giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

REGATE

San Marino come Le Mans, 24 ore di corsa ma a vela

san marino come le mans 24 ore di corsa ma vela
redazione

In un anno, il 2024, importantissimo per la vela internazionale, la vela adriatica torna a far vivere le emozioni della 24 Ore di San Marino, regata diventata icona per la sua formula: compiere il maggior numero di giri in 24 ore.

Dopo 14 anni dall’ultima edizione la regata del Titano prenderà il via alle ore 15 del 1° giugno per chiudersi alle 15 del 2 giugno su un percorso a vertici fissi tra Rimini e Riccione, con un totale di 12 miglia da ripetersi nelle 24 ore.  

I RICORDI E LE STORIE DELLA 24 ORE

Con il ritorno in calendario della regata tanti velisti hanno condiviso i ricordi e le storie vissute partecipando alle prime edizioni della 24 ore di San Marino.

“La cosa che ricordo della regata sono i rumori. Ogni momento della giornata era scandito dai suoni che provenivano da terra, visto che il percorso portava a fare un bordo lungo costa, come la musica dei bar o dei locali di notte. Ma la cosa più bella era all’alba quando le piccole Ape Piaggio dei fornai iniziavano il giro di consegne. Quel rumore segnava l’inizio del nuovo giorno.”

“La 24 ore di San Marino è unica. La prima volta per me è stata a bordo di un meteor e ricordo che i miei genitori uscirono in mare per salutarmi insieme ad alcuni amici.”

“Non esiste nessuna altra regata che all’alba ti porta i bomboloni caldi con il gommone. Quando vai in barca anche le cose più semplici diventano speciali e quella colazione aveva un sapore unico.”

“I ricordi della 24 ore sono tantissimi e ogni volta era un’esperienza diversa. Ovviamente non è una regata facile, perché bisogna tenere alta la concentrazione per 24 ore, ma è impagabile l’adrenalina che si vive.”

“Vivere il tramonto e l’alba alla 24 ore di San Marino è incredibile, perché vedi lo scandire delle ore attraverso i colori che cambiano lo scenario della costa.”

“La 24 ore di San Marino è stata la prima regata che ho fatto insieme a quella che è poi diventata mia moglie. Vedendo come faceva le manovre ho capito che sarebbe stata la donna della mia vita.”

UN EVENTO SPORTIVO REALIZZATO GRAZIE ALLO SPIRITO COLLABORATIVO TRA GLI ATTORI DEL SETTORE NAUTICO LOCALE

La regata è organizzata in collaborazione con le diverse realtà nautiche del territorio. Grazie al Marina di Rimini le barche iscritte potranno usufruire di un ormeggio gratuito presso la struttura. 
Importante anche la presenza dei sodalizi velici del riminese come il Club Nautico Rimini, il Circolo Velico Riminese e lo Yacht Club Rimini che forniranno un supporto all’organizzazione della regata.

La regata è aperta a tutte le imbarcazioni che verranno suddivise in classe regata, classe crociera e, novità di questa edizione, anche in ORC. 

Una regata tecnica ma adatta a tutti, dagli equipaggi più sportivi alle barche che vogliono vivere l’esperienza e le emozioni della navigazione notturna, sempre con la sicurezza di essere vicino alla costa. 

Sul sito ufficiale sono disponibili tutte le informazioni ed i documenti tecnici della regata: https://www.24oresanmarino.com/

La regata 24 ore di San Marino è patrocinata dalla Segreteria di Stato Lavoro e Sport e dalla Segreteria di Stato Turismo della Repubblica di San Marino.


30/04/2024 16:34:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci