giovedí, 18 luglio 2024

MASCALZONE LATINO

Il team Mascalzone Latino inaugura la stagione agonistica 2018

il team mascalzone latino inaugura la stagione agonistica 2018
redazione


La stagione sportiva 2018 del team Mascalzone Latino è finalmente alle porte: questo weekend andranno in scena contemporaneamente l’equipaggio del Melges 20 a Coconut Grove, (Miami, USA) e il J/70 a Montecarlo (Principato di Monaco). 
Nuove sfide, nuove speranze e nuovi sogni da condividere anche con l’immancabile Melges 32 e il “veterano” della flotta, lo Swan 38. Dopo una stagione da incorniciare è invece temporaneamente a riposo il Cookson 50, ma restano le barche più piccole e vivaci della flotta dei Mascalzoni one design, che si confermano fra le classi monotipo più gettonate del momento a livello internazionale. 
Nel primo impegno agonistico dell’anno Vincenzo Onorato porta con se nelle acque del club di casa, lo Yacht Club de Monaco, il J/70 insieme a Paul Goodison (tattico), Flavio Favini (randista) e Matteo Savelli (scotte). Si tratta della prima volta di uno scafo di Mascalzone Latino in acque monegasche dopo la bella vittoria di un anno fa alla Primo Cup – Trophée Credit Suisse di Achille Onorato sul Melges 20. Per questa occasione, vista la concomitanza degli eventi, lo storico coach e sail designer del team, Marco Savelli, seguirà gli impegni del team a Montecarlo.
Il capitano di Mascalzone Latino jr., Achille Onorato, è costretto invece a rinunciare, per impegni di lavoro, alla prima tappa in calendario, ma la sua barca a Miami sarà condotta dall’amico Luca Lalli, già campione del mondo nei Melges 32 nel 2010. Insieme a Lalli, all’evento numero 2 della Miami Winter Series Melges 20 regateranno Malcolm Page (tattico), Stefano Ciampalini (trimmer) e Giulia Masotto (jolly). 
Dopo queste due tappe, il resto della stagione 2018 stabilirà un nuovo record negli impegni agonistici del team degli Onorato, con ben 24 regate in programma di cui 8 in Nord America e 16 fra il Mediterraneo, l’Atlantico e il Lago di Garda. La novità dell’anno è un grande focus sugli impegni americani dei Melges 20 e dei J/70 per preparare al meglio la stagione europea e anche il gran finale, che tra fine settembre e ottobre manderà in scena i campionati del mondo J/70 a Marblehead (USA) e poi un doppio appuntamento in Sardegna due settimane più tardi per le prove regine del Melges 20 e dei Melges 32 a Cagliari. 


08/02/2018 16:44:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci