lunedí, 4 marzo 2024

VELA OLIMPICA

2023 Test Event di Marsiglia: vento leggero, azzurri concreti

2023 test event di marsiglia vento leggero azzurri concreti
redazione

Secondo giorno di regate per il Test Event di Marsiglia e tutte le prove in programma disputate. Bene gli italiani scesi in acqua che confermano le buone sensazioni avute ieri. Anche oggi giornata caratterizzata da vento leggero; hanno regatato le classi 470 MIX, ILCA 6, ILCA 7, Formula Kite maschile e femminile.

Nelle gare odierne si conferma con buone performance Chiara Benini Floriani che non conclude nel migliore dei modi la prima prova (scarto) ma chiude con un ottimo quinto posto la seconda mantenendosi nella parte alta della classifica generale. In risalita Lorenzo Chiavarini che accorcia la classifica con due buone prestazioni odierne. Ancora più combattuta la classe 470 Mix che vede Ferrari-Caruso in un gruppetto di cinque equipaggi in soli tre punti. Prime prove di Kite per uomini e donne: entrambi gli azzurri si trovano a ridosso della top 10 prima delle proteste in corso.

Classifiche sul sito ufficiale: https://paris2024.sailing.org/

Come è noto la sede dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 dedicata alla vela sarà la città del sud della Francia. Il Test Event sarà particolarmente utile alla Direzione Tecnica per poter raccogliere ulteriori dati in occasione dell’ultimo appuntamento ufficiale nel periodo dell’anno nel quale si svolgeranno le Olimpiadi.

Le dichiarazioni dei protagonisti:

470 MIX

Bianca Caruso: “Oggi dopo un'attesa di qualche ora a terra, perché il vento è entrato tardi, verso le 14 abbiamo iniziato a regatare con 8/9 nodi. Abbiamo fatto due prove che consolidano la nostra classifica pensando ai punti totali in quanto non abbiamo ancora un vero e proprio scarto. Con questa classifica corta, che al momento forse non ci rispecchia perfettamente, possiamo guardare alle prossime prove con positività, sperando anche che il vento aumenti. Abbiamo ancora tutti i nostri assi nella manica da calare, siamo positivi!”

Tecnico FIV Gabrio Zandonà: “Le regate di oggi erano di più facile interpretazione rispetto a ieri e forse avremmo potuto raccogliere qualche punto in meno per la classifica; qualche errore ha costretto i ragazzi a recuperare in entrambe le prove. Lo scarto che è entrato oggi li penalizza in termini di posizione, ma hanno dimostrato una costanza di risultati utile nell’economia di tutta la regata.”

ILCA 6 e ILCA 7

Lorenzo Chiavarini: “È la prima volta che partecipo ha un Test Event nel quale è presente un atleta per nazione; questo mi dà la possibilità di studiare e imparare molto in acqua e anche fuori. Per me essere in una squadra piccola numericamente consente di conoscersi meglio e sfruttare ogni cosa. Oggi in acqua avevamo molta corrente, ho fatto buone partenze e ho avuto buone sensazioni per la velocità anche se non ho mai trovato lo spunto per scappare dalla flotta. Credo che in queste giornate sia fondamentale limitare al massimo i rischi e portare a casa dei buoni piazzamenti. Vorrei continuare con questo atteggiamento positivo anche nei prossimi giorni, sfruttando al massimo ogni occasione per cogliere qualche risultato che mi sento di meritare.”

Tecnico FIV Egon Vigna: “Abbiamo iniziato la giornata attendendo a terra che il vento entrasse sul campo di regata, un vento da 200 con una corrente sopra i 20 metri da 260 con segnali favorevoli sul lato sinistro del campo. Chiara Benini Floriani ha concluso due buone prove, nonostante le difficoltà nella prima che ha chiuso al quindicesimo posto, la nota positiva è quella che ha saputo mantenere alta la concentrazione. La classifica si è accorciata davanti e questo è un bene, domani in programma ancora due regate prima del giorno di riposo. Bene anche Lorenzo Chiavarini che ha interpretato con scelte corrette il campo facendo due buone partenze, mantenendo una buona velocità e gestendo bene le prove. Sono molto contento per come si stanno comportando entrambi i ragazzi, domani spererei in un po’ di vento in più per vedere come cambiano le carte in tavola.”

Formula Kite M/W

Tecnico FIV Simone Vannucci: “Oggi è stata una giornata difficile cominciata alle 14:30 con regate molto facili per le condizioni del vento che spingeva ad andare a sinistra. Proprio per questo gli atleti erano molto vicini sia in partenza che sulla boa di bolina e hanno avuto molti incidenti. Anche Boschetti e Tomasoni sono rimasti coinvolti in queste situazioni per cui i risultati finali delle prove saranno più decifrabili solo dopo le proteste. I ragazzi comunque si sono comportati bene per le regate che hanno potuto portare a termine. Oggi cinque prove per uomini e donne per recuperare la giornata di ieri.”

 


10/07/2023 22:46:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: BoatOne di Alinghi Red Bull Racing lascia la Svizzera diretto in Spagna

L'AC75 di Alinghi Red Bull Racing, che quest'estate parteciperà alla 37esima Louis Vuitton America's Cup, è partito dal cantiere di Ecublens, in Svizzera, alla volta della Spagna

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Sul Trasimeno il 51° Campionato Italiano classe Meteor

Sarà organizzato dal Club Velico Castiglionese e si prevede un'ampia partecipazione di imbarcazioni provenienti da tutta Italia

Bari: all'Invernale una giornata decisamente bagnata

La pioggia, come previsto, ha accompagnato le regate rendendo come di consueto più difficile la lettura del campo di regata per i partecipanti che hanno dovuto sfoderare tutte le loro abilità per portarle a termine nel migliore dei modi

Charles Caudrelier vince l'Arkea Ultim Challenge

Il solitario francese Charles Caudrelier, skipper del Maxi Edmond de Rothschild, ha attraversato la linea di arrivo al largo della costa di Brest, questo martedì mattina alle 8h 37mn 42s ora locale (UTC+1)

Global Solo Challenge: per Andrea Mura 376 miglia in 24 ore

È nuovamente record per Andrea Mura che venerdì 23 febbraio ha percorso 376 miglia in 24 ore a bordo di Vento di Sardegna

Arkea Ultim Challenge: secondo posto per Thomas Coville

Acclamato come un eroe a Brest, Thomas parla della corsa e dei suoi concorrenti. Un'impresa eccezionale per velisti eccezionali

Bologna: Slow Wine Fair 2024 chiude con 12 mila ingressi

Più del 25% di espositori rispetto al 2023 alla terza edizione della fiera dedicata al vino buono, pulito e giusto

Per domare un AC 40 servono campioni di Rally

Dalle dune di sabbia alle onde del mare, Alinghi Red Bull Racing accoglie i campioni del Rally Dakar Carlos Sainz Sr. e Cristina Gutierrez a Jeddah

Al via le iscrizioni alla Maxi Yacht Rolex Cup 2024

Si aprono ufficialmente oggi le iscrizioni della Maxi Yacht Rolex Cup 2024, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione dell’International Maxi Association (IMA) e il supporto dello storico partner Rolex

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci