giovedí, 16 settembre 2021

RS:X

Windsurf, mondiale RS:X: tre azzurri in Medal Race

windsurf mondiale rs tre azzurri in medal race
redazione

Penultimo giorno di regate al Mondiale del windsurf olimpico RS:X maschile e femminile a Cadice (Spagna), altre tre prove disputate con vento forte da Sud da 17 nodi fino a 25 e onda formata, condizioni tipicamente plananti senza pompaggio e con attenzione alla velocità e ai salti di vento. 

L’Italia si presenta alla volata finale di questo Mondiale con tre atleti nelle rispettive Medal Race: tra i maschi Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) partirà dal 3° posto, mentre in campo femminile siamo l’unica nazione ad avere due surfiste in finale, Marta Maggetti (Fiamme Gialle) dal 6° e Giorgia Speciale (CC Aniene) dal 10°, le cui prestazioni sono da sottolineare perché arrivate in condizioni che non sono quelle che prediligono. 

Per le due finali previsto vento ancora in aumento. La partenza della classe RS:X Maschile è in programma alle 12:00, quella della RS:X Femminile alle 13:15. Anche a prescindere da come andranno le due Medal Race tra i migliori dieci delle classifiche, la squadra italiana del windsurf in vista di Tokyo si conferma competitiva ai massimi livelli.

 

RS:X MASCHILE – Il fuoriclasse olandese Kiran Badloe ha vinto matematicamente con un giorno di anticipo il suo terzo titolo mondiale di fila, dopo quelli 2019 e 2020, dimostrando di essere imprendibile soprattutto in queste condizioni di vento forte e onda (anche oggi 2-1-1), collezionando in tutto quattro primi, due secondi e due terzi posti, scartando un 11°.

Al secondo posto con 40 punti c’è il greco Byron Kokkalanis (3-4-7 di giornata), e al 3° con 44 punti l’azzurro Mattia Camboni, con tre regate ancora positive (4-11-10) e qualche recriminazione perché in un lato di poppa è scesa la deriva della sua tavola nuova, facendogli perdere preziose posizioni e relativi punti.

La Medal Race in programma martedi 27, avendo già definito il vincitore del titolo, assegnerà i due posti del podio iridato nell’anno olimpico: Mattia, che ricordiamo e vice campione europeo in carica, sempre alle spalle di Badloe, puo’ tentare di risalire al secondo posto, distante 4 punti, ma deve anche difendere il bronzo da due atleti che lo seguono a 4 punti: il quarto è uno dei tre israeliani al via della Medal, Tom Reuveny (7-3-9 di giornata), il quinto è il polacco Piotr Myszka (1-14-8), entrambi a 48 punti. Occhio anche all’altro israeliano Yoav Cohen, sesto a 55 punti, 11 di ritardo su Mattia. Sarà una Medal Race emozionante, al momento non è stato ancora definita la disponibilità di una diretta streaming, che in caso sarà comunicata.

L’altro azzurro Carlo Ciabatti (Windsurfing Club Cagliari) anche oggi non ha regatato per problemi fisici, così come Angelo Lilla (CV Torbole), rispettivamente al 35° e 39° posto.

 

RS:X FEMMINILE – Dovrà sudarsi il titolo l’altra olandese Lilian De Geus (2-5-4 di giornata con 21 punti), perché ci sono quattro atlete racchiuse in appena 7 punti. Al secondo è tornata la francese oro olimpico di Rio 2016 Charline Picon (1-1-5 la sua super giornata) con 24 punti, quindi a soli 3 punti dalla testa della classifica, seguita al terzo dalla israeliana Katy Spychakov (4-6-1), anche lei molto vicina con 26 punti, e al quarto la polacca Zofia Klepacka (6-4-2) con 28 punti.

Appena più staccate al quinto posto l’inglese Emma Wilson (6-4-2) con 41 punti, e quindi al sesto posto la bravissima azzurra Marta Maggetti (7-3-6) con 55 punti. Marta è stata due volte quinta agli ultimi due campionati mondiali, e puo’ puntare a ripetersi nella Medal di domani. 

Al via della finale top-10 anche l’ottima Giorgia Speciale, sempre tra le più giovani in gara, che partirà dal 10° posto (9-9-14) con 80 punti e la prospettiva aritmetica di poter rimontare un paio di posizioni.

 

CLASSIFICHE COMPLETE - https://regatas.fav.es/en/default/races/race-resultsall/text/2021-gotas-de-oro-rsx-windsurfing-world-championships-including-the-2021-puerto-sherry-rsx-u21-windsurfing-championships-2021-es/menuaction/race-toa

 

DICHIARAZIONI

 

MATTIA CAMBONI – “Un campionato difficile, è sempre un mondiale, le condizioni sono state contrarie alle mie caratteristiche fisiche però nonostante tutto abbiamo fatto delle ottime regate, belle rimonte nei momenti più difficili, sempre abbastanza costante con i risultati. Domani ci andiamo a giocare la medaglia. Sarebbe bello vincere una medaglia, io ce la metterò tutta come sempre, per realizzare quest’altro sogno!”

 

MARTA MAGGETTI - "Buone sensazioni, finalmente anche con vento sostenuto intorno ai 20-25 nodi, e anche belle partenze. Ho ripreso fiducia e grinta. Domani cercherò di dare il meglio per attaccare la quinta posizione."

 


26/04/2021 19:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci