venerdí, 12 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    quebec saint malo    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero    regate   

SWAN

Gli Swan per la prima volta a Bonifacio

gli swan per la prima volta bonifacio
redazione

Con grande entusiasmo e alte aspettative, la Nations League, circuito di alto livello internazionale riservato alle imbarcazioni Swan One Design, si prepara alla prima edizione della Swan Bonifacio Challenge, in programma in Corsica dal 28 maggio al 1° giugno. L'evento, che vede la partecipazione di 20 imbarcazioni tra ClubSwan 50 e ClubSwan 36, rappresenta un momento significativo per la Regione, per ClubSwan Racing e coincide con la prima tappa della stagione della prestigiosa classe ClubSwan 50.

 

Sono 21 i Paesi rappresentati alla Swan Bonifacio Challenge, moltissimi sono europei ma si arriva fino ad Australia e Nuova Zelanda, ben otto sono invece le nazionalità degli armatori della flotta presente al secondo evento 2024, (Austria, Egitto, Italia, Germania, Gran Bretagna, Monaco, Paesi Bassi, Ungheria), portando la Nations League ad un indiscusso livello internazionale in cui lo spirito di amicizia e il fair play si respira in tutte le tappe.

 

"La città di Bonifacio, con il supporto della Collectivité de Corse, è orgogliosa di ospitare questo evento co-organizzato dallo Yacht Club di Bonifacio," commenta Michel Mallaroni, Direttore della Marina di Bonifacio e Presidente dello Yacht Club Bonifacio. "È un grande onore accogliere nel nostro porto naturale una flotta di così alto livello, composta da armatori eccezionali e un vero parterre-de-rois in termini di velisti e appassionati di vela. È un sogno che non vediamo l'ora di vedere realizzato".

 

 

Regate Avvincenti

 

Per la classe ClubSwan 36, questa rappresenta la seconda tappa del circuito. Il monegasco Gspot, vincitore della prima tappa a Scarlino, è tallonato dall'ungherese Black Battalion, che ha dimostrato di essere in buona forma in questo inizio stagione. La competizione sarà serrata e piena di emozioni. Sarà anche la seconda regata per i giovani velisti della ClubSwan Academy: a bordo di due ClubSwan 36 ci saranno i giovani olandesi di DutchSail che, con un equipaggio tutto al di sotto dei 26 anni, rappresentano il Royal Netherlands Yacht Club; è la seconda esperienza anche per il gruppo di ragazzi dello Yacht Club Italiano provenienti dalle classi olimpiche, in rappresentanza del più antico yacht club in Italia. Il progetto è supportato da Nautor Swan e ClubSwan Racing allo scopo di allargare la partecipazione dei giovani velisti in circuiti competitivi come il The Nations League -Swan One Design.

 

"Siamo orgogliosi di far parte di ClubSwan Racing Academy” – ha dichiarato Gian Maria Celle, direttore della Scuola Vela dello YCI – “ancora più perché il progetto è nato con noi per questa stagione. Il primo evento è stato eccezionale e abbiamo imparato moltissimo. Non vediamo l'ora di vedere cosa ci riserverà questa seconda tappa".

 

Per la classe CS50, la Swan Bonifacio Challenge è la prima tappa del circuito. Durante il warm-up tenutosi a Scarlino, le due imbarcazioni che battono bandiera britannica, Perhonen e Django, hanno dimostrato il loro valore, preannunciando una competizione aperta e imprevedibile.

 

"Regatare nelle Bocche di Bonifacio è sempre un'esperienza incredibile” – ha commentato Vasco Vascotto, tattico di Django. “La combinazione di venti e correnti rende ogni regata unica e stimolante. Siamo partiti abbastanza bene nel warm-up, il livello ci sembra sia salito rispetto allo scorso anno, ma siamo pronti a fare ancora meglio nel prossimo evento". L’armatore di Django, Giovanni Stronati, correrà in quest’occasione per lo Yacht Club Bonifacio, per rendere omaggio all’impegno del circolo che ospita l’evento.

 

Location Suggestiva

 

Bonifacio, con il suo paesaggio mozzafiato e la calorosa accoglienza, è la cornice perfetta per questo evento di alto livello. Il programma prevede quattro giorni di regate tra le boe, caratterizzate come sempre da elevata competizione mixata con il consueto gentlemen spirit, innato nella Nations League.

 

Giovanni Pomati, Nautor Group CEO, ha affermato: "È sempre bello scoprire nuove location, e siamo certi che Bonifacio incanterà i nostri armatori, abituati a luoghi di unica bellezza con splendide condizioni per regatare dalle edizioni precedenti. Del resto, chi sceglie di partecipare alla Nations League apprezza l'eleganza, l'affidabilità e le prestazioni, qualità proprie del DNA Swan".

 

Agli eventi di ClubSwan Racing viene sempre dato grande spazio alla parte sociale. I consueti daily awards, che premiano i migliori di giornata, saranno offerti da Henri Lloyd, B&G e la città di Bonifacio, Garmin e Quantum Sails. Ma la grande soirée è prevista per la sera prima dell’inizio delle regate, martedì 28 maggio la Swan Bonifacio Challenge Opening Ceremony aprirà ufficialmente le danze, e seguirà una cena al Bastione dello Stendardo, sulle antiche mura della città.

 

La Swan Bonifacio Challenge inizia domani e promette di essere indimenticabile, con ClubSwan Racing che va alla scoperta della Corsica per celebrare l'eccellenza velica e la bellezza di Bonifacio. Tutto ciò è reso possibile grazie al supporto dei nostri main partners Rolex, Randstad, Porsche Italia e Banor che contribuiranno al successo del circuito.

 


27/05/2024 21:39:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci