martedí, 23 luglio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

fiv    hobie cat16    centomiglia    press    salone nautico di genova    team italia    altura    rs feva    regate    melges 24    ecologia    ambiente    azzurra    tp52    solidarietà    vela olimpica   

GC32

Team da tutto il mondo in Sardegna per la GC32 Villasimius Cup

team da tutto il mondo in sardegna per la gc32 villasimius cup
Roberto Imbastaro

Sette equipaggi provenienti da sei nazioni e quattro continenti, da paesi lontani come l’Argentina, gli USA e persino la Nuova Zelanda, si ritroveranno da domani sulla costa meridionale della Sardegna per la GC32 Villasimius Cup, penultimo appuntamento del GC32 Racing Tour 2018. 

Con l’affascinante sfondo delle montagne sarde e il campo di regata nell’area marina protetta di Capo Carbonara, una delle destinazioni preferite dai turisti di tutto il mondo grazie alle sue acque azzurre, un ambiente marino esotico, e una natura incredibile a poca distanza dagli stagni che ospitano colonie di uccelli marini e di fenicotteri rosa, i team avranno l’opportunità di navigare in un’area relativamente poco conosciuta dal punto di vista velico.

Oltre ai due team di Coppa America, INEOS Team UK con il pluridecorato campione olimpico britannico Sir Ben Ainslie nel ruolo di skipper e NORAUTO powered by Team France, con il vincitore della Volvo Ocean Race e della Route du Rhum francese Franck Cammas –anche gli elvetici di Realteam hanno esperienza di America’s Cup grazie all’aggiunta di  Arnaud Psarofaghis. Lo svizzero è infatti “in prestito” da Alinghi e sostituisce al timone lo skipper titolare Jérôme Clerc, che diventerà padre per la seconda volta a breve. Psarofaghis attualmente occupa la prima piazza nelle Extreme Sailing Series come timoniere di Alinghi e sul catamarano D35.

“Jérôme mi ha chiesto di sostituirlo perchè è impegnato questa settimana.” Ha spiegato Psarofaghis. “Sono felice di unirmi al team qui in Sardegna.” Che ha regatato con Realteam quattro anni fa ma che è spesso stato avversario di Clerc. “Ci conosciamo tutti e ci vediamo ogni fine settimana, è come una grande famiglia.” Sarà interessante vedere quale contributo Psarofaghis darà alle prestazioni dell’attuale leader del GC32 Racing Tour.  

Fra gli equipaggi che hanno fatto più strada per regatare a Villasimius c’è quello guidato da Federico Ferioli: Codigo Rojo Racing dall’Argentina. Per i sudamericani si tratta della prima stagione completa nel GC32 Racing Tour e la prima volta a Villasimius. “E’ un bellissimo posto, ideale da visitare e per navigare, acqua piatta, 15 nodi di vento e acqua cristallina.” Ha detto Ferioli, che si augura che il suo gruppo possa continuare a imparare, come successo in tutta la prima parte della stagione del team al debutto nel GC32 Racing Tour. “Ci sono tre o quattro barche con le quali siamo sempre in lotta, facciamo ancora qualche piccolo errore qua e la che ci costa strada, ma ci arriveremo. A Palma di Maiorca abbiamo fatto grandi progressi e speriamo di continuare così anche qui.”

Questa settimana il team argentino corre con la stessa formazione della GC32 Lagos Cup, a giugno in Portogallo, con il velista della classe olimpica Nacra 17 del Guatemala Jason Hess a prendere il posto dell’esperto uruguaiano Diego Stefani. 

Dalla lontana Nuova Zelanda arriva  Frank Racing di Simon Hull, che ha debuttato quest’anno nel circuito. “E’ un luogo magico, non lo conoscevo.” Ha detto Hull a proposito di Villasimius. “C’è mare piatto, vento ottimo, una bella atmosfera e una temperatura ideale…” Il team kiwi, di cui fa parte anche il figlio di Hull Harry insieme ad alcuni dei giovani velisti neozelandesi di maggior talento, spera di poter migliorare la prestazione dopo le buone prove di Lagos e quelle un po’ più opache della Copa del Rey MAPFRE lo scorso mese. “Penso che tutti stiano migliorando. Non vediamo l’ora di regatare. Adesso abbiamo bisogno di continuare a migliorare, che è il nostro obiettivo per questo evento e correggere alcuni degli errori fatti in Spagna.”

Proprio Frank Racing ha fatto registrare la migliore velocità media quest’anno per l’ANONIMO Speed Challenge, con 25.26 nodi nel giorno di apertura della on the opening day of the GC32 Lagos Cup in June.

“Siamo onorati di ospitare per  il secondo anno consecutivo questo importante evento velico internazionale ed equipaggi  di prestigio mondiale.  Questa  conferma è un riconoscimento per il grande lavoro svolto dalla Marina di Villasimius, che si è dimostrata un quartier generale all’altezza di manifestazioni di questo calibro, e avvalora la vocazione naturale del nostro territorio alla vela e al turismo attivo, che l’amministrazione intende  sostenere e incentivare, offrendo uno standard dei servizi sempre più elevato.  Ci auguriamo che attraverso  la GC32 Villasimius Cup il nostro straordinario patrimonio naturalistico e la nostra capacità ricettiva possano essere conosciuti e apprezzati in tutu il mondo.” Ha dichiarato il sindaco di Villasimius Gianluca Dessì. 

Il programma delle regate inizierà domani, giovedì 13 settembre, per concludersi domenica 16.

 


12/09/2018 21:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

#avelaconilcuore - Torna sul Garda la Childrenwindcup

Regata festa con i piccoli dell'Ospedale dei Bambini di Brescia con Abe (Associazione Bambino Emopatico), Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale, Yacht Club Cortina d'Ampezzo.

Hobie Cat: che bell'Italia all'Europeo de La Rochelle!

Grande risultato del numeroso team Italia alla prima fase del Campionato Europeo Hobie Cat 16 che ha assegnato i titoli di Campioni Youth, Master, femminile e il trofeo Spi Cup

Lido di Arco: assegnati i titoli mondiali ZOOM8 a Danimarca ed Estonia

Lo staff del Circolo Vela Arco impegnato negli eventi che promuovono il turismo velico, come questo mondiale disputatoorganizzato per una classe velica diffusa esclusivamente nell’Europa del Nord e dell’Est

Crotone, Campionato Italiano Altura Day 2

Prosegue il Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura 2019 – trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana

Follonica: partiti i Campionati Mondiali del doppio giovanile RS Feva

Da oggi, lunedì 22 luglio, il vento termico del Golfo di Follonica dovrà fare il suo “dovere” per accontentare la flotta e permettere di disputare un mondiale appassionante anche dal punto di vista tecnico e agonistico

Evo R6 debutta a Cannes

Il sorprendente e innovativo walk around di quasi 18 metri debutterà in anteprima mondiale al Cannes Yachting Festival dal 10 al 15 settembre

Youth World Championships: bene gli azzurrini di lago, Renna e Benini Floriani

Nicolò Renna (CS Torbole) con due primi e un secondo, poi scartato, di giornata si piazza in testa alla classifica degli RS:X maschili. Chiara Benini Floriani (FV Riva) mantiene la testa della classifica nei Laser Radial femminili

Primo giorno di regate a Crotone per il Campionato Italiano Vela d'Altura 2019

Prima prova in acqua per il Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura 2019 – trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana

Apreamare propone una nuova versione del Gozzo Sorrentino

Il vero punto di forza è una carena progettata dallo studio Marine Design, che ha già firmato gran parte dei progetti di successo dell’Apreamare

Custom Line 106’: l'arte di andare oltre

Debutta il nuovo yacht della linea planante Custom Line, secondo modello disegnato da Francesco Paszkowski Design.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci