martedí, 24 novembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    fincantieri    windsurf    ambiente    giancarlo pedote    solidarietà    manifestazioni    emirates team new zealand    j24    america's cup   

SKIFF

Zonale Open Skiff all'Argentario: a Porto Ercole regate giovanili

E' stato un weekend all'insegna della vela giovanile nelle acque di Porto Ercole; ben 15 equipaggi della zona si sono ritrovati per il penultimo appuntamento della classe Open Skiff prima del Meeting Zonale di Viareggio e l'organizzazione è toccata all'Argentario Sailing Academy, associazione sportiva dilettantistica esistente da due anni ma che sta diffondendo la cultura agonistica tra i ragazzi argentarini.
Dopo la giornata di sabato di raduno in cui gli allenatori provenienti da 5 circoli della II zona federale hanno messo l'attenzione dei piccoli agonisti sulla messa a punto dell'imbarcazione singola, tecnica ma divertente come l'Open Skiff, la giornata di domenica è stata dedicata alla regata. Nonostante un vento ballerino il comitato di regata ha portato a termine 3 prove, la cui premiazione si è svolta nella meravigliosa cornice di Porto Ercole. Madrina d'eccezione, in occasione della cerimonia di premiazione, il vicepresidente del Coni, nonché direttore tecnico delle giovanili della Federazione Italiana Vela, la pluricampionessa Alessandra Sensini.
"Sono particolarmente contenta di tornare a vedere così tanti ragazzi qui a Porto Ercole regatare, ma fosse stato anche Porto Santo Stefano o Talamone - Afferma la Sensini nel suo discorso di premiazione – infatti è proprio bello vedere di nuovo l'agonismo giovanile all'Argentario. Spero vivamente che gli allenatori riescano a portarvi in acqua tutto l'inverno fino alla prossima estate, perché facciamo uno sport sicuro, bello, unico nel suo genere che vi permette di essere sempre all'aria aperta. Un grazie alle famiglie ma anche ai circoli, agli allenatori che vi portano in acqua! Bravi tutti e spero di vedervi ancor più numerosi la prossima volta!"
Per la cronaca la vittoria nella categoria Under 17 è andata a Matteo Cervino del circolo Club del Mare, seguito da Giulio Siracusa dello Yacht Club Santo Stefano e Niccolò Giovanelli del Circolo Velico Castiglionese. Per la categoria Under 13, invece, Giovannelli Niccolò, sempre del circolo Club del Mare, Giulia Sinibaldi dell'Argentario Sailing Academy e Michael Ren del Circolo Velico Castiglion della Pescaia.
Prime femminili nella categoria Under 17 Martina Mancinelli e negli Under 13 Giulia Sinibaldi, entrambe dell'Argentario Sailing Academy.
Continua la stagione agonistica, il prossimo weekend l’Argentario Sailing Academy sarà presente al Meeting Zonale di Viareggio, insieme all’attività di allenamento in linea con le indicazioni della Federazione Italiana Vela, in materia di sicurezza a terra e in mare.


19/10/2020 12:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: ancora non chiari i problemi di Hugo Boss; acqua a bordo (risolta) per Pedote

Hugo Boss procede lentamente e gli ingegneri sperano di poter riparare il danno in corsa. Per Pedote un'infiltrazione d'acqua dovuta ad una trappa del ballast

America's Cup: New Zealand presenta in nuovo AC75 "Te Rehutai"

Sarà lo scafo che scenderà in acqua per difendere l'America's Cup. Il nome scelto come sempre dall'Associazione per la cultura maori Ngāti Whātua Ōrākei

Vendée Globe: in serata Equatore per Pedote

Giancarlo sta finalmente navigando negli Alisei, dirigendosi ad alta velocità verso l'Equatore grazie ad una situazione metereologica molto particolare: una zona di convergenza intertropicale quasi inesistente

Ripartito! Per Jérémie Beyou un nuovo Vendée Globe tutto da scoprire

Alex Thomson è entrato nel Pot au Noir seguito da Thomas Ruyant che sta recuperando. Riparte Jérémie Beyou mentre Nico Troussel si avvia mestamente verso Capo Verde

Vendée Globe: Thomson si ferma per tentare la riparazione

Guai grandi e piccoli per tutta la flotta. Anche il leader, Thomas Ruyant è dovuto salire in testa d'albero

Vendée Globe: Thomas Ruyant al 2° posto davanti a Jean Le Cam

Alex Thomson continua a guidare la corsa e questa mattina dovrebbe entrare nella zona del Pot au Noir con poco vento, temporali e grossa variabilità

America's Cup: primi bordi per New Zealand

Bene le prime prove in acqua, la barca vola e il Team è molto soddisfatto

Vendée Globe: Thomson conquista l'Equatore, ma Ruyant incalza a 7 miglia

L’aggiornamento di questa mattina ci regala un duello serrato con gli immediati inseguitori, perché Thomas Ruyant è a sole 7.8 miglia da Alex Thomson e Charlie Dalin a 36.1 miglia (alle ore 10:30)

Il Vendée Globe e i suoi piccoli amici

Alex Thomson è sempre in testa e Jean Le Cam scivola in 4a posizione. A bordo con i solitari anche tanti piccoli amici che impareremo a conoscere

Vendèe Globe: match race tra Dalin e Ruyant verso l'Indiano

Per Pedote un 13° posto nel gruppo degli inseguitori. Un controllo alla barca rivela che è assolutamente pronta per il Grande Sud (foto on board Prysmian Group)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci