giovedí, 6 ottobre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    barcolana    meteor    alinghi    america's cup    campionati invernali    j24    rs21    optimist    platu25    vele d'epoca    kite    sport    techno293    iqfoil   

COPA DEL REY

Conclusa la 40^ Copa del Rey e Scugnizza la vince in ORC 3

conclusa la 40 copa del rey scugnizza la vince in orc
redazione

La storica 40ª edizione della Copa del Rey MAPFRE si è conclusa con un en plein di regate nelle nove classi partecipanti. L'Embat, il vento fedele che rende la baia di Palma famosa per le competizioni veliche, ha permesso di realizzare il programma in ognuno dei sei giorni di gara. Tutti e nove i titoli sono stati decisi nella gara finale, con gli spagnoli Teatro Soho Caixabank e Balearia che si sono aggiudicati i trofei assoluti come migliori squadre rispettivamente in tempo corretto e in tempo reale. Re Felipe VI ha guidato Aifos 500 per completare la sua partecipazione con una vittoria nell'ultima gara della classe BMW ORC 1.

----------

La 40 Copa del Rey MAPFRE ha ribadito l'affidabilità della baia di Palma nell'ospitare regate. Le nove classi partecipanti sono riuscite a portare a termine un ambizioso programma di gare che si è svolto nell'arco di sei giorni, con 11 risultati parziali incassati da tutte le classi ad eccezione di quelle femminili e dei J70, che ne hanno totalizzati 14. Tutti sono arrivati all'ultimo giorno con la battaglia per il titolo apertissima, e solo nell'ultima regata si è sconosciuto il nome dei vincitori. Per il sesto giorno consecutivo, l'affidabile Embat ha soffiato con un'intensità sufficiente a garantire uno spettacolo essenziale nelle acque di Maiorca sin dalla prima edizione del 1982. Due squadre hanno conservato il titolo e sette hanno debuttato nell'albo d'oro della Copa del Rey MAPFRE.

Nella BMW ORC 1, il Red Bandit di Carl-Peter Forster ha raggiunto l'ultima gara con un vantaggio di cinque punti. La squadra tedesca ha mostrato le sue prestazioni a intermittenza per tutta la settimana e, dopo aver concluso al quarto posto la serie preliminare, ha vinto il titolo dopo aver brillato nella serie finale. Sul podio sono saliti l'argentino From Now On di Fernando Chain e Estrella Damm di Luis Martínez Doreste. Re Felipe VI è tornato al timone dell'Aifos 500 e si è congedato con una splendida vittoria nell'ultima gara del campionato. L'Armada spagnola si è piazzata al quinto posto nella gara finale.

Nella BMW ORC 2, Teatro Soho Caixabank è riuscito a riconfermare il titolo vinto nel 2021. Il potente Swan 42 CS armato da Javier Banderas, con lo skipper Daniel Cuevas e la tattica di Luis Doreste, è stato il migliore sia nelle Preliminari che nella Finale e ha chiuso la sua partecipazione con nove vittorie parziali su 11 possibili, compresa l'ultima del campionato. In seconda posizione, a sette punti di distanza, si è classificato il Rivareno Gelato - Elena Nova di Christian Plump e Javier Sanz, un punto davanti all'estone Katarina II di Aivar Tuulberg.

Nella BMW ORC 3, il titolo è andato a Scugnizza di Enzo de Blasio. L'imbarcazione italiana ha vinto le Preliminary Series ed è scesa dalla testa della classifica provvisoria solo nella quarta giornata. Dopo aver riconquistato la prima posizione provvisoria il penultimo giorno, è arrivato all'ultima tappa con il maggior vantaggio della flotta. Ha completato la sua impresa con un terzo posto che gli è bastato per conquistare il titolo con 15 punti di vantaggio sul Brujo di Federico Linares. Varicentro di Ignacio Zalvide si è classificato terzo.

Nella BMW ORC 4, Meerblick Fun di Otto Pohlmann ha conquistato la sua terza vittoria parziale consecutiva e si è laureato campione con quattro punti di vantaggio su Enewtec di F. Miguel Giménez e nove su Pulpo Negro di Giampiero Giannetti.

La classe ClubSwan 50 si è presentata alla battaglia finale con due chiari candidati al titolo: Hatari di Marcus Brennecke, che aveva conquistato la leadership provvisoria per la prima volta il giorno precedente, e OneGroup di Stefan Heidenreich, che aveva guidato la classifica per tre dei quattro giorni precedenti e si è presentato al duello finale con quattro punti di distacco dagli avversari. Dopo la penalità presa da OneGroup all'inizio dell'ultima regata, ad Hatari è bastato coprire il rivale e segnare il suo peggior parziale della settimana (11) per diventare il nuovo campione della Copa del Rey MAPFRE. Niramo di Sonke Meier-Sawatzki si è classificato terzo. 

Il vincitore del ClubSwan 42 è stato Nadir di Pedro Vaquer. Il campione del mondo della classe ha costruito la sua vittoria su un'eccellente progressione durante tutta la settimana. L'imbarcazione maiorchina, con al timone il canario Rayco Tabares, ha concluso le Preliminary Series in quinta posizione, vincendo in un duello a tre con Koyré - Spirit of Nerina di Mirko Bargolini e Pez de Abril di José María Meseguer, che hanno concluso la regata in quest'ordine.

Nel ClubSwan 36, l'italiano Farstar di Lorenzo Monzo è partito in testa per il quinto giorno consecutivo, con due punti di vantaggio sul campione 2021, il monegasco G Spot di Giangiacomo Serena. La regata si è risolta in un drammatico finale di tappa, con il campione in carica che ha giocato le sue carte per segnare un secondo posto prezioso e vincere la sua seconda Coppa consecutiva. Dopo 11 tappe, il campione ha preceduto iFarstar di un solo punto, il margine più stretto di questa edizione. Terzo il turco Facing Future di Mehmet Taki, con la tattica del campione olimpico basco Iker Martinez.

Sia la classe femminile che la classe monotipo J70 si sono concluse con due regate nella giornata finale. Nella Sotheby's Women's Cup di Maiorca, Balearia di María Bover ha vinto in una battaglia a tre con Dorsia Covirán di Natalia Vía-Dufresne e Soho Boutique Hotels di Eva González. La squadra RCNP ha vinto la Serie Preliminare, è rimasta in testa alla classifica provvisoria tutti i giorni tranne il primo della Serie Finale e ha concluso con un vantaggio di quattro punti sui campioni del 2021, Dorsia Covirán.

Nell'Herbalife J70, il campione è stato Alcaidesa Marina di Gustavo Martínez Doreste, seguito da Les Roches - Tripsst di Luis Bugallo e Bodega Can Marles di Jorge Martínez Doreste. 

Teatro Soho Caixabank e Balearia, campioni assoluti

Oltre ai nove trofei di campione di classe, la 40 Copa del Rey MAPFRE premia i migliori equipaggi delle classi che gareggiano in tempo reale (ClubSwan, J70 e J80) e in tempo compensato (ORC). La combinazione dei risultati ha fatto sì che Balearia fosse il migliore in tempo reale e il Teatro Soho Caixabank il migliore in tempo corretto. La barca di Javier Banderas ha così riconfermato il titolo vinto nel 2021. 

 

 


06/08/2022 20:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la Barcolana di Trieste: 10 giorni di eventi a terra e in mare

La grande festa del mare di Trieste è stata presentata stamani, poco prima dell’alzabandiera che segna l’avvio ufficiale dell'evento

Iniziato sotto la pioggia il Memorial Ballanti-Saiani, ultima tappa di Coppa Italia Techno 293 e iQFoil

La sede dell'Adriatico Wind Club Ravenna, a Porto Corsini, è tornata a ricoprirsi di vele per l’edizione 2022 del Memorial Ballanti Saiani, evento valido come ultima tappa di Coppa Italia per i giovanissimi delle classi Techno 293 e iQFoil Youth e Junior

Barcolana inclusiva per tutti con i team Sea4All-Tiliaventum

All’edizione 2022, Tiliaventum sarà presente con Càpita, un daysailer performante e accessibile, su cui è possibile essere a bordo in autonomia con le proprie carrozzine ed avere un ruolo veramente attivo, da protagonisti anche durante la regata

RS21: a Puntalda assegnati i titoli tricolore e la RS21 Cup Yamamay

Si è regatato, con la regia della Lega Navale di San Teodoro, in condizioni di vento in crescendo: dopo le due prove del venerdì con vento medio è arrivato il maestrale toccando punte di 25/30 nodi

Fiart P54 incanta e stupisce

L’anteprima mondiale del nuovo 54 piedi al Salone Nautico di Genova

Anywave Safilens: ottimo debutto per il Frers 63 che vince il Trofeo Due Castelli e il Trofeo Bernetti

Un inizio di stagione frizzante per Anywave Safilens del Sistiana Sailing Team che è tornato a competere e vincere dopo un importante refitting

Arca SGR inizia sabato dal Warm Up al Trofeo Bernetti

Al termine della la presentazione al Salone di Genova del primo progetto al mondo di certificazione ESG del Maxi 100 Arca SGR, il Fast and Furio Sailing Team si appresta a dare il via alle proprie sfide adriatiche

America's Cup: i primi (veri) passi di Alinghi

Alinghi Red Bull Racing: il bilancio dopo i primi giorni di navigazione a Barcellona

1st RS Feva Autumn Meeting sul Garda Trentino: in testa i toscani Morandini-Scarpellini

Alla Fraglia Vela Riva iniziata venerdì una nuova manifestazione riservata ad una deriva giovanile FIV in doppio, la prima di una probabile lunga serie: l'Autumn Meeting della classe RS Feva

La bonaccia ferma la prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo

Se gli equipaggi di Barcolana per il Sociale hanno portato a compimento il proprio programma gli equipaggi impegnati nella prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo sono invece rientrati a terra dopo l'annullamento della prova

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci