domenica, 24 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    middle sea race    interlaghi    cnsm    campionati invernali    dolphin    maxi yacht rolex cup    giovanni soldini    solidarietà    techno293    yacht club costa smeralda    regate    j24    este 24    vela    garda    optimist   

LES VOILES DE SAINT-TROPEZ

Les Voiles de Saint Tropez: chiusura nel segno di Magic Carpet Cubed

les voiles de saint tropez chiusura nel segno di magic carpet cubed
redazione

La seconda settimana di Les Voiles de Saint-Tropez per i maxi yacht si è conclusa con un vento da est che alla fine ha dato a 45 delle più grandi barche a vela del mondo un'ultima opportunità di mettere punti sul tabellone. Data la partenza ritardata, il comitato di regata della Société Nautique de Saint-Tropez e il co-organizzatore dell'evento, l'International Maxi Association (IMA), hanno inviato i maxi e supermassimi più veloci in IRC 1 e 2 su un percorso costiero di 25 miglia, mentre i mini-maxi IRC 3 e 4 hanno navigato su una percorso più breve di 15 miglia con un vento che ha raggiunto i 18-19 nodi. 

In IRC 1, c'è stato un cambio di leader quando Wallycento Magic Carpet Cubed di Sir Lindsay Owen-Jones ha vinto, la sua prima vittoria della settimana. Questo ha fatto sì che Rambler 88 di George David sia sceso al secondo, ma per un solo punto, a sua volta due punti davanti a Botin 85 Deep Blue di Wendy Schmidt, vincitore della regata di martedì. 

Owen-Jones era felicissimo del risultato, soprattutto dopo la sua vittoria nella classe Maxi alla Maxi Yacht Rolex Cup del mese scorso. "È piuttosto entusiasta," ha dichiarato il capitano di Magic Carpet Cubed Danny Gallichan. "È diverso per noi che siamo una classe piuttosto diversificata, ma è super interessante competere con tutte quelle altre barche". Fino al 2019, Magic Carpet Cubed di solito gareggiava nella classe Wally in eventi come questo. "Deep Blue e Y3K sono più simili a noi, ma gareggiare contro Leopard, Rambler e Comanche lo rende interessante. Su alcune andature sono così veloci che sono imbattibili. Si finisce per navigare in regate diverse, ma è bello". 

Gallichan ha aggiunto che dopo la partenza tranquilla di questa ultima regata, le condizioni hanno finito per essere "più sportive" del previsto. "Ad essere onesti, abbiamo avuto uno shock alla partenza, di cui non eravamo contenti, quindi abbiamo dovuto spingere molto dopo  e tutto è andato bene. Ci sono state altre barche che hanno fatto errori, Deep Blue ha avuto alcuni problemi con il loro kite, ecc. Abbiamo solo cercato di essere coerenti, ma abbiamo ottenuto una vittoria che è stata incredibile".

Il VPLP-Verdier 100ft Comanche ha vinto il premio line honours, appena creato dalla Société Nautique de Saint-Tropez. 

Una serie ininterrotta di vittorie per Lyra di Terry Hui è finita oggi. Il Wally 77 del cinese-canadese è pesantemente ottimizzato e condotto da una squadra di professionisti. Lyra è riuscita a terminare la Maxi Yacht Rolex Cup del mese scorso con un punteggio perfetto e sembrava destinata a continuare in IRC 3 B a Les Voiles de Saint-Tropez.  Ma oggi è arrivata quarta. La regata è andata all'esperto equipaggio di Alessandro del Bono sul maxi IMS Reichel/Pugh 80 Capricorno. Tuttavia per Hui c'è stata la consolazione di vincere comodamente l'IRC 3 B overall con tre punti di vantaggio su Capricorno, con il vincitore della classe 2020, il Wally 80 Ryokan 2 di Philippe Ligier, terzo.

"È stato fantastico, una gara davvero combattuta", ha detto Hui, che ha già intenzione di tornare a Saint-Tropez nel 2022. "Il primo giorno abbiamo vinto di un solo minuto e il secondo giorno di un paio di minuti, ma oggi siamo arrivati quarti". 

Mentre Lyra di solito gareggia nella classe Wally, quest'anno sono stati incorporati nella flotta IRC più grande e, con IRC 3 B e A che partono insieme, Hui si è trovato su una linea circondato da altri 18 mini maxi. "È stato molto più emozionante che avere solo poche barche, eravamo molto vicini. Le partenze sono molto importanti, ma molto difficili. Oggi non siamo partiti nella posizione ottimale, ma poi siamo entrati in una buona aria. La competizione era davvero serrata".

Alcune delle barche più grandi hanno regatato in IRC 2. A rubare la scena qui sono stati senza dubbio i Js Topaz e Velsheda, con 42,7 e 39,5m LOA rispettivamente gli yacht più lunghi in gara. Dopo che Velsheda aveva dato del filo da torcere a Topaz alla Maxi Yacht Rolex Cup, il suo rivale si è preso una dolce rivincita qui a Saint-Tropez con un punteggio perfetto. Topaz ha raccolto il premio per il miglior membro dell'International Maxi Association a Les Voiles de Saint-Tropez.

 


10/10/2021 10:07:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per "E Vai"

Alle 14.47.51 E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi ha tagliato primo assoluto il traguardo di Caorle, aggiudicandosi il Trofeo Line Honour XTutti

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Equal Sailing: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti

Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, nato con l'obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti professionisti: uomini e donne

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Malcesine: primo Campionato Europeo per gli RS 21

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo Campionato Europeo di vela della classe RS21 in programma da mercoledì 20 a sabato 23 ottobre a Malcesine, sul Lago di Garda, con la regia della locale Fraglia Vela

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti al via della Rolex Middle Sea Race

I multiscafi partiranno per primi alle 9 UTC (11 ora italiana) di domani da La Valletta. La regata si preannuncia più ventosa delle scorse edizioni, con 25-30 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci