martedí, 13 aprile 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    roma x due    swan 36    confindustria nautica    windsurf    cnsm    ambiente    mini 6.50    j70    traghetti   

ROMA PER 1/2/TUTTI

Garmin Marine Roma per 2: vedi Napoli e poi.... Lipari

garmin marine roma per vedi napoli poi lipari
redazione

Lipari è vicina. Solo poche miglia per i “grandi” di questa regata. Dopo solo un giorno e mezzo di corsa le Eolie sono proprio davanti la prua di "endlessgame" e della muta di inseguitori nella sua scia. Ventotene, nella notte, è stata passata in un attimo: il Cookson 50 endlessgame alle ore 1:23, il Mylius 14E55 Sexi Too alle 2:14, il Mylius 55 TestaCuore alle 2:20, il Canard 45  Mesogeios alle 2:23.
Una flotta quasi interamente a trazione napoletana, che è passata come una freccia davanti al mare di casa, nel Golfo di Napoli (e quello di Salerno per alcuni) per puntare dritto su Lipari. E, a proposito di Salerno, il primo ritiro è stato proprio di un solitario, campano DOC, Angelo Ciciriello, che ha rotto l’autopilota sul suo Yffar Viva Mozart e sta rientrando a casa, a Salerno. Ciciriello era rientrato a Riva di Traiano poco dopo la partenza per i problemi manifestati dall’autopilota che, per un solitario (a meno di non chiamarsi Simone Bianchetti che si legò al timone durante una transat) rendono quasi impossibile proseguire la regata. L’intervento in porto sembrava riuscito e Viva Mozart era ripartito dopo essere di nuovo stato piombato, ma il ripresentarsi del problema dopo poche miglia ha costretto Ciciriello al definitivo ritiro.
Nella “per2” Libertine ha rotto gli indugi e dopo una prima parte di regata un po’ nascosta,  passata Ventotene ha preso il comando, precedendo di poco lo IOR OT 40 Nuova di Andrea Donato e Sergio Mazzoli, passato al rilevamento dell’isola alle 4:37, 30 minuti prima del duo Paolucci/Zichichi.. Attualmente tra i due ci sono 8 miglia di distacco. Terzo è Muttley, Figaro 3 di Luca Bettiati. 
Tra i solitari Michel Cohen sta spingendo al massimo il suo Figaro 2 Tintorel ed il tempo di passaggio a Ventotene lo dimostra: ore 4:20, avanti rispetto a tutta la flotta dei per 2 e a moltissime barche in equipaggio. Lo segue il G34 Alfa di Francesco Cerina e il Comfortina 42 di Oscar Campagnola. Non distante anche il quarto del gruppetto dei solitari, Luciano Mariotto con il Sun Fast 3600 Loli Fast che non sta affatto demeritando ed è molto vicino agli altri, pur con una barca non sua e che quindi non conosce al meglio.   
Infine c’è la Riva per Tutti, che è arrivata a Ventotene come una saetta passando l'isola, con Anemos in testa, alle 6:58 ed ora si trova di fronte la difficile risalita verso Riva di Traiano con le barche che, per un primo tratto, hanno proceduto zigzagando di bolina. In testa c’è sempre Anemos, First 40.7 di Alessandro Porcelloni e Luca Cesari, seguita dal First 36.7 della Marina Militare, Cygnus, con Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi, e da da Kika 2, Elan 410 di  Nicolò Stefano. Bene anche Gordon, altro Elan 410 di Sergio Lippolis e Marco Ghione, unico a fare la Riva per 2. 
Anemos è a 60 miglia dal traguardo e viaggia a 7 nodi. Se il vento tiene questa Riva per tutti si concluderà presto.
Ph. Credit Lorenzo Fortunati/AdnexArt

 


07/04/2019 19:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

"Turbo" Cookson, Kuka 3 verso Lipari

Il Cookson 50 di Franco Niggeler guida la flotta contrastato unicamente dallo Swan 42 Scheggia di Nino Merola e Alberto Bona. Nella "per 2" match race tra Libertine e Mia. Gianluca Lamaro in testa nella "Riva"

Caorle: il profumo di vela torna con "La Ottanta" vinta da Hagar V

92 barche al via. Hagar V di Gregor Stimpfl Line Honour XTutti, Hauraki di Trevisan/Trevisan Line Honour X2

Mare mosso e scirocco: partirà forte la "Roma per 2"

Sono 45 le barche iscritte alla Roma per 1/2/Tutti ed alla Riva per Tutti. Partenza maschia il 10 aprile, con onda, mare molto mosso e uno scirocco che dovrebbe sfiorare i 18 nodi

Mini 6.50: partenza del Grand Prix d’Italie rinviata al 13 aprile

Iscritte 20 barche, presenti alcuni degli italiani che puntano alla Mini Transat 2021. Percorso di quasi 500 miglia che gira intorno alla Corsica e a Giannutri (percorso da rivedere)

Lo Sposalizio del Mare, un evento per tuffarsi nella Cervia del 1400

Un rito antico e suggestivo che rivive a Cervia con i costumi storici realizzati da sartorie teatrali di Bologna e Venezia con il supporto di un fondo del MIBACT

Roma per 2: Kuka 3 e Libertine mostrano subito i muscoli

Il Cookson 50 di Franco Niggeler e il Comet 45S di Marco Paolucci sono subito in testa rispettivamente nella "per tutti" e nella "per 2". Gianluca Lamaro con il J 99 Palinuro parte bene nella "Riva"

Fincantieri: Vard realizzerà 3 Service Operation Vessel

La controllata di Fincantieri si rafforza nel promettente segmento dell’eolico offshore

Ambrogio fa il Figaro

Ambrogio Beccaria navigherà in doppio con il francese Achille Nebout, a bordo di Figaro 62 Primeo Energie – Amarris. I due partiranno per la prima regata della stagione Figaro 3, la seconda edizione della Sardinha Cup (dal 7 al 17 aprile)

Yacht Club Lignano: si riparte con Laser e altura

La macchina organizzativa, a pieno ritmo per l'appuntamento Laser dell'11 aprile, è già proiettata per la regata d’altura, del 23 al 25 aprile la regata dei Due Golfi-Memorial Burgato

FIV Puglia: chiusa la lunga della Coppa dei Campioni nelle acque di Polignano

Una bella giornata di sole con mare calmo e vento leggero, 5-6 nodi da Nord è stato il più bell’avvio della III edizione della Coppa dei Campioni- Campionato Vela d’altura, prima regata di vela d’altura in Puglia dal 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci