lunedí, 13 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    libri    vendée arctique    giancarlo pedote    garda    cnsm    la duecento    pesca    vendee arctique    melges 32    maxi-tri    fiv    porti    turismo    scuola vela   

CIRCOLI VELICI

Dai Circoli: l'intensa attività del CUS Bari

Ad ospitare la presentazione degli Eventi velici del CUS Bari 2019, è stata la splendida cornice di Villa Romanazzi. Un momento particolarmente partecipato da armatori e massimi rappresentanti del CUS Bari, FIV, UVAI e del Comitato Ottava Zona FIV.
A presentare l’ampio ventaglio di eventi Pasquale Triggiani del CUS Bari, che dopo aver spiegato la volontà di raggiungere obiettivi importanti sia a livello regionale che Internazionale, ha invitato sul palco il Presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia, Alberto La Tegola e Mario Cucciolla, rispettivamente Presidente e Vice Presidente Ottava Zona F.I.V..

È tutto pronto per la seconda edizione della Coppa dei Campioni di Vela che si svolgerà dal 12 al 14 aprile 2019. Come nell’edizione dello scorso anno che ha inaugurato questa nuova formula, anche quest’anno i migliori velisti pugliesi e non solo, presenti sui campi di regata nazionali ed internazionali, si confronteranno sotto lo sguardo attento degli Ufficiali di Regata dell’Ottava Zona che predisporranno, con la collaborazione del CUS Bari, le aree di regata nella zona Nord della Costa barese.

“L’evento – ha spiegato Pasquale Triggiani - giunge a conclusione dei Campionati Invernali che si sono disputati in questi mesi nelle principali località costiere pugliesi, vale a dire Manfredonia, Bari, Brindisi, Gallipoli e Taranto. Da tali Campionati le prime tre imbarcazioni classificate delle Classi Crociera/Regata e Gran Crociera ORC dei rispettivi campionati d’area, saranno di diritto inserite nella flotta che potrà partecipare alla Coppa dei Campioni e che eleggerà il Campione Assoluto 2019 per la Puglia. Un evento che, seppur alla seconda edizione, si propone come l’evento di più elevata caratura tecnica concentrando i top player della vela pugliese.”

Alle migliori imbarcazioni d’altura, potranno aggiungersi degli “invitati d’onore” che godranno delle Wild Cards, per le quali sono già giunte richieste, alle imbarcazioni che saranno selezionate per risultati di prestigio a livello nazionale ed internazionale o per rappresentatività della nautica pugliese dal Comitato VIII Zona.
“La scelta del CUS Bari – ha spiegato Alberto La Tegola Presidente Ottava Zona F.I.Vper la più importante manifestazione della Vela d’Altura dell’Ottava Zona della Federazione Italiana Vela è avvenuta a seguito di una accurata selezione tra le diverse possibilità offerte dal mondo velico pugliese.”


”La forza del Centro Universitario Sportivo –ha detto il Presidente Seccia - è data dalla sua competenza nel gestire manifestazioni sportive e dalla sua capacità organizzativa. Essere l’affiliato con la fotta da diporto/sportiva più numerosa della Zona conferisce certezza di gestione di eventi di indubbia importanza. La sua centralità geografica, in una regione molto allungata sull’Adriatico, la sua ospitalità e ricettività saranno altri punti di forza per la perfetta riuscita organizzativa dell’evento.”

“Sarà una competizione interessante – ha sottolineato Mario Cucciolla - nelle acque antistanti la costa a Nord della città, tra le migliori imbarcazioni e i migliori velisti della nostra Regione, che si sono classificati ai primi tre posti ai Campionati Invernali. Sulle banchine del centro sportivo sarà predisposto un villaggio per l’accoglienza degli equipaggi delle 30 imbarcazioni attese, con eventi che coinvolgeranno gli sponsor e tutti i presenti.”

Conclusa la Coppa dei Campioni, a distanza di pochissimi giorni esattamente dal 25 al 27 aprile prenderà il via la XIV Edizione della Regata Internazionale di Vela d’Altura “EST 105” Bari – Bocche di Cattaro (Montenegro). Oltre 70 le imbarcazioni che parteciperanno, provenienti da tutta la Regione, dal Montenegro, dalla Croazia, dall’Albania e dalla Grecia. Circa 700 le persone coinvolte tra equipaggi ed accompagnatori.

“Il brand della Regata unica nel suo genere è stato sottolineato - da Pasquale Triggiani- anno dopo anno sta assumendo connotati sempre più sportivi e agonistici, e fa dell’accoglienza, sia in Italia che in Montenegro, il fiore all’occhiello, attraverso numerosi eventi. Si rinnova la partnership con lo Yachting Club Porto Montenegro, marina di altissimo pregio nel mediterraneo. Si parte alle ore 18.30 del 25 aprile. Novità di quest’anno è che non si gareggerà più in classe Libera, ma solo in ORC, e questo rappresenta un’ulteriore salto di qualità.”

Si prosegue il 12 maggio con la XVI edizione del Trofeo Nicolaiano, che quest’anno si lega ad un evento UNITALSI.
Il calendario di eventi velici termina il 20 ottobre con il Trofeo Scalera, che giunge alla IV edizione e come avviene sin dal primo anno legato al progetto di raccolta fondi NOPAIN, per l’acquisto di apparecchiature per il reparto di Neonatologia.


25/03/2019 12:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Conerissimo: vince Interceptor di Luca Mosca

Grande successo ad Ancona per la “Conerissimo”, la costiera lungo le bellezze del Conero che ha inaugurato la stagione post lockdown

Optimist: concluso il VI Trofeo Ezio Astorri

La vittoria per il sesto anno consecutivo al CVTLP -Scuola Vela Mankin. Sei le regate disputate nelle acque del lago di Massaciuccoli da sessanta giovani timonieri.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci