lunedí, 28 settembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    vela    29er    fincantieri    regate    dolphin    j70    roma giraglia    roma per 2    melges 32    coppa italia    salone nautico di genova    press    team    guardia di finanza    ambiente   

GC32

I top team ritornano al GC32 Racing Tour 2020

I più seri contendenti al titolo torneranno a sfidarsi fra un mese, quando i veloci catamarani volanti si ritroveranno per la GC32 Oman Cup, il primo dei cinque eventi del GC32 Racing Tour 2020.
Per tutta la stagione 2019 del GC32 Racing Tour due team si sono dati battaglia: Oman Air guidato dallo skipper Adam Minoprio si è aggiudicato il primo e terzo evento mentre Alinghi di Ernesto Bertarelli ha vinto il secondo e quarto, incluso l’ambito titolo mondiale GC32 a Lagos in Portogallo. I due si si ritrovati a pari punti alla vigilia dell’ultima regata in Oman a novembre, dove sono stati gli svizzeri di Alinghi ad aggiungere un altra prestigiosa vittoria alla loro già nutrita collezione.
Entrambi i team torneranno a sfidarsi quest’anno. Alinghi si ripresenterà con lo stesso equipaggio del 2019 con Arnaud Psarofaghis a condividere il timone con Bertarelli. “Perchè cambiare un team vincente?” Ha spiegato il Team Director di Alinghi Pierre-Yves Jorand. “Stiamo lavorando molto bene insieme, andiamo bene e le performance lo dimostrano.” A bordo ci saranno anche Nicolas Charbonnier, Bryan Mettraux, Yves Detrey e Timothé Lapauw.
Gli obiettivi di Alinghi per questa stagione sono naturalmente difendere il titolo assoluto nel circuito e il titolo mondiale, ma Jorand fa notare che quest’anno il gioco sarà un po’ diverso perchè il Campionato del Mondo si svolgerà più tardi nella stagione, a Villasimius in Sardegna dal 16 al 20 settembre. “Da una parte sarà positivo perchè ci si arriverà ben preparati e si potrà regatare bene. dall’altra però dovremo far attenzione all’usura delle vele e della barca perché le regole della classe GC32 non permettono di produrre vele extra per il mondiale.”
Il team locale, supportato dagli organizzatori di Oman Sail e dallo sponsor EFG Bank, sarà certamente pronto a rimediare alla sconfitta del 2019 e, in particolare modo a non ripetere il quarto posto dell’Oman a novembre. Sarà ancora una volta il talentuoso neozelandese ex campione del mondo di mach-racing e velista oceanico Adam Minoprio a prendere il timone del team omanita, coadiuvato da Peter Greenhalgh alla randa. “Ci saremo, e miglioreremo nel corso della stagione.” Anticipa Greenhalgh sulle potenzialità del team.
Come consuetudine a bordo ci sarà il velista omanita Nasser Al Mashari, ma quest’anno l’equipaggio sarà rinforzato dagli esperti di GC32 Ed Powys e James Wierzbowski,che entrambi faranno il loro debutto con il gruppo inOman. “Li conosciamo bene, crediamo che porteranno nuova energia al team.” Dice Greenhalgh. “L’unico punto negativo è che saremo un po’ meno pesanti, ma siamo convinti che non avrà conseguenze sulle nostre performance e che la stagione partirà in maniera positiva.”
Le stelle dei multiscafi e doppie medaglie d’oro olimpiche austriache Roman Hagara e Hans-Peter Steinacher, ritornano al GC32 Racing Tour sperando di migliorare il terzo posto del loro Red Bull Sailing Team nel 2019. Per raggiungere l’obiettivo, come Alinghi, manterranno lo stesso gruppo dello scorso anno, con lo svedese Julius Hallstrom e gli australiani Mark Spearman e Rhys Mara.
“Nel 2019 abbiamo imparato tanto e siamo cresciuti come team.” Dice Hagara circa le loro prospettive per il 2020. “Significa che il lavoro di gruppo e le manovre sul CG32 devono essere fatte velocemente e senza intoppi, e credo che saremo in grado di lottare con Alinghi e il team dell’Oman in questa stagione.”
Il team austriaco durante il GC32 Racing Tour, inoltre, porterà sui campi di regata i colori della società di investimenti e immobiliare CC Real, che da quest’anno sarà sponsor ufficiale della barca. “La partnership fra questa azienda internazionale molto dinamica e un team che punta ad alte prestazioni guidato dai due volte olimpionici Roman Hagara e Hans Peter Steinacher, crea una sinergia che contribuirà ad aumentare il profilo mondiale di entrambi. L’obiettivo finale è di ottenere la prima vittoria del Red Bull Sailing nel GC32 Racing Tour.” Ha affermato Mario Schoby del Red Bull Sailing Team.
Sul campo di regata di Mascate nelle acque prospicienti la Al Mouj Marina dal 25 al 29 marzo prossimi, regaterà anche il gruppo di Zoulou di Erik Maris. Il team francese ha finito in progressione la stagione 2019, proprio in Oman, concludendo al secondo posto alle spalle di Alinghi. Della partita sarà anche lo statunitense Jason Carroll su Argo, che diventa il team più “anziano” del circuito, mentre il più “giovane” Black Star Sailing Team di Christian Zuerrer, attualmente si sta allenando in Omani in preparazione della nuova stagione con Chris Steele nel ruolo di timoniere.
Christian Scherrer, manager del GC32 Racing Tour ha detto che si attende una partecipazione sempre più folta con il progresso della stagione. “Sembra proprio che sarà un altro anno di belle regate nella flotta dei GC32, fin dalla partenza in Oman il mese prossimo. Arriveranno altri team quando il GC32 Racing Tour 2020 ritornerà in Europa per la GC32 Riva Cup sul Lago di Garda a fine maggio.”


27/02/2020 19:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma-Giraglia: la notte porta “scompiglio”… e vince Globulo Rosso

Per la classifica finale si dovrà però attendere. In corso proteste presentate dal Comitato di Regata per passaggi nelle zone interdette alla navigazione

Roma per 2: meteo in forte peggioramento, regata ridotta a Lipari

Il Comitato di Regata della Roma per 2 comunica che la regata è stata ridotta e che il passaggio a Lipari verrà considerato come traguardo definitivo per determinare la classifica finale

FLASH - Roma-Giraglia, Line Honours per Globulo Rosso

L’Este 31 di Alessandro Burzi ha tagliato il traguardo alle 10:46:13

Garmin Roma per 2: Libertine riconquista la Coppa dell'Ammiraglio - Roma/Giraglia: magico Globulo Rosso

Alla Roma per 2 Line Honours e Coppa dell'Ammiraglio a Libertine. La Coppa Don Carlo a Dream Away. Alla Giraglia Globulo Rosso vince in IRC e ORC. Il GiragliOne va a Oscar Campagnola

RAN630: è stata una splendida cavalcata

La RAN630 si conferma una regata in piena forma. In formato “Covid edition” ha tenuto e scommesso sulla sua riuscita, seguendo l’andamento della delicata situazione emergenziale.

Roma per 2: match race verso Lipari tra Libertine e Nuova. Roma-Giraglia a 60 miglia da Riva guida Palinuro

Un lungo match race tra Libertine e Nuova sta caratterizzando l'avvicinamento a Lipari. Loli Fast passa per prima la Giraglia ma poi cede il passo a Palinuro e Guardamago

Young Azzurra, che esordio nella Persico 69F Cup!!!

Sotto lo sguardo vigile di un entusiasta Commodoro Michael Illbruck, l’equipaggio armato dallo YCCS vince e convince, con un esordio a cento all’ora con 4 prove su 8 vinte

Roma-Giraglia, Palinuro in testa tra i temporali. Alla Roma X2 c'è Nuova al comando

Alla Roma Giraglia ritirate Excalibur e Costellation. Un ferito sbarcato a Porto Santo Stefano. Palinuro guida la flotta. Alla "Roma" una rete irregolare frena Uma Fast. In testa c'è Nuova, ma i campioni in carica di Libertine sono nella loro scia

Vittorio d’Albertas vince l’85° Campionato Italiano Dinghy 12’

Numeri record con 74 partecipanti all’85° Campionato Italiano Dinghy 12’ organizzato Yacht Club Como

J/70 Cup, il Peler conduce le prime quattro regate della serie: Notaro al top del ranking

Dopo il no race imposto ieri dal maltempo, prende il via a Malcesine la seconda tappa della J/70 Cup, circuito organizzato da J/70 Italian Class e che per l’occasione ha richiamato sulla linea di partenza gardesana oltre trenta equipaggi da sette Nazioni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci