martedí, 31 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    guardia costiera    attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana   

O'PEN SKIFF

EuroChallenge O'Pen Skiff, gli azzurri ancora sul podio

eurochallenge pen skiff gli azzurri ancora sul podio
Roberto Imbastaro

Oro negli Under 17, argento e bronzo negli Under 13: è questo il risultato finale degli atleti italiani che hanno preso parte al circuito EuroChallenge 2019 della classe O’Pen Skiff che si è concluso ieri a Mandelieu, in Francia, dopo le precedenti due tappe a Palermo e a Sopot (Polonia). Nella tappa francese di Mandelieu, con circa cento equipaggi al via, il palermitano Luigi Veniero è riuscito da subito a conquistare le prime posizioni della classifica Under 13 seguito dall’altro italiano, Domenico Pio Schiano di Scioarro (LNI di Procida), che non ha mai mollato il gruppo. Con la vittoria del circuito, il palermitano è riuscito a posizionarsi sul secondo gradino del podio nella classifica generale del circuito con il compagno di squadra che, con un quarto nella tappa, conclude l’EuroChallenge sul terzo gradino del podio. Nella categoria maggiore, Manuel De Felice, campione italiano in carica del Circolo Nautico Monte di Procida, non brilla nel risultato, chiudendo la kermesse francese solo in quinta posizione, ma grazie alla vittoria nelle due tappe precedenti di Palermo e Sopot, riesce a balzare sul gradino più alto del podio, aggiudicandosi il più prestigioso trofeo EuroChallenge 2019.
Non era particolarmente numerosa la flotta italiana presente nelle acque vicino la popolare località costiera di Cannes, quindici in tutto, ma il risultato finale premia l’impegno della classe nella crescita del movimento velico giovanile. 
Dopo la vittoria del mondiale di Davide Mulas in Nuova Zelanda a gennaio, l’oro al Campionato Europeo sia negli Under 13 che negli Under 17, andato rispettivamente a Federico Quaranta e Leonardo Nonnis, il risultato di questi giorni in Francia è l’ulteriore conferma della crescita avuta dai nostri atleti in questi anni, sempre più presenti e sempre più ai vertici delle classifiche internazionali.
Già ai Campionati Italiani di Reggio Calabria – ha commentato il presidente dell’Associazione di classe, Guido Sirolli - si è avvertita una grande vitalità della categoria e la partecipazione degli azzurri alle competizioni internazionali ha permesso anche di innalzare il livello tecnico dei nostri atleti e quindi di ottenere brillanti risultati ai Campionati Europei e Mondiali”.
Ultimo appuntamento di stagione per l'O'Pen Skiff sarà la Coppa dei Campioniin programma sabato 9 e domenica 10 novembre nelle acque di Pula, Sardegna: una novità nel calendario nazionale della classe giovanile che vede protagonisti i vincitori dei circuiti interzonali: venti atleti in tutto che si confronteranno su percorsi brevi - massimo 20/25 minuti sarà la durata di ciascuna regata - per decretare il miglior atleta in assoluto. Una formula nuova che sicuramente farà divertire i ragazzi e consentirà di far emergere le loro migliori qualità tecniche e tattiche.
La sfida più importante ci aspetta il prossimo anno – ha aggiunto il segretario di classe, Laura Pennati – quando a luglio il titolo mondiale verrà assegnato proprio nelle acque della Sardegna. In quell’occasione vogliamo dimostrare le nostre capacità organizzative nell’ospitare un evento di questa portata e, allo stesso tempo, ci piacerebbe dimostrare ancora una volta la qualità della nostra flotta in campo internazionale”.

 

 

    


05/11/2019 12:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Fincantieri: ulteriore sospensione delle attività produttive

Fincantieri sospende l’attività lavorativa degli stabilimenti e delle sedi sia nel settore Cruise che in quello Militare fino alla data indicata dal Decreto.

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Conftrasporto: il sistema logistico portuale rischia il collasso

Luigi Merlo, presidente nazionale di Federlogistica-Conftrasporto ribadisce l’appello lanciato già alcune settimane fa sull’emergenza coronavirus e sulle proposte, ancora inascoltate, del settore marittimo dei trasporti e della logistica

La classe J24 dà il benvenuto alla flotta di Agropoli

La Classe J24 Italiana cerca di guardare al futuro con positività e rimodula il proprio calendario agonistico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci