sabato, 26 novembre 2022

CLASSE A

Mondiale Classe A: il campione è Glenn Ashby

mondiale classe il campione 232 glenn ashby
redazione

E' l’australiano Glenn Ashby,  pluricampione, a vincere il Mondiale Classe A 2015 di Punta Ala dopo un testa a testa con l’olandese Mischa Heemskerk. I due hanno  incantato per tutta la settimana sulle onde dello specchio di acqua  grazie anche alle condizioni meteo marine quasi ideali in tutti i  giorni della competizione internazionale. 

Il Mondiale Classe A 2015 vede Glenn Ashby, conquistare il titolo più  importante dopo aver sfidato il più grande numero di timonieri mai  intervenuto ad una manifestazione simile: ben 173, di cui alcuni si  sono decisi a partecipare proprio gli ultimi giorni. Sul podio dopo  Ashby e Heemskerk al terzo posto lo spagnolo Manuel Calavia. 

La proclamazione è arrivata ieri sera al termine di una settimana di  grande sport, di agonismo ai massimi livelli e di divertimento per  tutti gli appassionati di vela. Dal 5 al 12 settembre il Mondiale Catamarani Classe A  2015 ha regalato a Punta Ala un ricco programma  di gare mozzafiato, intrattenimento ed eventi per la valorizzazione di  una delle coste più affascinanti del Paese. 

La manifestazione, promossa dal Centro Velico Punta Ala e  dall’Associazione Classe A Italia, ha visto sfidarsi imbarcazioni e  team in arrivo da tutto il mondo, oltre sessanta gli italiani  partecipanti. Base logistica dell’evento sportivo più rilevante  dell’anno è statail PuntAla Camping Resort. Le regate si sono svolte  infatti nello specchio d’acqua antistante il camping-resort e  precisamente nella zona sotto Torre Civette, costruzione suggestiva di  origine medievale situata sul promontorio a sud di Cala Violina. 

“Il Mondiale Catamarani Classe A conferma Punta Ala regina indiscussa  della vela grazie alle strutture che vi lavorano e che possono vantare  esperienza decennale nel settore e grazie anche alla fitta rete  di  collaborazione con i club velici dell'intera Costa Etrusca,- affermano  gli organizzatori -  la zona dove si è disputata la gara è una delle  più affascinanti e attrezzate della costa italiana. Non è un caso che  sia già stata scelta per diverse competizioni internazionali e sia una  delle mete più desiderate dai turisti, velisti e non. La buona notizia  è che la nostra stagione turistica prosegue fino ad ottobre grazie al  meteo. Stiamo già lavorando ai prossimi eventi sportivi  internazionali: sul fronte vela per il 2017/2018 puntiamo ad ospitare  classi olimpiche”. 

“Abbiamo constatato una ricaduta importante per il territorio locale -  spiega Roberto Vergottini, referente responsabile del PuntAla Camping  Resort ed esponente del comitato organizzatore - resta infatti  altissima la reputazione che Punta Ala ha come destinazione d'élite  nel mondo nautico e con eventi come quello appena concluso, la  località viene finalmente supportata anche da manifestazioni sportive  internazionali a tutto vantaggio dell'intero comparto locale: pensiamo  ai negozi di nautica, alle scuole di vela, al boat charting. Un modo  per destagionalizzare il flusso turistico e essere vetrina verso  nuovi mercati. Il mondiale ha portato sul territorio della Maremma 300  persone tra regatanti e accompagnatori, provenienti da 18 paesi del  mondo”. 

Non solo sport: anche gastronomia e solidarietà  - Il Mondiale è stata  anche l'occasione per ricordare che la Maremma ha tante cose di cui  andare fiera. Riprova ne è stata nella settimana della competizione  sportiva la serata "Tasting Maremma Shire": l'evento è stata una  vetrina per esaltare prodotti di qualità come: i vini della Cantina Le  Mortelle, il Latte Maremma, i sottoli dell'Azienda La Selva, l'olio  extravergine dell'Olificio Franci, gli insaccati del Salumificio  Franchi, l'Azienda Peperita capace di rendere con i suoi piccanti la  cucina toscana saporita e gustosa, i formaggi dei Caseificio Fiorini,  i cantuccini alle mandorle e le altre delizie del Dolcificio  Pasticceria l’Imposto, i vini della filiera corta Morris e il vero  pane toscano del Panificio Bertelli. Non solo, ad allietare i team  degli atleti provenienti da tutto il mondo anche la proiezione di un  cortometraggio dedicato ai sapori maremmani prodotto da Moroni  Editore. Successo ha avuto anche la serata dedicata alla solidarietà:  grazie ad una cena sociale la Croce Rossa italiana (delegazione di  Follonica) ha potuto contare su oltre 800 euro in donazioni. 


12/09/2015 11:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mondiale 2.4mR: 3°posto per Squizzato nella categoria parasailing

Antonio Squizzato, velista portacolori della Canottieri Garda Salò, ha conquistato il terzo posto nella categoria parasailing al Campionato mondiale della Classe 2.4mR, che si è disputato a Tampa, in Florida, dal 5 all’11 Novembre.

Invernale Traiano: Guardamago scopre le sue carte

L'Italia Yachts 11.98 di Massimo Romeo Piparo si rivela l'antagonista principale di Tevere Remo Mon Ile e passa a condurre in ORC. Soul Seeker e Sir Biss mantengono il primato in Crociera e Coastal

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Europeo ILCA, Hyères: giornata lunga con tre prove per donne e uomini

Ieri si sono disputate tutte le prove in programma (tre) che stanno dando una forma abbastanza delineata alle classifiche. Oggii in programma tre prove per le donne e due per gli uomini.

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Hyères: prima giornata di Gold Fleet con vento leggero all'Europeo ILCA 6/7

Prima giornata di Gold Fleet a Hyères per i Campionati Europei ILCA 6 e ILCA 7, caratterizzata da vento leggero e oscillante che non permette di disputare tutte le prove in programma

Protagonist 7.50: classifica tutta aperta all'Autunno Inverno Salodiano

La classifica generale vede al comando General Lee Ita 53 seguito ad un solo punto di distacco da Avec Plaisir Ita 19. Chiude in terza posizione Whisper Ita 50

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci