lunedí, 18 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

middle sea race    campionati invernali    vele d'epoca    optimist    regate    veleziana    windsurf    ilca    trofeo jules verne    mini transat    lega italiana vela    scuola vela    press   

ESTE 24

Este 24: per Ricca D’Este una giornata perfetta

este 24 per ricca 8217 este una giornata perfetta
redazione

Il recupero della prima tappa del Circuito Nazionale Este24, organizzato a Santa Marinella dal Circolo Nautico Guglielmo Marconi ha segnato la vittoria di Ricca D’Este 37, che per la mancanza del suo timoniere/armatore Marco Flemma, ha schierato al timone Federico Chiattelli, braccio destro e solitamente tattico sul “silver bullet” di Riva di Traiano. La Poderosa 1 ed Estrella completano il podio di tappa. 

 

Ancora una ventina di barche per il recupero della prima tappa, tutto grazie al protocollo sanitario messo in atto dalla Classe ESTE24 con il consueto gazebo per il tamponi. Condizioni meteo di vento leggero ed instabile tra i 6 e 10 nodi di direzione dai quadranti sud occidentali. Cinque prove con uno scarto. Il recupero della prima tappa del circuito nazionale Este 24 è stata caratterizzata da due bellissime giornate di sole con vento abbastanza instabile che ha reso il lavoro molto difficile per i tattici, non solo per le forti oscillazioni ma per la lettura delle raffiche sull’acqua, che hanno fatto la differenza. Vitoria di tappa per Ricca D’este 37, grazie al primo nell’ultima prova, su una quasi perfetta La Poderosa 1, quarta nell’ultima prova. A conti fatti, queste prime tre tappe hanno dimostrato quanto la classe sta recuperando smalto, competitività e tasso tecnico. 

 

Federico Chiattelli - Ricca D’Este 37

“È stato un weekend di regate molto tecniche e soprattutto tattiche per sfruttare al meglio le pressioni della termica che hanno caratterizzato questo weekend di alta pressione e dalle caratteristiche primaverili. L’armatore Marco Flemma per motivi di lavoro mi ha affidato anche il timone e con un equipaggio rinnovato all’inizio del 2021, stiamo crescendo e mettendo a punto gli automatismi necessari su questo tipo di barca. Buono il passo di bolina e ottimo nelle discese di poppa sotto gennaker. Con gli equipaggi di Antonio Sodo e Federica Archibugi è stata una lotta fino all’ultima prova e la classifica lo dimostra con un solo punto di differenza tra le prime tre della classifica. Il livello tecnico anche degli altri equipaggi della Classe è salito tanto e questo promette bene per il resto del Circuito 2021. Il CNGM ed il CDR sono stati perfetti in acqua e precisi a terra nel rispetto delle procedure anti-Covid che ci permettono di regatare in tutta sicurezza potendo svolgere un’attività nazionale di tutto rispetto e professionale”.

 

Rocco Attili - La Poderosa 1 

“Sono state regate molto intense con condizioni meteo perfette. Siamo felici della nostra performance avendo dimostrato di essere solidi dall’inizio del campionato. La Poderosa 1 ci sta dando molta sicurezza e l’equipaggio scorre bene su ogni manovra. Mancano ancora molte tappe per chiudere il circuito quindi bisogna stare concentrati e continuare ad allenarsi. Non vediamo l’ora di tornare in acqua a fine marzo per competere.”

 

Federica Archibugi - Estrella 

“Finalmente anche il nostro equipaggio è tornato in acqua in un week end caratterizzato da due splendide giornate che hanno consentito di svolgere le prove in condizioni meteo ottimali e con belle regate combattute fino all’ultimo. E’ stato infatti un confronto serrato che ha proclamato il vincitore solo dopo l’ultima prova. I nostri ringraziamenti vanno agli organizzatori che ci hanno regalato una bellissima tappa di competizione e divertimento e all’armatore Filiberto Gioia per avermi dato l’opportunità di timonare la sua barca Estrella Javalina.”

 

Tonino Fornaro - Spritz 

“Sono alcuni anni che l'equipaggio di Spritz si è assestato su di un gruppo legato dalla passione per la vela e per un rapporto di amicizia solido e, dopo tante regate e tanto tempo sulle "spalle" del nostro Este 24 del 1996, si poneva il problema del "che fare". Avevamo sondato la disponibilità di qualche occasione per comprare un Este 24 di recente costruzione, oppure cambiare classe. Questa seconda opzione l'abbiamo scartata all'istante, perché riteniamo questa classe vivace, sempre più frequentata da giovani e bravi equipaggi e gestita egregiamente da un presidente e da un gruppo dirigente eccezionale. Per la prima opzione non abbiamo trovato nessuna opportunità (mercato esaurito). Allora abbiamo optato per la soluzione di continuare con il nostro glorioso Spritz, che però aveva bisogno di un radicale rifitting. Approfittando delle restrizioni da Covid 19, abbiamo portato la barca al cantiere dell'Este di S.Marinella, sotto la direzione di Maurizio (ing. Maurizio Fissi). La barca è stata smontata fino all'ultimo perno e all'ultima componente in vtr. Riassettata e  rimodernata nelle attrezzature di coperta e degli interni. La chiglia è stata risistemata come nuova, così la scassa del suo innesto. Infine abbiamo fatto riverniciare carena, opera morta e coperta. E per dare un tocco di vivacità,  abbiamo fatto verniciare di rosso amaranto le parti del grip di coperta nonché pala e barra del timone. Risultato di questo laborioso lavoro: Spritz appare ricominciare una sua seconda vita ed ha acquistato una visibile performance, sopratutto di bolina. Tutto l'equipaggio è molto soddisfatto e si ripromette di continuare a regatare in questa bella e vivace classe monotipo per ancora molto tempo.”

 

Silvio Celletti - pESTE e fagioli

È stato un week end eccezionale con condizioni meteo favorevoli che hanno permesso ai 5 equipaggi del Centro Velico Universitario di divertirsi in totale sicurezza. Nonostante la conferma  dell'ottimo livello della classe, durante la prima giornata siamo riusciti a dare filo da torcere ad alcuni dei veterani e strappare due buoni piazzamenti. Siamo fieri di confermarci come la prima barca scuola per la terza tappa consecutiva! C'è tanto lavoro da fare ma il morale e la voglia di migliorarci sono altissimi!

 

Appuntamento per quarta tappa del Circuito Nazionale, a Santa Marinella Sabato 27 marzo 2021 - Ore 12.00 con il primo segnala di partrenza.

 

@font-face {font-family:Arial; panose-1:2 11 6 4 2 2 2 2 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536859905 -1073711037 9 0 511 0;}@font-face {font-family:"MS 明朝"; mso-font-charset:78; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:1 134676480 16 0 131072 0;}@font-face {font-family:Verdana; panose-1:2 11 6 4 3 5 4 4 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;}@font-face {font-family:"Cambria Math"; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;}@font-face {font-family:Cambria; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1073743103 0 0 415 0;}p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}p {mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-margin-top-alt:auto; margin-right:0cm; mso-margin-bottom-alt:auto; margin-left:0cm; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast;}.MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}div.WordSection1 {page:WordSection1;}


03/03/2021 08:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovani e sfacciati: i "piccoli" di Anywave Junior concludono la Barcolana

Con il progressivo peggioramento del meteo dopo la partenza il CdR ha annullto la regata per tutte le classi dalla 2 alla 7 ma come molti altri equipaggi, a causa dell’intensità del vento, a bordo di Anywave Junior la trasmissione non è stata recepita

Garda: prima edizione della BTS Green Cup

La competizione velica organizzata da BTS Biogas e Lega Navale Italiana sez. di Garda, ispirata alla sostenibilità ambientale, si disputerà nelle acque del lago di Garda il 16 ottobre

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

Mini Transat: e ora chi ferma Melwin Fink?

La "non decisione" della Direzione di corsa ha generato questo paradosso con il 19nne tedesco che ha conquistato un vantaggio enorme tra i Serie prima della seconda tappa

Techno 293: a Cagliari terza prova dello Zonale

Domani attese al Poetto oltre settanta tavole a vela, domenica la premiazione come prima scuola vela d’Italia alla presenza del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Riva 76' Perseo Super: lo stile è Riva, il restyling è super

Il nuovo Riva ha debuttato come world première al Cannes Yachting Festival 2021 irradiando eleganza e sportività

Maxi Yacht Adriatic Series: Portopiccolo vince la Trieste-Venezia

Il maxi Portopiccolo - Prosecco Doc di Claudio Demartis con al timone lo sloveno Mitja Kosmina si aggiudica la line honours della seconda edizione della Trieste – Venezia Trofeo Challenge Salone Nautico Venezia

Clean Sport One e Anywave Safilens, matrimonio di fatto alla Venice Hospitality Challenge

Dopo l’incidente occorso al Frers 63 Anywave Safilens alla Barcolana di domenica Jure Orel e il team di Clean Sport One faranno salire a a bordo i velisti di Anywave per regatare insieme nell’imperdibile appuntamento veneziano

Veleziana, iscrizioni a quota 200

Tra i "nomi" di richiamo della vela ci saranno il Moro di Venezia, che regatò con il guidone della Compagnia della Vela alla Coppa America, il vincitore della scorsa edizione Portopiccolo, Arca Sgr, Pendragon VI e Kiwi.

Garda: si corre la mitica "Regata dell'Odio"

Si corre il 17 ottobre, mentre la settimana successiva sarà la volta dei giovani dell'Optimist con il Trofeo Danesi.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci