giovedí, 6 ottobre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    barcolana    meteor    alinghi    america's cup    campionati invernali    j24    rs21    optimist    platu25    vele d'epoca    kite    sport    techno293    iqfoil   

ALTURA

Campionato Italiano Altura, ecco i vincitori

campionato italiano altura ecco vincitori
redazione

Si è conclusa quest’oggi l’edizione 2022 del Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2022, ospitata dal Marina Monfalcone e organizzata dallo Yacht Club Monfalcone. La quarta e ultima giornata di regata non ha visto lo svolgimento di alcuna regata per assenza di vento. Dalla classifica dopo cinque prove disputate nei tre giorni precedenti arriva il verdetto circa i nomi dei nuovi Campioni Italiani di Vela d’Altura 2022, premiati alla presenza del Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, arrivato oggi a Monfalcone.
 
Nel Gruppo 1, classe Regata, il titolo tricolore va allo Swan 42 Morgan V di Nicola de Gemmis (YC Barion) con alla tattica Paolo Montefusco e al timone Mario Zaetta. Per il team di Gemmis è il quinto titolo tricolore, il primo con la nuova barca. Morgan V precede l’altro Swan 42, Be Wild di Renzo Grottesi (YC Portocivitanova) timonato da Roberto Strappati con Michele Regolo alle chiamate tattiche. Terzo gradino del podio per Athyris, il Grand Solei 48 R di Sergio Taccheo (LNI Monfalcone), che si laurea Campione Italiano nella classe Crociera.
 
Nel gruppo 2, classe Regata, il nuovo Campione Italiano è il Corsa 915 di Alex Magnani (YC Cattolica) con Sandro Montefusco al timone affiancato alla tattica da Matteo Ivaldi. Doppia soddisfazione per Alex Magnani (a bordo impegnato all’albero) che è anche il costruttore del Corsa 915.
Medaglia d’argento per l’X35 Trottolina Bellikosa Race dell’armatore-timoniere Saverio Trotta (YCM Gargano) e terzo posto per l’altro X35, Extrema, di Andrea Bazzini (CV Ravennate) timonato da Michele Mazzotti con alla tattica Paolo Scutellaro
Extrema si laurea campione nella classe Crociera con Andrea Bazzini che può festeggiare insieme ai coarmatori Claudio Casali, Massimo De Zerbi, Paride Beseschi il quarto titolo italiano.
 
Nicola de Gemmis, armatore di Morgan V – “Per me è il quinto titolo e il secondo conquistato a Monfalcone, con cui sembra abbiamo un feeling speciale. Siamo arrivati a questo successo con una barca nuova con cui abbiamo cominciato a navigare solo a febbraio e questa vittoria dimostra che abbiamo fatto le cose al meglio. Nel nostro gruppo c’è grande sintonia, ogni problema è affrontato e risolto con grande spirito di squadra e questo è uno degli elementi determinanti per questo risultato”.
 
Sergio Taccheo, armatore di Athyris – “Una bella vittoria che nasce dal lavoro di un gruppo e di una barca che ha dimostrato prestazioni anche oltre alle mie aspettative. La vittoria nella prima prova del Campionato ci ha dato subito grande morale e ci ha permesso di scrollarci di dosso un po' di quella pressione che avevamo regatando nelle acque di casa. Siamo davvero felici”.
 
Alex Magnani, armatore di Sugar – “Per me una grossa soddisfazione aver conquistato questo titolo perché è un risultato che arriva davvero da lontano e dal fatto che ho riversato tutta la mia passione su questa barca, essendone il costruttore. Volevo questo risultato e ci ho provato portando a bordo due grandi campioni come Sandro Montefusco e Matteo Ivaldi che hanno stabilito una alchimia che ci ha permesso di conquistare questo importantissimo titolo”.
 
Andrea Bazzini, armatore di Extrema – “È sempre una grandissima emozione vincere un titolo come questo, per noi il quinto. Un titolo conquistato sempre con lo stesso gruppo di velisti e grandi amici e questo ha un sapore speciale. Ci aspettavamo condizioni tatticamente molto difficili qui a Monfalcone e così è stato, per cui è stato davvero un Campionato durissimo che abbiamo portato a casa contro grandi avversari”.
 
Francesco Ettorre, Presidente Federazione Italiana Vela – “Certamente un ottimo campionato questo appena concluso a Monfalcone con una buonissima partecipazione che denota come il mondo dell’altura stia sempre più crescendo. In questo senso è molto bello vedere, oltre a grandi nomi di velisti, anche tantissimi giovani avvicinarsi al mondo dell’altura e nuovi team al via. Un Campionato organizzato molto bene dallo Yacht Club Monfalcone e curato nei minimi particolari. Ci proiettiamo ora con grandi speranze verso il prossimo Campionato Italiano 2023 e insieme all’UVAI – Unione Vela d’Altura Italiana cercheremo di far crescere sempre di più il mondo dell’Altura”.
 
Loris Plet, Direttore Generale Yacht Club Monfalcone e anima organizzativa di questo evento:: - “Essere riusciti a riportare a cinque anni di distanza dall’ultima edizione del 2017 il Campionato Italiano di Vela d’Altura a Monfalcone è stato da un lato motivo di grande orgoglio e dall’altro un grosso impegno. Devo ringraziare di cuore tutto lo staff che giorno dopo giorno ha reso possibile lo svolgimento di un evento di questa caratura unitamente alle Istituzioni, al Marina Monfalcone, a tutti i partner che hanno accettato di condividere questo percorso. Il nostro Club è stato fortemente gratificato dalla qualità e dai numeri dei velisti che hanno scelto di raggiungere il nostro campo di regata. A tutti loro un abbraccio da parte del Club e un arrivederci a presto perché lo Yacht Club Monfalcone vuole offrire ancora occasioni di vela di questo livello”.


28/08/2022 19:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la Barcolana di Trieste: 10 giorni di eventi a terra e in mare

La grande festa del mare di Trieste è stata presentata stamani, poco prima dell’alzabandiera che segna l’avvio ufficiale dell'evento

Iniziato sotto la pioggia il Memorial Ballanti-Saiani, ultima tappa di Coppa Italia Techno 293 e iQFoil

La sede dell'Adriatico Wind Club Ravenna, a Porto Corsini, è tornata a ricoprirsi di vele per l’edizione 2022 del Memorial Ballanti Saiani, evento valido come ultima tappa di Coppa Italia per i giovanissimi delle classi Techno 293 e iQFoil Youth e Junior

Barcolana inclusiva per tutti con i team Sea4All-Tiliaventum

All’edizione 2022, Tiliaventum sarà presente con Càpita, un daysailer performante e accessibile, su cui è possibile essere a bordo in autonomia con le proprie carrozzine ed avere un ruolo veramente attivo, da protagonisti anche durante la regata

RS21: a Puntalda assegnati i titoli tricolore e la RS21 Cup Yamamay

Si è regatato, con la regia della Lega Navale di San Teodoro, in condizioni di vento in crescendo: dopo le due prove del venerdì con vento medio è arrivato il maestrale toccando punte di 25/30 nodi

Fiart P54 incanta e stupisce

L’anteprima mondiale del nuovo 54 piedi al Salone Nautico di Genova

Anywave Safilens: ottimo debutto per il Frers 63 che vince il Trofeo Due Castelli e il Trofeo Bernetti

Un inizio di stagione frizzante per Anywave Safilens del Sistiana Sailing Team che è tornato a competere e vincere dopo un importante refitting

Arca SGR inizia sabato dal Warm Up al Trofeo Bernetti

Al termine della la presentazione al Salone di Genova del primo progetto al mondo di certificazione ESG del Maxi 100 Arca SGR, il Fast and Furio Sailing Team si appresta a dare il via alle proprie sfide adriatiche

America's Cup: i primi (veri) passi di Alinghi

Alinghi Red Bull Racing: il bilancio dopo i primi giorni di navigazione a Barcellona

1st RS Feva Autumn Meeting sul Garda Trentino: in testa i toscani Morandini-Scarpellini

Alla Fraglia Vela Riva iniziata venerdì una nuova manifestazione riservata ad una deriva giovanile FIV in doppio, la prima di una probabile lunga serie: l'Autumn Meeting della classe RS Feva

La bonaccia ferma la prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo

Se gli equipaggi di Barcolana per il Sociale hanno portato a compimento il proprio programma gli equipaggi impegnati nella prima prova della Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo sono invece rientrati a terra dopo l'annullamento della prova

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci