mercoledí, 1 febbraio 2023

COPA DEL REY

Conclusa la 40^ Copa del Rey e Scugnizza la vince in ORC 3

conclusa la 40 copa del rey scugnizza la vince in orc
redazione

La storica 40ª edizione della Copa del Rey MAPFRE si è conclusa con un en plein di regate nelle nove classi partecipanti. L'Embat, il vento fedele che rende la baia di Palma famosa per le competizioni veliche, ha permesso di realizzare il programma in ognuno dei sei giorni di gara. Tutti e nove i titoli sono stati decisi nella gara finale, con gli spagnoli Teatro Soho Caixabank e Balearia che si sono aggiudicati i trofei assoluti come migliori squadre rispettivamente in tempo corretto e in tempo reale. Re Felipe VI ha guidato Aifos 500 per completare la sua partecipazione con una vittoria nell'ultima gara della classe BMW ORC 1.

----------

La 40 Copa del Rey MAPFRE ha ribadito l'affidabilità della baia di Palma nell'ospitare regate. Le nove classi partecipanti sono riuscite a portare a termine un ambizioso programma di gare che si è svolto nell'arco di sei giorni, con 11 risultati parziali incassati da tutte le classi ad eccezione di quelle femminili e dei J70, che ne hanno totalizzati 14. Tutti sono arrivati all'ultimo giorno con la battaglia per il titolo apertissima, e solo nell'ultima regata si è sconosciuto il nome dei vincitori. Per il sesto giorno consecutivo, l'affidabile Embat ha soffiato con un'intensità sufficiente a garantire uno spettacolo essenziale nelle acque di Maiorca sin dalla prima edizione del 1982. Due squadre hanno conservato il titolo e sette hanno debuttato nell'albo d'oro della Copa del Rey MAPFRE.

Nella BMW ORC 1, il Red Bandit di Carl-Peter Forster ha raggiunto l'ultima gara con un vantaggio di cinque punti. La squadra tedesca ha mostrato le sue prestazioni a intermittenza per tutta la settimana e, dopo aver concluso al quarto posto la serie preliminare, ha vinto il titolo dopo aver brillato nella serie finale. Sul podio sono saliti l'argentino From Now On di Fernando Chain e Estrella Damm di Luis Martínez Doreste. Re Felipe VI è tornato al timone dell'Aifos 500 e si è congedato con una splendida vittoria nell'ultima gara del campionato. L'Armada spagnola si è piazzata al quinto posto nella gara finale.

Nella BMW ORC 2, Teatro Soho Caixabank è riuscito a riconfermare il titolo vinto nel 2021. Il potente Swan 42 CS armato da Javier Banderas, con lo skipper Daniel Cuevas e la tattica di Luis Doreste, è stato il migliore sia nelle Preliminari che nella Finale e ha chiuso la sua partecipazione con nove vittorie parziali su 11 possibili, compresa l'ultima del campionato. In seconda posizione, a sette punti di distanza, si è classificato il Rivareno Gelato - Elena Nova di Christian Plump e Javier Sanz, un punto davanti all'estone Katarina II di Aivar Tuulberg.

Nella BMW ORC 3, il titolo è andato a Scugnizza di Enzo de Blasio. L'imbarcazione italiana ha vinto le Preliminary Series ed è scesa dalla testa della classifica provvisoria solo nella quarta giornata. Dopo aver riconquistato la prima posizione provvisoria il penultimo giorno, è arrivato all'ultima tappa con il maggior vantaggio della flotta. Ha completato la sua impresa con un terzo posto che gli è bastato per conquistare il titolo con 15 punti di vantaggio sul Brujo di Federico Linares. Varicentro di Ignacio Zalvide si è classificato terzo.

Nella BMW ORC 4, Meerblick Fun di Otto Pohlmann ha conquistato la sua terza vittoria parziale consecutiva e si è laureato campione con quattro punti di vantaggio su Enewtec di F. Miguel Giménez e nove su Pulpo Negro di Giampiero Giannetti.

La classe ClubSwan 50 si è presentata alla battaglia finale con due chiari candidati al titolo: Hatari di Marcus Brennecke, che aveva conquistato la leadership provvisoria per la prima volta il giorno precedente, e OneGroup di Stefan Heidenreich, che aveva guidato la classifica per tre dei quattro giorni precedenti e si è presentato al duello finale con quattro punti di distacco dagli avversari. Dopo la penalità presa da OneGroup all'inizio dell'ultima regata, ad Hatari è bastato coprire il rivale e segnare il suo peggior parziale della settimana (11) per diventare il nuovo campione della Copa del Rey MAPFRE. Niramo di Sonke Meier-Sawatzki si è classificato terzo. 

Il vincitore del ClubSwan 42 è stato Nadir di Pedro Vaquer. Il campione del mondo della classe ha costruito la sua vittoria su un'eccellente progressione durante tutta la settimana. L'imbarcazione maiorchina, con al timone il canario Rayco Tabares, ha concluso le Preliminary Series in quinta posizione, vincendo in un duello a tre con Koyré - Spirit of Nerina di Mirko Bargolini e Pez de Abril di José María Meseguer, che hanno concluso la regata in quest'ordine.

Nel ClubSwan 36, l'italiano Farstar di Lorenzo Monzo è partito in testa per il quinto giorno consecutivo, con due punti di vantaggio sul campione 2021, il monegasco G Spot di Giangiacomo Serena. La regata si è risolta in un drammatico finale di tappa, con il campione in carica che ha giocato le sue carte per segnare un secondo posto prezioso e vincere la sua seconda Coppa consecutiva. Dopo 11 tappe, il campione ha preceduto iFarstar di un solo punto, il margine più stretto di questa edizione. Terzo il turco Facing Future di Mehmet Taki, con la tattica del campione olimpico basco Iker Martinez.

Sia la classe femminile che la classe monotipo J70 si sono concluse con due regate nella giornata finale. Nella Sotheby's Women's Cup di Maiorca, Balearia di María Bover ha vinto in una battaglia a tre con Dorsia Covirán di Natalia Vía-Dufresne e Soho Boutique Hotels di Eva González. La squadra RCNP ha vinto la Serie Preliminare, è rimasta in testa alla classifica provvisoria tutti i giorni tranne il primo della Serie Finale e ha concluso con un vantaggio di quattro punti sui campioni del 2021, Dorsia Covirán.

Nell'Herbalife J70, il campione è stato Alcaidesa Marina di Gustavo Martínez Doreste, seguito da Les Roches - Tripsst di Luis Bugallo e Bodega Can Marles di Jorge Martínez Doreste. 

Teatro Soho Caixabank e Balearia, campioni assoluti

Oltre ai nove trofei di campione di classe, la 40 Copa del Rey MAPFRE premia i migliori equipaggi delle classi che gareggiano in tempo reale (ClubSwan, J70 e J80) e in tempo compensato (ORC). La combinazione dei risultati ha fatto sì che Balearia fosse il migliore in tempo reale e il Teatro Soho Caixabank il migliore in tempo corretto. La barca di Javier Banderas ha così riconfermato il titolo vinto nel 2021. 

 

 


06/08/2022 20:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

Presentato il XXIII Campionato Invernale Vela d'Altura "Città di Bari"

Sono 20 le imbarcazioni iscritte alla XXIII edizione del Campionato Invernale Vela d'Altura "Città di Bari" organizzata con la collaborazione di tutti e sei i circoli nautici del capoluogo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci