Alexandre, figlio dei fondatori - il marchio continua a reinventare il concetto di vero lusso. Tra i collaboratori di Assouline figurano alcuni dei più appezzati artisti, fotografi, scrittori, designer e brand di tutto il mondo. Assouline continua a esprimere stile ineguagliabile e savoir-faire elegante, ridefinendo l'editoria moderna a livello globale.
Riva
La storia di Riva comincia all’insegna di quel sapere fare, unico e inimitabile, che è ancora il segreto del suo primato di stile e bellezza. È il 1842, e sul lago d'Iseo un'improvvisa tempesta devasta la flotta dei pescatori locali. L’allora giovane maestro d'ascia Pietro Riva compie un vero miracolo, rimettendo in sesto molte delle imbarcazioni e guadagnandosi il rispetto e la fiducia della popolazione. Nasce così la leggenda di Riva, nella cittadina di Sarnico, dove Pietro Riva, insieme al figlio, apre il cantiere. Gli anni ‘50 sono quelli di Carlo Riva, il cui talento e la cui passione trasformano il marchio in una delle stelle più luminose del firmamento nautico. Nel novembre del 1962 nasce il mito: l’Aquarama, l'icona Riva, "la barca" per eccellenza, un marchio nel marchio. Nel maggio 2000 Riva viene acquisito da Ferretti Group che riporta il brand dov’è tuttora: ai vertici della nautica mondiale, emblema riconosciuto di arte nautica Made in Italy. Questo felice percorso si deve al know-how della collaborazione tra il Comitato Strategico di Prodotto, guidato da Piero Ferrari, l’Engineering Department di Ferretti Group e il designer Mauro Micheli, fondatore insieme a Sergio Beretta di Officina Italiana Design, lo studio che progetta in esclusiva tutta la flotta Riva dagli 8 ai 90 metri: open, sport-fly, flybridge e superyacht.


05/07/2022 13:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Guardamago scopre le sue carte

L'Italia Yachts 11.98 di Massimo Romeo Piparo si rivela l'antagonista principale di Tevere Remo Mon Ile e passa a condurre in ORC. Soul Seeker e Sir Biss mantengono il primato in Crociera e Coastal

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Europeo ILCA, Hyères: giornata lunga con tre prove per donne e uomini

Ieri si sono disputate tutte le prove in programma (tre) che stanno dando una forma abbastanza delineata alle classifiche. Oggii in programma tre prove per le donne e due per gli uomini.

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Protagonist 7.50: classifica tutta aperta all'Autunno Inverno Salodiano

La classifica generale vede al comando General Lee Ita 53 seguito ad un solo punto di distacco da Avec Plaisir Ita 19. Chiude in terza posizione Whisper Ita 50

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci