martedí, 20 febbraio 2024

YCCS

YCCS: la stagione dei superyacht parte con la Giorgio Armani Superyacht Regatta

yccs la stagione dei superyacht parte con la giorgio armani superyacht regatta
redazione

La Giorgio Armani Superyacht Regatta si apre ufficialmente oggi, 6 giugno 2023, a Porto Cervo con il Captains’s briefing seguito dal Welcome cocktail per i partecipanti sulla terrazza panoramica dello Yacht Club Costa Smeralda, organizzatore con il Title sponsor Giorgio Armani dell’evento che apre la stagione delle regate dei superyacht in Mediterraneo. Giunta alla 16^ edizione, la seconda in partnership con Giorgio Armani, la regata si concluderà sabato 10 giugno.

 

Sono 12 i superyacht ormeggiati nella marina di Porto Cervo che da domani navigheranno sulle acque antistanti la Costa Smeralda e attorno alle isole dell’Arcipelago di La Maddalena, veleggiando in scenari unici. 

La flotta è stata ripartita in due divisioni: Superyacht e Southern Wind, quest’ultima dedicata agli yacht costruiti dall’omonimo cantiere. Il Southern Wind Rendez-vous, parte integrante della Giorgio Armani Superyacht Regatta, è la tradizionale occasione per gli armatori del cantiere di sfidarsi in una competizione amichevole, che si conclude con un ritrovo in rada prima di fare rientro in porto. La divisione Superyacht è a sua volta suddivisa in ‘Combined Performance & Cruising Class’ e ‘Superyacht Cruising Class’, riservata ai superyacht in linea con i parametri previsti dalla Superyacht Racing Association. Al vincitore di quest’ultima classe verrà assegnata la prestigiosa Silver Jubilee Cup.

 

Saranno quattro i giorni di regate, fino a sabato 10 giugno, che si svolgeranno con particolare attenzione alla sicurezza. La Divisione Superyacht prevede infatti partenze individuali scaglionate ogni due o tre minuti, la cosiddetta ‘staggered start’. I percorsi, come sempre, si svolgeranno utilizzando come boe naturali le isole dell’arcipelago di La Maddalena. Per quanto riguarda le classiche boe galleggianti utilizzate per partenza, disimpegno e arrivo, lo YCCS utilizzerà delle boe robotiche MarkSetBot che mantengono la posizione grazie a un motore elettrico abbinato al sistema GPS, non necessitando quindi di essere ancorate al fondale.

Di grande qualità la flotta presente: ritorna Pattoo, 33 metri disegnato da Malcolm McKeon che a Porto Cervo ha già vinto nel 2021 con il nome di Missy, così come il modernissimo Baltic 108 Win Win, già presente nel 2022 e Inoui disegnato da Philippe Briand per l’elvetico Marco Vogele, un armatore che non manca mai di presenziare alla Superyacht Regatta. Si farà notare per estetica e tecnologia il Wallycento V, un progetto di Mark Mills con interni di Pininfarina costruito da Persico Marine già noto con il nome di Tango.

 

Tra gli yacht del cantiere Southern Wind debutta a Porto Cervo il SW105 Sørvind, il nome significa vento del sud, varato a marzo del 2022 a Cape Town e recente vincitore di un prestigioso premio come Best Sailing Yacht inferiore a 50 metri. Ritornano al Rendez-vous altri yacht già presenti alle precedenti edizioni, tra cui il SW102 Egiwave, il SW100 Freebird e il più competitivo della flotta, il SW94 Aragon.

Il programma a terra vedrà nella Giorgio Armani Owner’s Dinner, la sera del 7 giugno presso lo YCCS, il momento più glamour ed esclusivo, ma non sarà da mancare il Farewell Party di venerdì 9, aperto a tutti gli equipaggi.

 

Il Commodoro dello YCCS, Michael Illbruck ha dichiarato: “La Giorgio Armani Superyacht Regatta apre la nostra stagione sportiva internazionale, il mio più caloroso benvenuto va agli armatori e agli equipaggi presenti, molti dei quali ritornano ogni anno a Porto Cervo. Grazie a loro e Southern Wind per questo attestato di stima nei confronti della nostra manifestazione. Un particolare ringraziamento a Giorgio Armani, per aver scelto lo YCCS e aver unito il suo nome alla Superyacht Regatta. Buon vento a tutti!”

 

Le previsioni meteo indicano per domani vento leggero mentre è previsto un rinforzo nei giorni a seguire. Il primo segnale di partenza è previsto alle ore 11.30 per i Southern Wind e a seguire i Superyacht alle 12.00

 

@font-face {font-family:Arial; panose-1:2 11 6 4 2 2 2 2 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536859905 -1073711037 9 0 511 0;}@font-face {font-family:"MS 明朝"; mso-font-charset:78; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:1 134676480 16 0 131072 0;}@font-face {font-family:Verdana; panose-1:2 11 6 4 3 5 4 4 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1593833729 1073750107 16 0 415 0;}@font-face {font-family:"Cambria Math"; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1107305727 0 0 415 0;}@font-face {font-family:Cambria; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1073743103 0 0 415 0;}p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}.MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}div.WordSection1 {page:WordSection1;}


06/06/2023 16:37:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci