martedí, 27 febbraio 2024

REGATE

Genova: prosegue a pieno ritmo il mondiale 8 metri

genova prosegue pieno ritmo il mondiale metri
redazione

Anche per il secondo giorno di regate, il mare di Genova ha regalato una giornata perfetta, con onda corta e un vento da Sud-Est inizialmente intorno agli 8 nodi, che è poi andato a salire intorno a 14 nodi verso la fine della giornata. Anche oggi il Comitato di Regata è riuscito a dare il via a due prove portando così a 4 il totale delle regate valide per il campionato del mondo; per rendere valido il campionato occorrono 5 prove mentre dalla sesta in poi entrerà in gioco lo scarto, che consentirà a tutti di eliminare dal punteggio il loro peggior risultato.
In mare oggi, partenza della prima prova a mezzogiorno, al termine delle operazioni di traino di tutta la flotta in uscita dal Porticciolo Duca degli Abruzzi di Genova – gli 8 Metri infatti non hanno motore ausiliario e necessitano di assistenza per tutte le operazioni di ormeggio e uscita dal porto. Prima partenza regolare, con la flotta che si è divisa ai due estremi del campo di regata per il primo bordo, con il lato sinistro che si è dimostrato il più vantaggioso e che ha portato i primi a consolidare un vantaggio che hanno mantenuto fino alla linea del traguardo. Per la seconda prova invece, il vento è aumentato sopra i 10 nodi e il Comitato, dopo un primo tentativo, ha dato il secondo start con bandiera nera. Con la flotta stesa su tutto il campo e i distacchi davvero minimi di queste barche, i risultati finali hanno poi regalato qualche sorpresa – a parte gli svizzeri di Yquem II che restano saldamente in testa dopo quattro prove (1,1,1,3) e brillano per regolarità di piazzamenti, ottima seconda prova del giorno per gli australiani di Mirabelle di Peter Harburg, che seguono gli elevetici a soli 3 punti. Continua la serie di ottime regate per il Baglietto del 1934 Bona di Vera Mogna – i primi due sono due scafi moderni – che mantiene la terza posizione (primo degli italiani) e ottima classifica per Vision, il glorioso Nicholson del 1930 di Paolo Manzoni – che per l’occasione ha a bordo anche Tommaso Chieffi, Flavio Grassi e Vittorio Zaoli, che è in quarta posizione.

Il mondiale prosegue domani mattina con la partenza della prima regata alle 11:30 con delle previsioni meteo analoghe alla giornata di oggi, con vento leggero da Sud-Est. A terra invece oggi è previsto il Crew Party nella sede dello Yacht Club Italiano a Genova dove è stato allestito un villaggio regata per accogliere tutti gli oltre 200 velisti presenti. ph. James Robinson Taylor

 


30/08/2023 21:00:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Arkea Ultim Challenge: riflessioni di Thomas Coville prima della sua ultima grande cavalcata verso il traguardo

Sabato notte Coville si è preso del tempo per riflettere su alcune delle cose che hanno avuto grande influenza sulla sua carriera straordinaria, sulla gara, su come si sente

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

RORC Caribbean 600: Line Honours per Leopard 3, con un pensiero all'overall

Il Farr 100 Leopard 3 di Joost Schuijff si è aggiudicato la vittoria in tempo reale per i monoscafi nella RORC Caribbean 600 e, visto il vento instabile che accompagnerà i prossimi arrivi, spera anche nella vittoria in compensato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci