domenica, 27 novembre 2022

52 SUPER SERIES

52 Super Series, Cascais: sarà duello tra Quantum e Platoon

52 super series cascais sar 224 duello tra quantum platoon
redazione

Un piccolo e inusuale errore nell'avvicinarsi alla prima boa di bolina della seconda regata di oggi è costato caro al leader della regata Quantum Racing, ma prepara quella che si preannuncia come un'avvincente sfida di sabato contro Platoon per il titolo del Rolex TP52 World Championship Cascais 2022.

Dopo il secondo posto dietro a Sled di Takashi Okura nella prima regata, l'equipaggio di Doug DeVos, battente bandiera statunitense, si è guadagnato un vantaggio di otto punti nella seconda gara di oggi. Mentre Provezza si era mosso subito a destra e si era portato in testa alla prima boa di bolina, Quantum Racing sembrava destinato al terzo o al peggio al quarto posto. Ma dopo aver mancato di poco l'incrocio con Platoon, le probabilità si sono accavallate contro di loro nella linea affollata e li hanno visti uscire di scena, costretti a strambare e a girare intorno alla boa superiore in ottava posizione.

Mentre Platoon di Harm Müller-Spreer ha avuto la meglio su Provezza dopo che entrambi hanno scelto boe opposte al cancello di sottovento, la conseguente vittoria dei tedeschi vede i campioni del mondo 2017 e 2019 a soli tre punti da Quantum Racing, il team che ha prevalso più spesso in queste acque atlantiche.

Mentre per tutti i quattro giorni di regate finora disputati il vento si è rifiutato di soffiare a più di 10kts, gli esperti locali e i navigatori dei team sembrano concordare sul fatto che Cascais sembra destinata a fornire 15-20kts da nord per la sfida per il titolo mondiale.

Michele Ivaldi (ITA), navigatore di Quantum Racing, ha ricordato che

"Penso che abbiamo navigato bene per tutta la giornata, ma poi siamo stati un po' sfortunati a trovarci un paio di metri dietro al Platoon che attraversava, poi loro sono diventati più forti e hanno giustamente cercato di farci rientrare nella flotta, cosa che hanno fatto. Ci sono riusciti bene e siamo passati da un potenziale terzo posto all'inizio della boa all'ottavo. Da lì in poi siamo riusciti a prendere altre due barche. Siamo in lizza con tre punti di vantaggio. Le previsioni dicono 15-22kts e sarà una giornata completamente diversa, sarà una giornata più tipica di Cascais e ne siamo felici. A noi piace la brezza, ma anche a molte altre barche qui, quindi sarà tutto da giocare!".

Platoon è stato tutt'altro che esente da errori e ha dovuto reagire dopo essere stato sopra la linea nella prima regata, salvando un quinto posto. Ma le prime due barche hanno ora un discreto margine - Quantum Racing di otto punti e Platoon di cinque - sul terzo classificato Phoenix. I campioni del mondo in carica di Sled sono stati la barca che ha ottenuto il miglior punteggio della giornata con un 1,3 e, sebbene il team di Mr. Okura sia sesto, è a soli tre punti dal podio.

Il navigatore di Platoon, Jules Salter (GBR), ha dichiarato,

"Siamo stati all'altezza dell'ultima giornata, che era l'obiettivo, ma non ci siamo arrivati nel modo migliore dopo essere stati superati nella prima regata: è stato più difficile lottare che vincere la seconda. Riuscire a risalire fino al quinto posto in quella gara è stato molto positivo. È una regata molto dura, ma è stato bello concludere con una vittoria. Jordi (Calafat) e JK (John Kostecki) hanno fatto un ottimo lavoro di lettura del percorso, cercando di capire quanto bias si prende e se è sufficiente con la virata a destra del percorso. L'hanno fatto bene e la barca è andata bene anche in discesa".

Ma a proposito dell'approccio alla boa superiore ha spiegato,

"Quantum era proprio lì dentro. Era una questione di centimetri se Quantum avesse girato la prima boa insieme a noi, ma sono stati solo sfortunati".

Salter ha concluso,

"Comunque le previsioni sembrano buone per l'ultima giornata, una giornata diversa da quelle che abbiamo visto finora in questa settimana. Dovremo pensarci e vedere cosa succederà. Penso che andremo bene con la brezza - è molto divertente navigare con un TP52 con 15-20 nodi di vento e quindi, a prescindere da tutto, ci divertiremo".

ph. Max Ranchi

Campionato Mondiale Rolex TP52 2022 dopo otto regate

1 QUANTUM RACING (USA) Doug DeVos 2,2,2,3,3,6,2,6. 26 punti

2 PLATOON (GER) Harm Müller Spreer 5,3,4,1,6,4,5,1. 29 pti

3 PHOENIX (RSA) Hasso & Tina Plattner 4,4,5,4,1,8,3,5. 34 punti

4 ALEGRE (GBR) Andy Soriano 1,8,1,9,5,1,7,4. 36 punti

5 VAYU (THAI) Famiglia Whitcraft 3,6,3,2,4,2,9,7. 36 punti

6 SLED (USA) Takashi Okura 8,1,8,5,8,3,1,3. 37 punti

7 PROVEZZA (TUR) Ergin Imre 6,5,9,7,2,7,8,2. 46 punti

8 GLADIATOR (GBR) Tony Langley 9,7,6,6,9,5,4,9. 55 punti

9 INTERLODGE (USA) Austin e Gwen Fragomen 7,9,7,8,7,9,6,8 61 pti

P { margin-bottom: 0.21cm }


24/06/2022 23:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Guardamago scopre le sue carte

L'Italia Yachts 11.98 di Massimo Romeo Piparo si rivela l'antagonista principale di Tevere Remo Mon Ile e passa a condurre in ORC. Soul Seeker e Sir Biss mantengono il primato in Crociera e Coastal

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Europeo ILCA, Hyères: giornata lunga con tre prove per donne e uomini

Ieri si sono disputate tutte le prove in programma (tre) che stanno dando una forma abbastanza delineata alle classifiche. Oggii in programma tre prove per le donne e due per gli uomini.

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Protagonist 7.50: classifica tutta aperta all'Autunno Inverno Salodiano

La classifica generale vede al comando General Lee Ita 53 seguito ad un solo punto di distacco da Avec Plaisir Ita 19. Chiude in terza posizione Whisper Ita 50

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci