martedí, 24 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    regate    press    dinghy 12    minialtura    iqfoil    1000 vele per garibaldi    convegni    confindustria nautica    altura    finn    class 40    normative   

LES VOILES DE SAINT-TROPEZ

Les Voiles de Saint Tropez: chiusura nel segno di Magic Carpet Cubed

les voiles de saint tropez chiusura nel segno di magic carpet cubed
redazione

La seconda settimana di Les Voiles de Saint-Tropez per i maxi yacht si è conclusa con un vento da est che alla fine ha dato a 45 delle più grandi barche a vela del mondo un'ultima opportunità di mettere punti sul tabellone. Data la partenza ritardata, il comitato di regata della Société Nautique de Saint-Tropez e il co-organizzatore dell'evento, l'International Maxi Association (IMA), hanno inviato i maxi e supermassimi più veloci in IRC 1 e 2 su un percorso costiero di 25 miglia, mentre i mini-maxi IRC 3 e 4 hanno navigato su una percorso più breve di 15 miglia con un vento che ha raggiunto i 18-19 nodi. 

In IRC 1, c'è stato un cambio di leader quando Wallycento Magic Carpet Cubed di Sir Lindsay Owen-Jones ha vinto, la sua prima vittoria della settimana. Questo ha fatto sì che Rambler 88 di George David sia sceso al secondo, ma per un solo punto, a sua volta due punti davanti a Botin 85 Deep Blue di Wendy Schmidt, vincitore della regata di martedì. 

Owen-Jones era felicissimo del risultato, soprattutto dopo la sua vittoria nella classe Maxi alla Maxi Yacht Rolex Cup del mese scorso. "È piuttosto entusiasta," ha dichiarato il capitano di Magic Carpet Cubed Danny Gallichan. "È diverso per noi che siamo una classe piuttosto diversificata, ma è super interessante competere con tutte quelle altre barche". Fino al 2019, Magic Carpet Cubed di solito gareggiava nella classe Wally in eventi come questo. "Deep Blue e Y3K sono più simili a noi, ma gareggiare contro Leopard, Rambler e Comanche lo rende interessante. Su alcune andature sono così veloci che sono imbattibili. Si finisce per navigare in regate diverse, ma è bello". 

Gallichan ha aggiunto che dopo la partenza tranquilla di questa ultima regata, le condizioni hanno finito per essere "più sportive" del previsto. "Ad essere onesti, abbiamo avuto uno shock alla partenza, di cui non eravamo contenti, quindi abbiamo dovuto spingere molto dopo  e tutto è andato bene. Ci sono state altre barche che hanno fatto errori, Deep Blue ha avuto alcuni problemi con il loro kite, ecc. Abbiamo solo cercato di essere coerenti, ma abbiamo ottenuto una vittoria che è stata incredibile".

Il VPLP-Verdier 100ft Comanche ha vinto il premio line honours, appena creato dalla Société Nautique de Saint-Tropez. 

Una serie ininterrotta di vittorie per Lyra di Terry Hui è finita oggi. Il Wally 77 del cinese-canadese è pesantemente ottimizzato e condotto da una squadra di professionisti. Lyra è riuscita a terminare la Maxi Yacht Rolex Cup del mese scorso con un punteggio perfetto e sembrava destinata a continuare in IRC 3 B a Les Voiles de Saint-Tropez.  Ma oggi è arrivata quarta. La regata è andata all'esperto equipaggio di Alessandro del Bono sul maxi IMS Reichel/Pugh 80 Capricorno. Tuttavia per Hui c'è stata la consolazione di vincere comodamente l'IRC 3 B overall con tre punti di vantaggio su Capricorno, con il vincitore della classe 2020, il Wally 80 Ryokan 2 di Philippe Ligier, terzo.

"È stato fantastico, una gara davvero combattuta", ha detto Hui, che ha già intenzione di tornare a Saint-Tropez nel 2022. "Il primo giorno abbiamo vinto di un solo minuto e il secondo giorno di un paio di minuti, ma oggi siamo arrivati quarti". 

Mentre Lyra di solito gareggia nella classe Wally, quest'anno sono stati incorporati nella flotta IRC più grande e, con IRC 3 B e A che partono insieme, Hui si è trovato su una linea circondato da altri 18 mini maxi. "È stato molto più emozionante che avere solo poche barche, eravamo molto vicini. Le partenze sono molto importanti, ma molto difficili. Oggi non siamo partiti nella posizione ottimale, ma poi siamo entrati in una buona aria. La competizione era davvero serrata".

Alcune delle barche più grandi hanno regatato in IRC 2. A rubare la scena qui sono stati senza dubbio i Js Topaz e Velsheda, con 42,7 e 39,5m LOA rispettivamente gli yacht più lunghi in gara. Dopo che Velsheda aveva dato del filo da torcere a Topaz alla Maxi Yacht Rolex Cup, il suo rivale si è preso una dolce rivincita qui a Saint-Tropez con un punteggio perfetto. Topaz ha raccolto il premio per il miglior membro dell'International Maxi Association a Les Voiles de Saint-Tropez.

 


10/10/2021 10:07:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa - La ricetta dello Chef Waldemarro Leonetti: il caviale italiano (e non russo) per gli spaghetti e un Tataki di Ricciola

La proposta dello Chef Leonetti, due ricette per un pranzo di lusso a base di eccellente caviale italiano dove gli elementi creano un’armonia sequenziale nei contrasti di sapore

Torbole: concluse le qualifiche degli Europei IQFoil

Con quattro regate course si è conclusa la fase di qualifiche degli Europei iQFoil in svolgimento a Torbole: giovedì gold e silver fleet e possibilmente anche la maratona, oltre a regate slalom o course a seconda dell’intensità del vento

Protagonist 7.50, Salò: si avvicina il Campionato Italiano 2022

A poco più di due settimane dalla data di inizio dell'evento, si iniziano a scoprire le carte degli equipaggi che ambiscono a conquistare il titolo detenuto dai fratelli Cavallini con Gattone di Massimiliano Docali

Iniziati con 4 slalom gli europei iQFoil a Torbole

Nicolò Renna quinto dopo il primo giorno di gare dell'Europeo iQFoil. Quattro slalom per maschi e femmine: mercoledì in acqua dalla mattina per cercare di chiudere già le qualifiche

Windsurf Adaptive Challenge: il 4/5 giugno 1a tappa al Tutun Club di San Vincenzo

Il Tutun Club di S Vincenzo ospiterà il debutto del Windsurf Adaptive Challenge: dal 4 al 5 giugno gli atleti regateranno con attrezzature monotipo, uguali per tutti, classificandosi in base alla somma del miglior tempo ottenuto nelle diverse regate

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Cala Galera: concluso il XLI Campionato Italiano J24

Il titolo tricolore al J24 della Marina Militare La Superba timonato da Ignazio Bonanno, per il quinto anno consecutivo

Alla Tre Golfi doppietta vincente per lo YC Adriaco

Grande soddisfazione per la doppietta vincente dello Yacht Club Adriaco che è stato presente con due barche dei soci amatori / timonieri Corrado Annis (Lady Day 998) e Furio Benussi (Arca SGR) al via della 67sima edizione della Regata dei Tre Golfi

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Finn Gold Cup Day 4

Primo italiano è Marco Kolic (Fraglia Vela Peschiera), presidente della classe Finn italiana

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci