mercoledí, 1 febbraio 2023

COPA DEL REY

Copa del Rey Mapfre: oggi alle 13 il gran finale

copa del rey mapfre oggi alle 13 il gran finale
Roberto Imbastaro

La penultima giornata di gare della Copa del Rey MAPFRE ha visto condizioni di vento mai incontrate dall'inizio di questa 40ª edizione. Sette delle nove classi hanno cambiato leader e tutte affrontano l'ultima giornata con la massima incertezza nella lotta per il titolo. Tutte le classi si giocano la loro partita in un'unica prova finale, ad eccezione delle classi femminili e J70, chiamate a disputare due prove per completare il programma di gare.

--------------------

Il vento è stato protagonista della seconda giornata delle Final Series. Da un lato, ha ritardato l'inizio della competizione di un'ora; dall'altro, ha mostrato record di intensità e instabilità mai visti in questa settimana. Solo Farstar (ClubSwan 36) e Alcaidesa Marina (Herbalife J70) sono riusciti a difendere le loro posizioni in testa alle rispettive classi.

 

I leader della 40ª Copa del Rey MAPFRE all'ultima giornata sono: Red Bandit (ESP) in BMW ORC 1, Teatro Soho Caixabank (ESP) in BMW ORC 2, Scugnizza (ITA) in BMW ORC 3, Meerblick Fun (ESP) in BMW ORC 4, Hatari (GER) in ClubSwan 50, Nadir (ITA) in ClubSwan 42, Farstar (ITA) in ClubSwan 36, Balearia (ESP) in Mallorca Sotheby's Women's Cup e Alcaidesa Marina (ESP) in Herbalife J70.

 

Tutto da decidere in BMW ORC

Nel BMW ORC 1, Red Bandit di Carl-Peter Forster ha potuto sfruttare l'aumento dell'intensità del vento per sfruttare al meglio il suo veloce TP52. La barca tedesca ha ottenuto un secondo e un primo, più che sufficienti per strappare il comando al DK46 HM Hospitales di Carles Rodríguez (9+6) e portarsi a cinque punti di distanza prima dell'unica regata ancora da disputare. Terzo è l'argentino From Now On di Ezequiel Despontin, con mezzo punto di vantaggio su Estrella Damm di Luis Martínez Doreste, che ha preso il comando dopo aver vinto la prima prova, ma poi è caduto in quella successiva. L'Aifos 500 di Rey Felipe ha ottenuto il secondo posto nella seconda gara della giornata e occupa la sesta posizione provvisoria.

 

Nella BMW ORC 2, Teatro Soho Caixabank ha riconquistato la leadership che aveva perso ieri. L'imbarcazione di Javier Banderas ha vinto la prima regata della giornata per un secondo su Rivareno Gelato - Elena Nova, ed entrambe si sono alternate nella regata successiva. I campioni in carica hanno un vantaggio di cinque punti sullo Swan 42, con Christian Plump e Javier Sanz, che sono a pari merito nella classifica provvisoria con Katarina II di Aivar Tuulberg. Ognuno di loro può vincere il titolo. 

 

Nella BMW ORC 3, anche Scugnizza di Enzo de Blasio ha sfruttato al meglio le due gare di questa penultima giornata per riconquistare la leadership che aveva perso solo ieri. L'imbarcazione italiana ha vinto entrambe le prove e ha approfittato dell'inciampo del Brujo di Federico Linares nella seconda (3+14) per affrontare l'ultima giornata con il maggior vantaggio di tutta la flotta: 14 punti. Il terzo è Tanit IV - Medilevel di Nacho Campos (10+2).

 

Nel BMW ORC 4, il Meerblick Fun ha messo ordine nella classifica, che era stata scossa il giorno precedente dopo che solo una delle barche della classe era riuscita a completare il percorso in una delle due prove disputate. Oggi tutti hanno gareggiato, tutti hanno fatto punti e la barca di Otto Pohlmann ha ottenuto due primi posti per riconquistare il vantaggio con cui aveva iniziato le Final Series. Seguono Enewtec (2+2) e Black Octopus (4+5).

 

La classe ClubSwan 50 ha concluso la giornata con il terzo leader diverso in tre giorni. Per la prima volta in questa edizione, l'Hatari di Marcus Brennecke guida la classifica provvisoria dopo aver ottenuto un primo e un secondo posto, di gran lunga la migliore carta della classe. La barca tedesca, che ha iniziato le Final Series al quarto posto, si è assicurata un posto sul podio e affronta l'unica regata di domani con un vantaggio di quattro punti su OneGroup (9+1 oggi) e di 13 punti su Niramo (2+10).

 

Nadir di Pedro Vaquer è il nuovo leader del ClubSwan 42. L'attuale campione del mondo della classe ha completato la rimonta iniziata ieri dal quinto posto con cui aveva iniziato la Final Series. Oggi è riuscito a conquistare la testa della classifica vincendo la prima gara e arrivando terzo in quella successiva. Ha quattro punti di vantaggio su Pez de Abril di José María Meseguer (2+2) e cinque sul migliore della Serie Preliminare, Koyré-Spirit of Nerina di Mirko Bargolini (8+1).

 

Nel ClubSwan 36, l'italiano Farstar (2+3) di Lorenzo Monzo continua a essere in testa, ma ha ceduto un punto prezioso alla sua maggiore minaccia, il monegasco G Spot (3+1) di Giangiacomo Serena, che ora è a soli due punti di distanza. Il terzo è il turco Facing Future di Mehmet Taki (6+2). 

 

Herbalife J70 e Mallorca Sotheby's Women's Cup sono le uniche classi che possono disputare due regate domani. Hanno sei tappe nella Serie Finale che è iniziata ieri. 

 

Nella classe femminile, Balearia di Maria Bover ha riconquistato la prima posizione del provvisorio con cui aveva concluso le Preliminari. Dopo aver firmato la migliore performance della giornata (1+1+2), l'imbarcazione RCNP precede di tre punti Dorsia Coviran di Natalia Via-Dufresne (4+6+1), ora a pari merito con Soho Boutique Hotels di Eva Gonzalez (2+3+3). 

 

Nell'Herbalife J70, Alcaidesa Marina è riuscita a difendere il suo vantaggio al termine delle tre prove della giornata (3+3+2). L'imbarcazione guidata da Gustavo Martínez Doreste ha ceduto un punto al suo immediato inseguitore, Les Roches - Tripsst di Luis Bugallo, tornato con un vantaggio di quattro punti, che in una flotta così competitiva non è nulla. 

 

La 40ª Copa del Rey MAPFRE sarà decisa oggi a partire dalle ore 13:00. La cerimonia di premiazione finale si terrà alle 21:00 presso la sede di Ses Voltes, ai piedi della Cattedrale di Palma.

 

Il primo fischio d'inizio della giornata è previsto per le ore 13:00 e può essere seguito in diretta dalla TV ufficiale della Copa del Rey MAPFRE sul sito web dell'evento, www.regatacopadelrey.com.

ph. Max Ranchi 


06/08/2022 10:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

Presentato il XXIII Campionato Invernale Vela d'Altura "Città di Bari"

Sono 20 le imbarcazioni iscritte alla XXIII edizione del Campionato Invernale Vela d'Altura "Città di Bari" organizzata con la collaborazione di tutti e sei i circoli nautici del capoluogo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci