lunedí, 23 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

salone nautico di genova    optimist    yacht club costa smeralda    regate    melges 24    millevele    imoca 60    windsurf    salone di genova    guardia costiera    press    ambiente    clima   

LASER

Laser: conclusa la prima tappa 2019 dell'Italia Cup di Andora

laser conclusa la prima tappa 2019 dell italia cup di andora
Roberto Imbastaro

Un ottimo esordio il primo appuntamento dell’anno dell’Italia Cup 2019, organizzato del Circolo Nautico Andora. Dallo scorso venerdì oltre 370 atleti hanno gremito il piazzale del Circolo.

“Location accogliente ed ottima organizzazione” ha commentato il Presidente della Classe, Gianni Galli che ha continuato: “siamo riusciti a portare a termine tutte le prove che le condizioni meteo ci hanno permesso di disputare, siamo soddisfatti”

Soddisfatto anche il Presidente del Circolo Nautico Andora, Pierangelo Morelli : “Siamo contenti della grossa affluenza che ha avuto questo appuntamento, ci siamo impegnati molto. Siamo entusiasti anche dell’ottima risposta degli atleti all’iniziativa Plastic Free, di cui il Circolo è stato promotore” ha dichiarato.

Tre le flotte in acqua da venerdì, due i campi di regata. Coordinati da Dario Caroti, i Laser Standard ed i Laser Radial - questi ultimi divisi in due batterie - hanno corso sul Campo Bravo; Numerosa la flotta Laser 4.7 , è stata divisa in tre batterie che hanno corso  sul campo Alpha, diretti da Ennio Pogliano.  

Venerdì il vento debole da Sud Ovest ha consentito di portare a termine due prove per tutte le classi in gara, mantenendosi costante ad 8 nodi.

Poco diverse le condizioni meteo di Sabato: i Laser 4.7 sono partiti con un vento di 6 nodi che durante le prove successive è salito di intensità, raggiungendo i 12 nodi con raffiche anche a 15 nodi e onda. Sono riusciti a terminare tre prove di giornata.

Tre prove anche per i Laser Standard, mentre i Laser Radial hanno spesso forzato in partenza costringendo il CDR a più di un Richiamo Generale riuscendo così ad ultimare solo due regate.

Nessuna prova Domenica. Le flotte hanno atteso in mare fino al tempo limite che arrivasse il vento,  previsto ancora debole e da Sud ma mai giunto sul campo. Confermate così le classifiche del giorno prima.

Si è imposto nella flotta Standard, primo fin da subito, Giacomo Musone, Club Nautico Rimini, seguito da Giovanni Saccomani (Compagnia Vela Venezia) e Paolo Giargia,(Varazze Club Nautico).

La classifica maschile della flotta  Radial, è stata vinta da Matteo Paulon (Yacht Club Cannigione). Lo hanno seguito Matisse Pacaud (Yacht Club de Cannes) ed Andrea Crisi (Yacht Club Cannigione). 

 

Ha vinto il podio femminile la campionessa del mondo Laser Radial Youth, Matilda Talluri (Circolo Nautico Livorno) davanti alla vincitrice del Cico 2018, Floridia Joyce, (Sez. Vela Guardia di Finanza) ed alla Campionessa del mondo Laser 4.7 Youth, Chiara.Benini Floriani (Fraglia Vela Riva) 

 

Niccolò Nordera ( Reale Yacht Club Canottieri Savoia), già campione italiano sale sul gradino più alto del podio dei Laser 4.7. Gradino d’argento per Attilio Borio ( Circolo Velico La Spezia) e bronzo a Mattia Cesana (Fraglia Vela Riva).

 

La classifica femminile è stata vinta da Alessia Palanti (Circolo Vela Torbole). Seconda Sara Savelli (Circolo Vela Bellano) terza Alina Iuorio (Club Vela Portocivitanova) 

 

Le classifiche e le immagini sono disponibili sul sito dell’Associazione Italia Classi Laser www.italialaser.org


18/02/2019 08:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Parte il Dèfi Azimut, con in acqua Prysmian di Pedote

Giancarlo Pedote ritorno sul suo imoca con ANtony MArchand dopo l'esperienza sui Figaro 3

Salone Genova: visite a bordo della fregata "Alpino"

In occasione della cerimonia inaugurale e per tutta la durata del Salone, la fregata "Alpino" della Marina militare, sarà ormeggiata nel porto di Genova presso il Molo Doria di Levante

CNRT: 10 giorni alla Roma Giraglia

Parte da Civitavecchia una delle regate più belle del Mediterraneo, con 255 miglia da percorrere tra il fascino discreto delle isole toscane

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci