mercoledí, 15 luglio 2020

J24

Il J24 NotyfiMe Pilgrim firma la prima giornata della Regata Nazionale Trofeo J24 L.N.I. Livorno

il j24 notyfime pilgrim firma la prima giornata della regata nazionale trofeo j24 livorno
redazione

Nelle acque labroniche antistanti l’Accademia Navale e Ardenza si è conclusa ieri la prima delle due giornate di regate che assegneranno il Trofeo J24 L.N.I. Livorno. 

Alle 11.30 di mercoledì 24 aprile, infatti, il Comandante dell’Accademia Navale di Livorno, Ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, ha dato il via all’edizione 2019 della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno nell’ambito della quale spicca la Regata Nazionale Trofeo J24 L.N.I. Livorno organizzata dalla Lega Navale Italiana sez. di Livorno e valida come seconda tappa del Circuito Nazionale J24 che, dopo nove manche, assegnerà il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore e il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo al primo classificato del Circuito Nazionale senza considerare gli scarti.

Due le prove portate a termine in condizioni meteorologiche discrete. “La prima partenza è stata data alle ore 13.30- ha spiegato il Comitato Organizzatore -La giornata è stata caratterizzata da poco sole e mare forza 3, inizialmente di scaduta per il vento da Sud dei giorni precedenti, poi sostenuto da un SW forza 2 ed infine, al termine della seconda prova, calato al punto da far decidere al CdR il rientro in porto della decina di equipaggi.”

Dopo una doppietta di vittorie di giornata è Ita 498 NotiFyme-Pilgrim armato dal Capo Flotta J24 del Lario Mauro Benfatto e timonato come sempre da Fabio Mazzoni (2 punti; 1,1) a condurre la classifica provvisoria seguito da Ita 212 Jamaica armato e timonato da Pietro Diamanti e con Luca Macchiarini alla tattica (4 punti; 2,2) e da Ita 304 Five For Fighting armato e timonato da Eugenia de Giacomo (7 punti; 4,3).

Oggi, giovedì 25, al termine delle regate (ne sono previste sei complessivamente e non sarà dato nessun altro segnale d’avviso dopo le ore 15) si svolgerà la premiazione presso il ristorante “Andana degli Anelli” nel Porto Mediceo. Saranno premiate i primi tre J24 classificati e il primo classificato condotto da un equipaggio formato da componenti delle FF.AA

Durante l’intera giornata, inoltre, l’Accademia Navale aprirà le porte ai visitatori e sarà anche possibile salire a bordo di Nave Italia, un brigantino armato a goletta di 61 metri dal 19 marzo 2007 di proprietà della Fondazione Tender to Nave Italia, una Onlus costituita dalla Marina Militare Italiana e dallo Yacht Club Italiano. Da tale data è una Nave iscritta nei ruoli del naviglio militare italiano e gestita in compartecipazione tra i due soci della fondazione, che sarà ormeggiata al porto di Livorno.  

 


25/04/2019 12:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée-Arctique: Giancarlo Pedote studia per il Vendée Globe

Un'intervista rilasciata questa mattina mentre si avvia verso il waypoint Gallimard guadagnando posizioni. Ora è 10°

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Scuole Vela FIV 2020: i primi numeri sono positivi

Le Scuole Vela FIV hanno iniziato da un paio di settimane la loro attività, e nonostante il periodo particolare e una stagione annunciata come difficile, i primi numeri che arrivano dai Circoli Velici in tutta Italia sono positivi

Caorle, La Duecento: Line Honours per Hagar V

La prima imbarcazione assoluta e della categoria XTutti al traguardo è stata Hagar V, Scuderia 65 nuovissimo, dell’armatore alto-atesino Gregor Stimpfl con Sergio Blosi, Lorenzo Tonini, Silvio Santoni, Samuele Nicolettis e Nevio Sabadin

Tre Ultim alla Drheam Cup

A prendere il via saranno in tre, il Team Actual Leader, Maxi Edmond de Rothschild e Sodebo Ultim 3. Giovanissimi a bordo con Yves Le Blevec

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci