giovedí, 18 luglio 2024

ARGENTARIO SAILING WEEK

Porto Santo Stefano: dal 12 giugno la 23a edizione dell’Argentario Sailing Week

porto santo stefano dal 12 giugno la 23a edizione dell 8217 argentario sailing week
redazione

L’Argentario Sailing Week organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano torna per la sua 23ma edizione da mercoledì 12 a domenica 16 giugno. Le premesse e l’attesa sono quelle di un grande evento internazionale già certificato dal numero delle imbarcazioni classiche e d’epoca iscritte che sono ben 50, provenienti da 9 nazioni con 16 premiere e nomi di barche, progettisti e skipper che hanno fatto la storia della vela internazionale. Paloma, 9,5 metri è la più piccola della flotta, il Tuiga, 28 metri di lunghezza, la più grande. Mariska è stata varata nel 1908, Midva nel 1982. Alzavola festeggia i suoi 100 anni di navigazione, Chaplin spegne le sue prime 50 candeline

Marco Poma, vicepresidente dello YCSS è in prima linea nell'organizzazione dell'evento: "Per disputare regate divertenti e sicure, la suddivisione in categorie è una scelta importante che permette di raggruppare le imbarcazioni in base ai partecipanti. I principali fattori presi in considerazione sono: l'età (epoca, classiche e IOR classiche); il tipo di randa (aurica o bermudiana, che influenzano in particolare l'angolo di bolina); la dimensione della barca (legata alla velocità massima dello scafo); il rating (dovrebbe essere rappresentativo delle prestazioni della barca); altri fattori, come la manovrabilità e la classe originale. 

Poma ha proseguito spiegando che :l’'Argentario Sailing Week fa parte del Circuito del Mediterraneo e pertanto adotta regolamenti precisi stabiliti dal CIM e dall'AIVE: a testimonianza della sua importanza entrambe le Associazioni hanno scelto l’evento per testare, per la prima volta, la nuova categoria "Crociera" che raggruppa, indipendentemente dall'età e dal tipo di armo, imbarcazioni progettate esclusivamente per la crociera, con prestazioni limitate, soprattutto con vento leggero. 

Il mio pensiero in questo momento va a Giancarlo Lodigiani, il compianto Presidente dell'AIVE, che mi ha sempre aiutato molto per questa manifestazione: sarà felice di vedere tante barche regatare a Porto S. Stefano e, tra loro, anche la sua. Sono lieto di annunciare che la famiglia di Giancarlo ha deciso di mettere in palio, in suo ricordo, il premio challenge "Trofeo Voscià - Giancarlo Lodigiani" che verrà assegnato annualmente all’imbarcazione con armo Yawl che avrà ottenuto il miglior punteggio all'Argentario Saling Week."

 

Le categorie ammesse all'Argentario Sailing Week 2024 sono:

• Big Boats: yacht d'epoca CIM varati prima del 1950, e relative repliche, la cui lunghezza calcolata è superiore a 24 metri 

• Epoca Aurici: altri yachts d'epoca CIM varati prima del 1950 dotati di armo aurico e relative repliche

• Epoca Marconi: altri yachts d'epoca CIM varati prima del 1950 con armo bermudiano e relative repliche

• Classici: yacht CIM Classic varati tra il 1950 e il 1975, e relative repliche, non idonei per “Classic IOR”

• Classici IOR: yacht varati tra il 1970 e il 1984 (anche con scafi in composito), con certificato IOR dell'epoca, senza modifiche e con la configurazione dell'epoca.

• Crociera

• Spirit of Tradition

• Swan Sparkman & Stephens iscritti alla S&S Swan Association  

 

Le imbarcazioni saranno ormeggiate alla Pilarella, l’antico porto di Porto S. Stefano, dove turisti e appassionati potranno ammirare le Regine del Mare direttamente dalla passeggiata del molo. 

ph. Marco Solari

 


05/06/2024 21:10:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci