martedí, 27 febbraio 2024

THE OCEAN RACE

The Ocean Race: da Capo Verde a Città del Capo all'insegna delle transizioni

the ocean race da capo verde citt 224 del capo all insegna delle transizioni
redazione

Dopo una settimana di alisei forti a Capo Verde, le previsioni per l'inizio della Leg 2 sono molto più favorevoli: venti leggeri da NE tra i 5 e gli 8 nodi.

In realtà, l'indebolimento degli alisei potrebbe avere un impatto sulla flotta fino ai doldrums, l'area delle calme equatoriali, con i famosi venti leggeri e le violente celle temporalesche, che renderanno affascinante, anche se lento, l'inizio della tappa.

"Per prima cosa dovremo gestire il sottovento delle isole, che sono molto alte e il vento è previsto leggero", ha detto Robert Stanjek, skipper di GUYOT environnement - Team Europe.

"Pare che dovremo dirigerci verso ovest per essere in grado di attraversare la bonaccia. Questa è l'opzione conservativa. Quindi questi sono i primi giorni".

"Con l'esaurirsi degli alisei, l'area di bonaccia diventa un po' più grande", ha commentato Simon Fisher dell'11th Hour Racing Team. "Sono tre o quattro giorni per arrivare lì e gli alisei dovrebbero ricostituirsi di nuovo. Uscire da qui e iniziare la fase di ripresa in modo efficiente è molto importante".

La partenza della Leg 2 è fissata alle 17.10 ora locale (19.10 ora italiana), ovvero circa 90 minuti prima del tramonto, quindi gli equipaggi inizieranno quasi subito il primo turno di guardia notturno.

Ma con tutte le transizioni previste nei primi giorni, è probabile che ci siano molte manovre e che sarà difficile riuscire a riposare.

"La prima parte della regata sarà molto tattica e ci saranno molte opportunità, quindi dovremo essere tutti molto attivi fin dall'inizio", ha dichiarato Will Harris, che sarà lo skipper di Team Malizia per la seconda tappa.

Vedi la lista degli equipaggi della tappa 2

Quattro dei cinque team hanno effettuato sostituzioni di equipaggio, mentre Biotherm di Paul Meilhat è l'unico team che intende partire con la stessa formazione della prima tappa.

"Credo sia importante avere lo stesso equipaggio perché abbiamo molte cose da imparare", ha detto Meilhat. "Se cambiamo la minima parte delle impostazioni, in questo caso anche le persone, è più facile vedere gli effetti e imparare".

Per il vincitore della prima tappa, Kevin Escoffier su Holcim-PRB, si tratta di continuare a fare le cose che hanno spinto il suo team a ottenere il massimo dalla barca e arrivare alla vittoria.

"Sappiamo da tempo che la barca è abbastanza veloce, o almeno competitiva con le altre", ha detto Escoffier. "La cosa più importante è che sono molto soddisfatto dell'equipaggio. Per noi era la prima volta che navigavamo insieme in mare aperto. Ci siamo divertiti molto a bordo. L'umore era davvero buono. E allo stesso tempo abbiamo ottenuto un buon risultato. Ma era la prima. Non significa nulla. C'è ancora molto da fare e ci concentriamo sulla prossima".

Come seguire la partenza della seconda tappa da Capo Verde

La diretta della partenza della Leg 2 sarà trasmessa da Eurosport in Europa e Asia.

La partenza della Leg 2 di The Ocean Race è prevista per mercoledì pomeriggio alle 17.10 ora locale (18.10 UTC). Nella maggior parte dei Paesi europei e in molte parti dell'Asia, è possibile seguire la partenza in diretta su Eurosport o Eurosport 1, e in diretta o on demand su Eurosport Player o Discovery+. 

In Italia la partenza sarà in diretta su Eurosport 1 e Discovery+ alle 19.10. In Germania, i fan di Team Malizia di Boris Herrmann potranno seguire la differita su ZDF (controllare la programmazione locale).

In altri territori la partenza in diretta sarà disponibile sul canale YouTube di The Ocean Race. (Si noti però che, a causa della copertura sulle piattaforme Eurosport, questo flusso YouTube sarà bloccato geograficamente in Europa e nei territori asiatici coperti da Eurosport). A Capo Verde e in Portogallo, la partenza in diretta sarà disponibile anche su RTP Africa.

 

The Ocean Race Summit Mindelo

Lunedì scorso,  The Ocean Race Summit Mindelo ha riunito a Capo Verde oltre 300 sostenitori degli oceani, tra cui il Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres, il Primo Ministro di Capo Verde, Ulisses Correia e Silva, e il Primo Ministro del Portogallo, António Costa, oltre a molti altri - tutti uniti dall'ambizione di moltiplicare gli sforzi per proteggere la salute degli oceani.

 

 


24/01/2023 18:13:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: riflessioni di Thomas Coville prima della sua ultima grande cavalcata verso il traguardo

Sabato notte Coville si è preso del tempo per riflettere su alcune delle cose che hanno avuto grande influenza sulla sua carriera straordinaria, sulla gara, su come si sente

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

RORC Caribbean 600: Line Honours per Leopard 3, con un pensiero all'overall

Il Farr 100 Leopard 3 di Joost Schuijff si è aggiudicato la vittoria in tempo reale per i monoscafi nella RORC Caribbean 600 e, visto il vento instabile che accompagnerà i prossimi arrivi, spera anche nella vittoria in compensato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci