giovedí, 18 luglio 2024

SB20

SB20: Torbole incorona Bianchi, Negri e Ferro Campioni Italiani

sb20 torbole incorona bianchi negri ferro campioni italiani
redazione

Torbole, TN – 21 giugno 2015 – Niccolò Bianchi, Pietro Negri e Cristian Ferro sono i Campioni Italiani 2015 della classe SB20. Questo quanto deciso in acqua nelle 8 prove, caratterizzate da meteo incerto, dell’Italian Open Championship – terza tappa delle Zhik SB20 Italian Series 2015.

Un campionato dominato sin dalle prime battute dall’equipaggio tutto italiano che pur non regatando insieme dall’anno scorso ha dimostrato ancora grande affiatamento e che, ahimè, non potrà prendere parte al Mondiale, occasione in cui avrebbe potuto dire la sua “Siamo molto soddisfatti, fino all'ultimo ci abbiamo creduto anche seoggi abbiamo iniziato con la prova che abbiamo poi scartato. Siamo una squadra che funziona!!” ci ha raccontato al termina delle regate un felice Niccolò Bianchi.

Se ci sono stati dall’inizio pochi dubbi sul vincitore del Campionato Nazionale 2015, sono state molto aperte le posizioni immediatamente successive. Da subito si sono alternati al secondo posto Gian Matteo Paulin con Ian Anslie alla tattica, e il franco americano Ed Russo, ma la meglio l’ha poi avuta il russo Alexey Murashkin di San Pietroburgo che ha avuto un evidente miglioramento di risultati, terminando la serie con una dura lotta con il Campione Italiano Bianchi.

Arriva dall’Ucraina il terzo equipaggio classificato, la regata ha rappresentato per loro un ottimo allenamento verso l’obiettivo di stagione, il Mondiale che inizierà proprio qui a Torbole tra due settimane: Luka Rodion e soci hanno avuto un’ottima costanza di risultati, ma poco hanno potuto fare contro la determinazione dimostrata dai primi due in questi giorni.

Carlo Brenco è il secondo italiano in classifica generale, che si aggiudica così l’argento per il Titolo Nazionale, affiancato da Carlo Fracassoli alla tattica ha avuto decisamente un buon weekend, non sufficiente però per andare oltre il sesto posto overall.

Ferdinando Battistella con Andrea Casale è sul terzo gradino del podio Italiano, undicesimo in classifica generale.

Le Zhik SB20 Italian Series premiano con trofei e premi offerti dal main sponsor e dalla Farmacia Trento Trieste di Bologna, anche i primi equipaggi femminili – molto presenti nella classe SB20 sia italiana che internazionale - i timonieri over 50 e under 25 e gli owner driver.

Una tre giorni di regate dell’Italian Open Championship caratterizzata da un meteo inusuale, regalando qualche ora di sole alternata a copiose, quanto improvvise, piogge. Il vento ha comunque concesso ai 52 equipaggi provenienti da 11 nazioni di disputare un Campionato molto appassionante, durante il quale non sono mancate le collisioni, le proteste e anche qualche volo in acqua. L’organizzazione a cura del Circolo Vela Torbole è stata come sempre impeccabile, dal Presidente del Comitato di Regata Carmelo Paroli affiancato da Carla Malavolta, a tutto lo staff del presidente Gianfranco Tonelli. Per tutti ha indubbiamente rappresentato una prova generale dell’SB20 World Championship che si terrà al Circolo Vela Torbole dal 4 al 10 luglio. Un evento che promette grandi numeri, a partire dagli iscritti che contano ad oggi 95 imbarcazioni.

 


21/06/2015 21:27:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci