mercoledí, 18 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24    cico 2019    melges 20   

TP52

TP52, Minorca: Azzurra va subito al comando

tp52 minorca azzurra va subito al comando
redazione

La 52 Super Series 2019 inizia in modo convincente per la barca dello Yacht Club Costa Smeralda armata dalla famiglia Roemmers, che si porta subito al comando con un buon distacco dagli inseguitori, Platoon e Bronenosec. La giornata è stata caratterizzata da vento leggero e instabile, 8-10 nodi da Sudest, in rotazione verso Est.

Naturalmente a bordo di Azzurra sono tutti consapevoli che si tratta solo dell’inizio di una lunga stagione con quasi 50 prove da disputare, dunque più del risultato odierno contano le ottime sensazioni sulla messa a punto della barca come dichiara lo skipper, Guillermo Parada“Siamo ovviamente molto contenti, soprattutto perché il risultato di oggi è il frutto di un gran lavoro sulla barca svolto durante l’inverno. Fino ad ora Azzurra ha sempre sofferto in aria leggera, preferendo l’aria più fresca, a differenze dei suoi avversari diretti. Oggi sentiamo la barca per lo meno pari a Quantum e Platoon, da sempre a loro agio con aria leggera. Naturalmente oltre a questo, oggi hanno fatto la differenza le ottime chiamate tattiche e strategiche di Santi e Cole e le manovre perfette di tutto l’equipaggio”.
 
La giornata a Mahon è iniziata con il segnale di Intelligenza a terra e la decisione della Principal Race Officer, Maria Torrijo, di dare la partenza non prima delle 14. E’ stato tuttavia necessario spostare il campo di regata in un’area più a Nord e attendere le 15.45 per trovare le condizioni minime per dare la partenza alle due prove in programma.
 
Nella prima regata Azzurra è partita in modo pulito a sinistra ma senza riuscire a “vincere il pin” ottenuto da Quantum sottovento a Bronenosec. E’ stata proprio la barca russa a insistere sulla sinistra e beneficiare della rotazione del vento da quel lato, girando prima alla boa di bolina, seguita da Quantum e Azzurra. Al termine del lato di poppa Azzurra ha girato seconda il gate dal lato sinistro, con un vantaggio minimo su Quantum sulla boa destra. Un bordeggio perfetto sulla sinistra le ha consentito di consolidare la seconda posizione davanti a Phoenix 11, mentre Quantum ha perso posizioni, a dimostrazione della difficoltà a interpretare il campo di regata.
 
La seconda prova ha visto Azzurra cercare e ottenere il pin, portarsi subito al comando e in controllo sull’intera flotta, insidiata solo da Platoon che ha attaccato fino all’ultima strambata in vista del traguardo, senza però mai impensierire realmente la barca dello YCCS.
 
Santiago Lange, tattico: “Siamo naturalmente molto contenti per il modo in cui abbiamo iniziato la stagione, lo scorso anno una situazione analoga ci è costata molto. Ma come dico sempre l’importante è navigare nel miglior modo possibile e soprattutto migliorare ogni giorno di più. Stamani ho parlato con Elena, la nostra meteorologa, così le nostre osservazioni in mare ci hanno fatto scegliere la sinistra supportati dalle sue analisi della situazione meteo.”

 


21/05/2019 21:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Europeo Melges 20: il leader è Nika di Vladimir Prosikhin

In vetta alla graduatoria generale c'è il veterano russo Nika di Vladimir Prosikhin con lo statunitense Morgan Reeser alla tattica. Al secondo posto il connazionale e detentore del titolo europeo Russian Bogatyrs di Igor Rytov

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

Malcesine: Brontolo di Filippo Pacinotti al comando nell'Europeo Melges 20

Il day 2 del Campionato Europeo Melges 20 di Malcesine è una giornata da incorniciare per l'equipaggio di Brontolo Racing guidato dall'armatore anconetano Filippo Pacinotti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci