giovedí, 16 settembre 2021

METEOR

Meteor: parte la stagione col Trofeo del timoniere a Torre del Greco

meteor parte la stagione col trofeo del timoniere torre del greco
redazione

La Classe Meteor, torna ad issare le vele alle pendici del Vesuvio. Dopo il Campionato Italiano da record (64 iscritti!), ospitato dal Circolo Nautico di Torre del Greco nel 2019, sarà ancora il Circolo presieduto da Gianluigi Ascione ad accogliere la flotta di 20 imbarcazioni provenienti da tutta l’Italia. Le regate che si disputeranno Sabato 24 e domenica 25 aprile, apriranno la tanto attesa stagione 2021. Sono valide per la classifica del Trofeo del Timoniere, circuito nazionale che ha avuto inizio con il Campionato Italiano 2020, disputato a Lerici lo scorso ottobre e terminerà con le prove di Santa Marinella, il prossimo 8 e 9 maggio.

Alto il livello dei timonieri provenienti dalle flotte straniere; 

i napoletani dovranno difendersi da Davide Sampiero, armatore e timoniere di Pekora nera, della flotta di La Spezia, veterano della classe, quarto all’ultimo nazionale, campione match race di Classe. Tra gli iscritti è primo nella classifica provvisoria nazionale. “Torre del Greco è il mio campo di regata preferito in assoluto, ci vengo sempre molto volentieri con il cuore in mano. Com’è correre contro mio figlio? Non  lo farò mai passare avanti e non gli farò mai nessuno sconto, ma il giorno che mi batterà sarò più felice di lui!”  commenta Davide che avrà tra gli avversari anche Matteo suo figlio, timoniere di Basilico, varata lo scorso week end in acqua dolce, sul Trasimeno, dai sui  dei giovanissimi armatori: Matteo, Andrea Onnis e Federico Terenziani. Tre universitari che uniscono la passione per il mare e la vela all’impegno sociale ed ambientale. Sulla loro barca infatti spiccano il logo di Amnesty InternationalMediterraneo e One Ocean Foundation. Sulla fiancata, l’adesivo più grosso: l’hastag Free Patrik Zaki. Un esempio di come lo sport possa essere una forma importante di diffusione e sensibilizzazione a valori altissimi.

Ossi duri anche il Segretario di Classe, Mario Forgione,(della flotta del Trasimeno), al timone della sua Ricomincio da te e Michele Marin, timoniere di Avance de Galere, di Roberto Capozza. 

A difendere l’onore della flotta di Napoli, Sergio Giusti a bordo della sua Zizz ‘e pacchian che corre con i colori del Circolo organizzatore. Da sempre appassionato della classe, le sue partecipazioni al Nazionale lo vedono nella rosa dei più forti in classifica. Bisognerà stare attenti anche a Macchese, di Massimo Mercurio Miranda, campione internazionale match race non vedenti in carica, che affida il timone a Sandro Cuomo, CT della nazionale di Spada e vincitore di un mondiale ORC. Potrebbero far bene anche i giovani di Frittatina, la barca del CN di Torre del Greco, timonata da Tullio Formisano, vincitori del premio “Migliore scuola vela d’Italia” allo scorso Campionato Italiano. “ Domani in acqua ci saranno timonieri dal valore assoluto come Davide Sampiero, Sergio Giusti, Sandro Cuomo. Quest’ultimo non sono riuscito mio malgrado a conoscere a Lerici. Sarò davvero felice di poterlo fare in questi giorni.  La grande attività del Circolo Nautico di Torre del Greco sta contribuendo allo sviluppo della flotta in tutto il golfo. Il fermento che si palpa da qualche anno e concretizza in manifestazioni come questa mi rende molto contento. Intanto la classe e le flotte continuano a sviluppare e realizzare attività di promozione che metteremo a punto proprio in questi giorni.” ha commentato il segretario di classe, Mario Forgione. 

La premiazione, nel rispetto delle norme anti Covid, si terrà domenica. “Si tratta – spiega il presidente del Circolo nautico torrese, Gianluigi Ascione – del primo di due  importanti weekend di regate (il prossimo week end si correrà il Campionato d’Area del Tirreno) che vedono il coinvolgimento di tanti equipaggi desiderosi di vivere il mare e fare sport. Non dimentichiamo che da poco abbiamo costituito l’associazione circoli nautici della Campania per far sedere attorno allo stesso tavolo e far discutere tutti gli attori dei principali sodalizi regionali sotto l’egida del Coni e della Regione Campania con il consigliere Franco Picarone che ha da sempre promosso l’istituzione di un’apposita legge regionale che tutelasse e valorizzasse il comparto”. 

 


23/04/2021 12:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci