mercoledí, 27 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cultura    press    the ocean race europe    vendée globe    giancarlo pedote    cambusa    vendee globe    laser    america's cup    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente   

CIRCOLI VELICI

Il Vela Day della FIV sul Conero

Quello di sabato e domenica prossimi, per i numanesi e per i molti turisti già arrivati nella Riviera del Conero, sarà un weekend all’insegna del mare, della vela e della sicurezza, grazie all'evento "Vela Day", organizzato dallo Yacht Club Riviera del Conero all'interno del porto turistico. "La vela non è solo divertimento e sicurezza per tutta la famiglia ma anche una disciplina che educa al rispetto del mare e delle regole, attraverso l’avventura, la cultura marinaresca, lo spirito di squadra e la sostenibilità", si legge in una nota della Federazione Italiana Vela (FIV). Questi sono infatti i valori fondanti dell'iniziativa, che la FIV ha sempre organizzato anche negli anni precedenti ma che quest'anno viene messa al centro della campagna “Ritrova la Bussola”, pensata per rilanciare la vela in totale sicurezza nelle fasi 2 e 3 del post-epidemia. Quello che prenderà vita sabato e domenica sarà un vero e proprio porte aperte durante il quale padri, madri, figli e figlie, grandi e piccoli potranno avvicinarsi alla vela, ricevendo nozioni teoriche basilari e provando l'ebbrezza della navigazione con il vento. "Una grande risposta da parte della Federazione che sicuramente piacerà ai velisti marchigiani - spiega il velista numanese Vincenzo Graciotti, oggi presidente FIV Marche - Una comunicazione così importante sui media e l'appoggio delle Istituzioni ci volevano per superare un momento critico. Mi auguro che questa buona pratica continui in futuro, magari con qualche accorgimento per renderla sempre più interessante ed appetibile per le nuove generazioni. Allargando la cultura del mare e della vela si innesca, a mio parere, quel processo magico che fa appassionare a questo sport persone di tutti i tipi, stimolando anche i più piccoli a emulare i propri beniamini". Oltre a uno stand di accoglienza e front office, allestito nel piazzale del porto, lo Yacht Club Riviera del Conero metterà a disposizione dei curiosi due derive olimpiche (un Laser e un Finn), due windsurf (tradizionale e con i foil), un monotipo J24 e un cabinato d'altura per visite e brevi veleggiate gratuite, con la supervisione degli istruttori FIV e il supporto della scuola vela autorizzata “Perla del Conero”.
Ma le sorprese non finiscono qui. Sabato mattina parteciperà al Vela Day numanese anche Giorgia Speciale (C.C. Aniene), 19enne reginetta del windsurf, che proprio nelle acque del Conero ha iniziato una carriera costellata di successi: una medaglia d'oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires, 5 ori, 2 argenti e 3 bronzi conquistati nelle precedenti edizioni dei campionati mondiali giovanili.
Oltre a Speciale, la campagna "Ritrova la Bussola" può contare su altri grandi nomi della vela nostrana per la promozione sul territorio: Alberto e Claudia Rossi, rispettivamente campione del mondo Farr40 e campionessa europea J70, e Irene Tari, campionessa italiana juniores di kitesurf.


25/06/2020 21:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Vendée Globe: un vincitore c'è già ed è Jean le Cam

Jean Le Cam e Damien Seguin sono i primi tra i no-foil ed entrambi autori di una corsa eccezionele - Video dei piccoli fan di Jean le Cam

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Volando sull'acqua da Ventimiglia a Montecarlo

Varato Monaco One, il catamarano di Monaco Ports per lo shuttle service con Cala del Forte – Ventimiglia.

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Come vincere il Vendée Globe nelle ultime 100 miglia

Secondo i calcoli al computer e le previsioni meteo, i primi skipper dovrebbero tagliare la linea mercoledì 27, in un arco temporale di poche ore. Allungata la linea di arrivo.... non si sa mai arrivassero insieme!

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci