sabato, 25 maggio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

1000 vele per garibaldi    tp52    gc32    attualità    cnsm    circoli velici    melges 20    star    regate    optimist    marevivo    alinghi    cambusa    vela olimpica   

470

Terzo giorno dell’Europeo 470, la pazienza premia i forti

terzo giorno dell 8217 europeo 470 la pazienza premia forti
redazione

C’è voluta molta pazienza per organizzatori e regatanti del Campionato Europeo della classe olimpica 470, che si svolge, nelle acque di prospicienti il Marina degli Aregai con l’organizzazione dello Yacht Club Sanremo. 

Ma, dopo un’attesa durata diverse ore, il vento è finalmente arrivato e intorno alle 18, il Comitato di Regata ha potuto lanciare una prova, sia per i due gruppi maschili e misto che per la flotta femminile, riuscendo a far avanzare. Nella luce radente del tardo pomeriggio, con un vento da levante di una decina di nodi, poi andato ad aumentare fino a 15, i primi a prendere il via sono stati gli uomini del gruppo giallo, seguiti a breve da quelli del gruppo blu e ancora successivamente dalle donne. Tutti hanno concluso velocemente il percorso trapezoidale in poco più di 40 minuti.

 

La prova odierna ha contribuito a definire meglio la classifica provvisoria, concludendo anche la fase di qualificazione per gli uomini. Passano alla fase finale tutti gli equipaggi, suddivisi in due flotte Gold e Silver, con i primi 35 che da domani si giocheranno un posto nella medal race finale di martedì, riservata ai primi dieci.

 

Fra gli uomini vittoria di giornata è andata ai campioni europei in carica, gli svedesi Anton Dahlberg e Fredrik Bergstrom, che hanno preceduto i campioni australiani Mathew Belcher e Will Ryan che restano saldamente in testa alla classifica Open (che comprende anche i team non europei) grazie al percorso netto della prima giornata. 

“Ieri era il mio compleanno e non abbiamo potuto regatare, ma oggi il vento è stato dalla nostra e mi sono potuto concedere un bel regalo. Sono felicissimo di festeggiare con una vittoria.” Ha dichiarato il timoniere svedese Anton Dahlberg. 

Malgrado un dodicesimo parziale, gli austriaci David Bargehr e Lukas Maehr rimangono terzi, a pari punti con gli svedesi. Bene oggi gli spagnoli Jordi Xammar e Nicolas Rodriguez, terzi così come i greci Panagiotis Mantis e Pavlos Kagialis, che occupano rispettivamente la quarta e quinta posizione nella generale. Migliori degli italiani oggi Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, che con un settimo parziale guadagnano qualche posizione riavvicinandosi ai connazionali Matteo Capurro e Matteo Puppo, che oggi scartano un sedicesimo. I due equipaggi italiani si trovano ora in diciottesima e ventesima piazza.

 

Fra le donne, che proseguono il campionato regatando in una sola flotta, la vittoria nella quarta regata della serie è andata alle polacche Agnieszka Skrzpulec e Jolanda Ogar, che recuperano qualche posizione nella generale che è ora guidata dalle israeliane Gil Cohen e Noha Lasry, oggi seconde e dalle britanniche Hannah Mills e Eilidh McIntyre. Terze, grazie a prove molto continue, le francesi Camille Lecointre e Aloise Retornaz, un solo punto davanti alle olandesi Afrodite Zegers e Lobke Berkhout, forti pretendenti a un risultato di valore, così come le spagnole Silvia Mas Depares e Patricia Cantero Reina. Testa a testa fra i due equipaggi italiani nella generale in undicesima e dodicesima posizione, con Elena Berta e Bianca Caruso e Benedetta di Salle e Alessandra Dubbini, oggi rispettivamente decime e undicesime. 

 


12/05/2019 09:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giancarlo Pedote: che bel debutto tra gli Imoca 60!

Giancarlo Pedote ha fatto un colpo clamoroso aggiudicandosi il terzo posto al traguardo dell'evento, rendendosi così autore di un debutto straordinario sul circuito dei 60 piedi IMOCA

Caorle: parte domenica la 45^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini

La regata, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV con coefficiente 3.0, vedrà al via 32 imbarcazioni provenienti da Italia, Austria, Germania, Slovenia e Croazia, con ben 22 iscritti nella storica categoria 500x2

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini in California per la prima edizione della CA 500

La CA 500 copre un percorso di circa 500 miglia da San Francisco a San Diego: dopo la partenza, al largo del San Francis YC, la flotta dovrà passare a Nord della Farallon Light Island, prima di dirigersi verso San Diego

TP52, Minorca: Azzurra va subito al comando

Con un secondo e un primo posto rispettivamente nelle due prove disputate oggi, il TP52 Azzurra si porta subito al comando della classifica provvisoria del massimo campionato di vela professionistica

Europeo Weymouth: la gioia la regalano Maria Giubilei e Alexandra Stalder

Nei Nacra 17 Tita/Banti quarti, Bissaro/Frascari sesti, Ugolini/Giubilei primi nei Nacra 17 Under23, Stalder/Speri seconde nei 49erFX Under 23

Vela e solidarietà al Circolo Vela Bari

Ancora una volta si rinnova e si consolida il sodalizio tra il Circolo della Vela Bari e la Race for the cure, la corsa di sensibilizzazione organizzata dalla Susan G. Komen per la prevenzione e la cura del tumore al seno in

Weymouth, Europei Nacra 17 e 49er: continuano le buone prestazioni degli azzurri

Tita/Banti e Bissaro/Frascari nella Medal Race dei Nacra 17; Alexandra Stalder/Silvia Speri medaglia d‘argento Under23 nei 49erFX

Day 2 ad Arco della regata nazionale FIV 29er-Nacra 15

Tedeschi passati in testa alla regata nazionale 29er di Arco; Spagnolli-Cialti stanno dominando nei Nacra 15 Domenica la conclusione

Cambusa - La ricetta di Gianfranco Vissani: crudo misto di mare

Accostamenti arditi per il crudo di pesce proposto dal grande Chef Gianfranco Vissani. Però poi dal piatto scaturisce una sorprendente armonia di sapori che lascia stupefatti

Al Benetti Spectre il World Superyacht Awards

Simbolo dell’eccellenza del Made in Italy e progetto unico e inimitabile, M/Y “Spectre”, mega yacht di 69 metri, ancora una volta sul gradino più alto del podio, si aggiudica il World Superyacht Awards

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci