venerdí, 14 maggio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    optimist    sport    regate    manifestazioni    persico 69f    rolex capri sailing week    pesca    circoli velici    velista dell'anno    j24    ambiente    meteor    m32    assonat   

REGATE

Trofeo Formenton, il bis di Morgana

trofeo formenton il bis di morgana
redazione

La trentunesima edizione del Trofeo Mario Formenton, la prima da quando è diventato biennale, è stata dal punto di vista meteo sicuramente perfetta: vento da est salito sui 12-15 nodi giusto poco prima della partenza (data puntualmente alle 11:30 davanti a Porto Rafael) e via via aumentato anche fino a 20 nodi nella seconda metà del percorso, che come ogni edizione si è compiuto tra le isole dell’Arcipelago di La Maddalena. Il tutto accompagnato da un bellissimo sole e temperatura gradevole. Anche la partecipazione è stata piuttosto numerosa con quasi 40 barche sulla linea di partenza, di misure e caratteristiche diverse (Vistona barca d’epoca del 1937 insieme a veloci Swan da regata o i piccoli J24, fino alle comode barche da crociera), mettendo ancora una volta in primo piano lo spirito non competitivo di questa veleggiata, che vuole coinvolgere tutti coloro che trascorrono le proprie vacanze in un tratto di mare tra i più invidiati al mondo, così come faceva l’ex Presidente della Mondadori Mario Formenton, a cui la manifestazione è dedicata. Importante nell’edizione di quest’anno la collaborazione con “One Ocean Foundation”. La manifestazione infatti con lo slogan “For the Sea”, aveva l’obbiettivo di sensibilizzare tutti i partecipanti alla preservazione dei mari. All’iscrizione è stato fornito un retino allungabile fino a 3 metri affinchè ognuno durante le proprie veleggiate possa responsabilizarsi e contribuire alla raccolta di plastica in mare. Tutti gli iscritti sono stati invitati a firmare la “Charta Smeralda”, il codice etico di One Ocean Foundation per condividere i principi e le azioni a tutela del mare; un impegno a proteggerlo, riducendo l’impatto delle attività ricreative, sportive e professionali ed evitando rischi per l'ambiente marino e costiero. Gli organizzatori del Trofeo Formenton come ogni edizione sono stati lo Sporting Club Sardinia di Porto Pollo, lo Yacht Club Punta Sardegna di Porto Rafael e lo Yacht Club Costa Smeralda di Porto Cervo. 

 

La veleggiata

 

La flotta è stata suddivisa in quattro categorie, sebbene la partenza - spettacolare con le rocce di Porto Rafael a fare da sfondo, sia stata unica: categoria Crociera a rating FIV valida per l’assegnazione del Trofeo Formenton (formule di compenso assegnate secondo un sofware della Federazione Italiana Vela, che confronta alcuni parametri fissi di ogni imbarcazione), categoria Regata a Rating FIV, categoria ORC (le barche in possesso di certificato ORC - Offshore Racing Congress, utile per assegnare i compensi a barche dalle caratteristiche diverse) e classe Swan a rating ORC. Per il secondo anno consecutivo il Grand Soleil 40 di Francesco Di Tarsia Belmonte si è aggiudicato la vittoria nella classe Crociera e quindi per la prossima edizione prevista nel 2022, concorrerà per la vittoria definitiva del Trofeo Formenton, assegnato all’imbarcazione che vince per tre volte la classifica della classe Crociera. E’ dal 2017, con Jeroboam Ca’Nova, che non viene assegnato il Trofeo . Morgana ha vinto  impiegando in tempo compensato 3 ore 02’ 40”, secondo posto il 52LC di Fortunato Unali “Mira”, terzo l’X55 di ANdrea Dellitalia "X-Ray”. Per quanto riguarda la categoria Regata a Rating FIV vittoria del Mylius 60 Why Not di Roberto Colombo, primo anche in tempo reale, con il tempo di 2 ore e 34 minuti 34”. Secondo posto del First 31.7 di Luca Frascari (papà dell’azzurra nell'olimopico Nacra 17 Maelle con a bordo l’altra figlia Lucille campionessa nel giovanile 420) Asura e terzo del Grand Soleil 46.3 di Angelo Monni Carpediem. Lo Swan 42 Club Suspiria The Revenge di Antonino Venneri ha vinto sia lo speciale premio per gli Swan, che la categoria ORC, sebbene per soli 12” calcolando il tempo compensato. Secondo posto per Tango, il Solaris 42 Race di Christian Kilger e terzo per lo Swan 45 Tengher di Alberto Magnani.

L’appuntamento è ora per il 20 agosto 2022 con la 32^ edizione.

 


21/08/2020 23:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

FIV e SailGP I dettagli del programma "Inspire" a Taranto

Nel week end del 5 e 6 giugno, Taranto sarà lo stadio nautico dell’Italy Sail Grand Prix. Già dal primo giugno partirà nel capoluogo ionico ‘Inspire’, il programma di iniziative collaterali che SailGP dedica a tutti i territori toccati dal circuito

Meteor: in corso a Santa Marinella il Trofeo del Timoniere

Trofeo del Timoniere è giunto a Santa Marinella. Diavolo a 4 conduce vince la classifica provvisoria dell’ultima tappa. Oggi i vincitori anche del Trofeo Carlo d’Amelio

XXVII Campionato Italiano Este24: Ricca D’Este 27 mantiene la rotta

La seconda giornata di regate a Porto Ercole ha ribadito la consistenza di Lorenzo Rossi ed il team di Ricca D’Este27, che con due terzi ed un secondo posto, primeggia in classifica, scartando già una prova

Il "Triplete" di Giovanni Soldini

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini conquistano il primato sulla rotta originale del Fastnet. Tris di record nella Manica per il trimarano italiano. 595 miglia in 23 ore, 51 minuti e 16 secondi

A Porto Corsini (RA) iniziata la Coppa Italia Techno 293 per il Memorial Ballanti-Saiani

Ancora forte garbino a Ravenna: iniziata la II tappa di Coppa Italia della classe giovanile Techno 293; concludono le prime tre regate solo gli atleti della categoria Techno Plus

Coppa Regina d’Olanda: Luduan 2.0 Asso Pigliatutto

Dopo una lunga astinenza, le barche d’altura del medio Tirreno sono tornate a regatare, sfidandosi nella 44°edizione della Coppa Regina d’Olanda

Italiano Este 24: Ricca d'Este 26 si conferma campione

XXVII Campionato Italiano Este24 : Lorenzo Rossi con Ricca d’Este 27 è ancora Campione . Medaglia d’argento a Alessandro M. Rinaldi con il suo team CCANIENE e medaglia di bronzo a Marco Flemma con il suo Ricca d’Este 37

Soldini, altro giro altro record

Nel mirino di Giovanni ora c'è il record sul percorso originale del Fastnet. Tempo da battere:25 ore, 4 minuti e 18 secondi

Concluso a Vilamoura l’Europeo della classe olimpica 470

I titoli Maschile e Femminile alla Francia, quello Mixed a Israele. Elena Berta e Bianca Caruso chiudono quinte europee. Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò chiudono al 13° posto. Marco Gradoni e Alessandra Dubbini decimi europei

A Salò Antonio Squizzato domina la 1^ Regata Nazionale 2.4 mR

La stagione della Canottieri Garda ha preso il via l’8 e il 9 maggio nel golfo di Salò con la 1^ Regata Nazionale 2.4 mR, dominata da Antonio Squizzato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci