lunedí, 23 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    rs:x    circoli velici    dolphin    melges 24    regate    salone nautico di genova    optimist    yacht club costa smeralda    millevele    imoca 60    windsurf   

CONVEGNI

Matteo Italo Ratti intervenuto al convegno “Le concessioni demaniali marittime: profili evolutivi e problemi attuali”

Si è svolto venerdì scorso, 1 dicembre, a Pescara il convegno, organizzato dall’Università di Parma unitamente a Confartigianato Chieti, il convegno “Le concessioni demaniali marittime: profili evolutivi e problemi attuali”. Ad intervenire anche Matteo Italo Ratti, AD e Direttore portuale di Marina Cala de’ Medici, che ha argomentato sul tema dei canoni demaniali, anche in riferimento alla recentissima giurisprudenza che ha visto riconosciute le ragioni degli operatori, nonché sulla necessità di contemperare la durata delle concessioni agli investimenti effettuati dagli operatori stessi.
Il Convegno ha visto la partecipazione del Prof. Claudio Angelone, che ha svolto un’ampia ricognizione della tematica delle concessioni demaniali marittime, soffermandosi, in particolare, sui temi del subingresso, decadenza e durata delle stesse.
È intervenuta anche l’Avvocato Cristina Pozzi, che ha esposto una relazione sul tema della Legge delega appena approvata dalla Camera dei deputati, con osservazioni sui criteri individuati dalla stessa, effettuando, poi, una ricognizione di alcuni casi che hanno già visto l’applicazione delle procedure di evidenza pubblica.
Ha moderato il Convegno il Dott. Angelo Colombo, che ha evidenziato l’importanza e l’impatto della normativa sul mercato di riferimento, in particolare quello dei porti turistici. Il Convegno vedrà un seguito nella istituzione di un Tavolo permanente di studio sul tema del demanio marittimo.


05/12/2017 10:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Parte il Dèfi Azimut, con in acqua Prysmian di Pedote

Giancarlo Pedote ritorno sul suo imoca con ANtony MArchand dopo l'esperienza sui Figaro 3

Salone Genova: visite a bordo della fregata "Alpino"

In occasione della cerimonia inaugurale e per tutta la durata del Salone, la fregata "Alpino" della Marina militare, sarà ormeggiata nel porto di Genova presso il Molo Doria di Levante

CNRT: 10 giorni alla Roma Giraglia

Parte da Civitavecchia una delle regate più belle del Mediterraneo, con 255 miglia da percorrere tra il fascino discreto delle isole toscane

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci