martedí, 21 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    attualità    velaterapia    azzurra    palermo-montecarlo    vela    laser radial    laser    press    centomiglia    hobie cat    microclass    vela oceanica    nacra 15    circoli velici    420    pesca   

MELGES 40

Inga From Sweden si aggiudica il primo Melges 40 Grand Prix della Stagione

inga from sweden si aggiudica il primo melges 40 grand prix della stagione
redazione

Inga from Sweden: questo è il nome del vincitore del primo evento della stagione 2018 del Melges 40 Grand Prix conclusosi quest’oggi, con la disputa della nona prova, sul campo di regata della Sail Racing International PalmaVela.
Richard Goransson, al timone di Inga e affiancato da Cameron Appleton alla tattica, si aggiudica il suo primo Melges 40 Grand Prix non senza fatica e sofferenza. Sia il monegasco Dynamiq Synergy di Valentin Zavadnikov (con Michele Ivaldi in pozzetto) che il nipponico Sikon di Yukihiro Ishida (con alla tattica il maiorchino Manuel Weiller), nel corso della nona e ultima prova prova hanno in vari momenti detenuto la leadership virtuale, in un continuo scambio di posizioni che, fino all’ultimo lato, lasciava aperto qualsiasi verdetto.
Inga ha saputo evitare però con grande caparbietà quella che sarebbe stata una vera beffa, dato che il team svedese aveva conquistato e difeso la vetta della classifica sin dalla prima prova di giovedì scorso. Cameron Appleton nel corso della nona prova ha dovuto prendersi tutti i rischi, staccandosi dal resto della flotta nel corso dell’ultimo lato, per provare a rientrare e il terzo posto sul traguardo è stato sufficiente per blindare la classifica e lasciare i restanti due gradini del podio rispettivamente a Dynamiq Synergy e a Sikon.
Ai piedi del podio il detentore del titolo 2017 l’italiano Stig di Alessandro Rombelli, il team più vincente nel Melges 40 Grand Prix (con due successi), mentre l’esordiente Vitamina Celadrin di Andrea Lacorte chiude quinto dimostrando di essere già pronto per stare stabilmente ai piani alti della classifica già da prossimo appuntamento.
Il Melges 40 Grand Prix torna in Italia e precisamente a Porto Cervo, dove sarà di scena per il secondo evento di stagione dal 5 al 8 luglio, sul campo di regata dello Yacht Club Costa Smeralda nell’ambito del One Ocean Melges 40 Grand Prix. 
Cameron Appleton, tattico di Inga from Sweden – “E’ stata durissima e Michele (Ivaldi) in particolare ce l’ha messa davvero tutta per provare a rovinarci la festa ma siamo stati bravi a crederci fino alla fine. Richard (Goransson) e tutti i ragazzi hanno fortemente voluto questo risultato che è il giusto premio per il nostro team, che può assaporare finalmente il gusto della vittoria in questa flotta; un risultato che arriva dopo aver lavorato molto bene nel corso dell’inverno per poter essere davanti a tutti e recuperare quel divario che fino allo scorso anno avevamo rispetto a chi ci stava davanti. Questa barca ha ancora molti segreti da scoprire sia per noi che per tutti i team che regatano nel Melges 40 Grand Prix perchè la curva di apprendimento per tutti è ancora in ascesa. Al di là della nostra prestazione sono sempre più entusiasta delle perfomance del Melges 40 che continua a regalare grandissime sensazioni in qualsiasi condizione.”
Classifica generale Melges 40 Grand Prix Event 1 dopo 9 prove (con uno scarto).
SWE 42- INGA FROM SWEDEN - Richard Goransson / Cameron Appleton (1,2,4,5,2,1,4,1,3): pt. 18
MON 3 – DYNAMIQ SYNERGY – Valentin Zavadnikov / Michele Ivaldi (4,1,5,4,1,3,1,5,1): pt. 20
JPN 40 – SIKON – Yukihiro Ishida / Manuel Weiller (3,3,3,1,3,2,5,2,5): pt. 22
ITA 4 – STIG – Alessandro Rombelli / Francesco Bruni (2,5,1,3,4,4,3,4,2): pt. 23
ITA 63 – VITAMINA CETILAR – Andrea Lacorte / Branko Brcin (5,4,2,2,5,5,2,3,4): pt. 27
Il circuito Melges 40 Grand Prix conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine (official timekeeper), Melges Europe.
Melges 40 Grand Prix ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.


06/05/2018 20:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Hobie Cat: Bronzo per Antonello Ciabatti e Luisa Mereu alla World Cat

Ancora una buona prestazione per l'equipaggio Hobie Cat formato da Antonello Ciabatti e Luisa Mereu

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Una Luna Rossa gommata Pirelli

Pirelli ha sottoscritto con Luna Rossa Challenge un accordo per realizzare una partnership che sarà finalizzata allo sviluppo del progetto pluriennale che porterà Luna Rossa a partecipare alla prossima edizione dell’America’s Cup

Campionato del Mondo Micro Class: vince l'italiana BELIMO ITA-80

BELIMO ITA-80, la barca della Squadra Agonistica Nazionale di Micro Class Italia, si laurea Campione del Mondo ia Swinoujscie n Polonia

Europei Nacra 15: Andrea Spagnolli e Giulia Fava lottano per il podio

In testa alla classifica si trovano sempre i belgi Henri Demesmaeker con Frederique Van Eupen seguiti dagli argentini Dante Cittadini e Teresa Romairone

Mini 650, SAS: a Jörg Riechers la tappa, a François Jambou la regata

La seconda tappa è stata vinta dal tedesco Jörg Riechers, mentre il francese François Jambou si è aggiudicato la Les Sables-Les Açores-Les Sables

Concluso a Newport il Mondiale 420

In un mondiale quasi tutto spagnolo gli italiano non brillano

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci