sabato, 2 dicembre 2023

TRANSAT JACQUES VABRE

Transat Jacques Vabre, non si parte. Il punto del meteorologo Christian Dumard

transat jacques vabre non si parte il punto del meteorologo christian dumard
Roberto Imbastaro

Brutte (buone) notizie per i velisti della Transat Jacques Vabre. La perturbazione atlantica nelle ultime 24 ore è notevolmente peggiorata portando con sé venti a 80 nodi. E per fortuna che è peggiorata ora, perché avrebbe potuto farlo dopo la partenza, con conseguenze pesanti sulla flotta.  Quindi, con la situazione meteorologica sulle coste atlantiche in forte peggioramento, il Comitato di Regata ha dovuto prendere nuove decisioni differenziate per classi veliche.

Queste le nuove decisioni imposte dal meteo. .

 

Venti di 80 nodi con onde fino a 10 metri a Cap Finisterre permetteranno la partenza solo degli ULTIM che potranno scappare velocemente verso Sud. Anche gli Ocean50 partiranno ma con rotta verso Lorient. Nessun porto sulla costa atlantica permette l’ormeggio degli IMOCA 60, quindi questi ultimi resteranno a Le Havre in attesa della prima finestra meteo opportuna per la partenza. Maggiori informazioni dopo il briefing Skipper  della Direzione di Regata previsto per le 18 di questa sera.

 

Christian Dumard, meteorologo di gara, spiega:

 

"Sul nucleo della prima perturbazione inizialmente prevista per il 2 novembre, un vasto sistema di bassa pressione si è avvitato su se stesso, riunendo diversi centri e accelerando il suo percorso. Il fenomeno è più rapido, violento ed esteso, con un marcato fronte freddo che si estende sempre più a sud.

 

Dal 1° novembre, le condizioni nel Golfo di Biscaglia sono in peggioramento in modo significativo, con raffiche di 80 nodi e altezze d'onda previste di 10 metri.

 

Nel caso in cui un'imbarcazione fosse rallentata da un'avaria il 30 o il 31, sarebbe impossibile raggiungere un porto per ripararsi prima dell'arrivo della tempesta. Queste sono anche le condizioni in cui una nave da carico non può deviare e manovrare per soccorrere un equipaggio in difficoltà.

 

Dopo il passaggio di questo vasto sistema, rimane una grande incertezza. L'esperienza dell'ultima settimana, in cui la situazione è stata molto variabile giorno dopo giorno, ci suggerisce di essere cauti. Rimaniamo in costante contatto con la Direzione di gara e l'organizzazione per trovare le migliori opportunità per una nuova partenza.”


29/10/2023 10:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bari, Coppa d'Autunno: vincono Faust X2 (altura) e L'Emilio (minialtura)

La 4a Coppa D’autunno Città di Bari – 1° Trofeo Challenge Radicci, organizzata CV Bari va a Faust x2 di Paolo Scattarelli (CN Bari) per l’altura e a L'Emilio di Asd Compagnia del Mare con Francesco Mastropierro al timone (CV Molfetta) per la minialtura

"Nessun Dorma" vince i Line Honours della ARC Plus 2023

"Nessun Dorma", Italia Yachts 15.98 di Andrea Neri, in 11 giorni e 18 ore è il primo sulla linea di arrivo della ARC Plus 2023: 2234 miglia in Atlantico

Ancora temperatura elevata per Giancarlo Pedote costretto a rinunciare al Retour à la Base

Prysmian Group ha preso la decisione di far rientrare Giancarlo Pedote in Francia il prima possibile e, di conseguenza, di rinunciare alla sua partecipazione al Retour à la Base, la cui partenza è prevista per giovedì 30 novembre

Dragoni a Sanremo...sempre uno spettacolo!

Primi tre giorni di regate per le Dragon Winter Series organizzate dallo Yacht Club con il patrocinio della Città di Sanremo.

Andrea Fornaro: memorie di una fantastica Jacques Vabre

Alla Transat Jacques Vabre per l’Italia oltre al podio c’è di più. C’è un fantastico ottavo posto di Andrea Fornaro che, con un po’ di fortuna in più, avrebbe anche potuto essere un podio

America's Cup, Jeddah: una Luna Rossa bella e vincente

Ottima performance per Luna Rossa Prada Pirelli che, grazie al primo e al secondo posto conquistati oggi, mantiene la seconda posizione nella classifica generale provvisoria

America's Cup, in acqua la Luna Rossa dei giovani

Il sailing team di Luna Rossa in acqua oggi era composto da: Ruggero Tita (timoniere), Marco Gradoni (timoniere), Umberto Molineris (trimmer) e Vittorio Bissaro (trimmer)

Campionato Invernale di Napoli, Soulaima vince la Coppa Aloj 2023

Disputata un’unica prova, il trofeo messo in palio dal Circolo Savoia al vincitore della classe ORC

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing torna sulla linea di partenza

L'attesa è quasi al termine: le regate di flotta a Jeddah, infatti, inizieranno giovedì 30 novembre alle 13.30 ora locale (11:30 CET) e proseguiranno ogni giorno fino a sabato

48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio: sorridono Chestress 3, Gilles e Jeniale!

Una prova ieri con venticinque nodi di tramontana e una oggi con vento di minore (12-13 nodi) intensità per il secondo fine settimana del 48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci