venerdí, 30 settembre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

techno293    iqfoil    52 super series    barcolana    team    press    marina militare    turismo    enit    j24    sport    salone nautico di genova    meteor    windsurf    kite   

AMBIENTE

Salone Nautico: presentati i risultati della 24ma edizione dell’operazione Delphis

salone nautico presentati risultati della 24ma edizione dell 8217 operazione delphis
redazione

Sono stati presentati al 61° Salone Nautico internazionale di Genova i risultati della 24ma edizione dell’operazione Delphis, la tradizionale manifestazione nautica internazionale per conoscere e proteggere i cetacei del mar Mediterraneo organizzata dall’associazione Battibaleno. Su 302 imbarcazioni partecipanti sono stati effettuati 258 avvistamenti di cetacei, a cui vanno aggiunti quelli di altre specie marine. Ma si sono registrati anche numerosi incontri meno graditi con elementi inquinanti, che gli equipaggi hanno monitorato e su cui, se era possibile, sono intervenuti per ripulire il mare.

Con l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, della Città di Imperia, della Regione Liguria, della Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana, di Assonautica Italiana, della Federazione Italiana Vela, l’operazione Delphis, giunta alla 24ma edizione, manifestazione che per la prima volta si è svolta in autunno, ha visto la mobilitazione massiccia del mondo della vela.

La quasi totalità delle imbarcazioni partecipanti (circa 300) erano a vela”, dichiara soddisfatto Alberto Marco Gattoni, presidente dell’associazione Battibaleno organizzatrice della manifestazione.

LA TUTELA DELL’AMBIENTE È SOPRATTUTTO QUESTIONE DI ENTUSIASMO!

Molti appassionati possessori di imbarcazioni e natanti si sono uniti all’iniziativa ecologica della flotta dell’Operazione Delphis e hanno preso il Mare per mettersi al Suo servizio, per andare all’incontro con i Cetacei, per ripulirlo dai nostri scarti e sostenere la ricerca scientifica.

Numerosi circoli nautici hanno aderito all’iniziativa e in particolare la Lega Navale Italiana, che ha contribuito significativamente, come ogni anno, sin dalla prima edizione, alla riuscita dell’Operazione Delphis.

Anche gli scienziati sono scesi in campo al fianco dei diportisti, che si sono ormai confermati come le migliori sentinelle del mare: importanti associazioni scientifiche e enti di ricerca come Accademia del Leviatano, Cetus e Aps Sotto al Mare, hanno aderito a quello che è stato definito come “uno dei migliori esempi di citizen science in Italia”.

I NUMERI DELLA MANIFESTAZIONE

302 Barche partecipanti: (286 a vela, 22 a motore, 8 gommoni)

45 le barche dei partecipanti salpati dalle coste della Liguria e 20 dalle coste francesi delle Alpi Marittime e della regione del Var, che hanno svolto la loro missione nel cuore del Santuario Pelagos, istituito nel 1999 dai Governi di Italia Francia e Principato di Monaco, per proteggere i mammiferi marini.

Gli equipaggi dell’operazione Delphis hanno effettuato un totale di 258 avvistamenti di cetacei:

230 Stenelle, 17 Tursiopi, 4 Grampi, 5 Capodogli, 3 Balenottere.

Sono state inoltre effettuate 3 osservazioni di tartarughe appartenenti alla specie Caretta caretta;

10 gli equipaggi che hanno osservato delle meduse e 64 gli equipaggi che hanno raccolto dalla superficie del mare oggetti di plastica galleggianti, nelle seguenti percentuali: 7%Sacchetti, 20%Mozziconi, 15%Bottiglie, 12% Contenitori, 46% Altro) .

18 sono state le osservazioni di inquinamento, non rimovibile dai partecipanti, di detergente e di gasolio.

CITIZEN SCIENCE

Agevolati dalle buone condizioni meteo-marine, gli equipaggi di ogni barca hanno potuto effettuare il monitoraggio di un quadrato di due miglia di lato, all’interno del quale osservare i cetacei presenti nella propria zona, che tornano a galla per respirare. Gli equipaggi hanno svolto con cura il loro compito di osservazione della superficie del mare e si sono anche impegnati nella raccolta della plastica.

Tutti i dati raccolti simultaneamente dai partecipanti distribuiti al largo delle coste hanno permesso di comporre una nuova grande foto panoramica istantanea della superficie del mare e fornire, vale ricordarlo, a costo zero per la comunità, preziose informazioni per gli scienziati.

BEST PRACTICE

Dal 1996, con l’Operazione Delphis, l’associazione Battibaleno ha voluto formare fra marinai, diportisti e tutti gli  appassionati del mare, un numero sempre maggiore di “navigatori naturalisti” in grado di rappresentare in prima persona gli interessi del nostro mare. L’Operazione Delphis vuole essere un esempio di best practice e uno sprone per le istituzioni che operano in questo campo.

L’associazione Battibaleno è già al lavoro per organizzare la prossima edizione di questa grande festa del mare: “E’ importante - afferma il presidente Gattoni - continuare a sensibilizzare il grande pubblico dei diportisti e dare un senso di utilità, un valore aggiunto, al piacere dell’andar per mare, nel rispetto dello spirito sportivo della navigazione, delle sue regole, della vita di bordo e dell’ambiente.” 

Per la Lega Navale Italiana è intervenuto Renzo Briano del Gruppo Pelagos della Lega Navale Italian Sezione di Finale Ligure che ha illustrato l'impegno del gruppo Pelagos per la tutela del mare.
Alla presentazione è intervenuto il Dott. Antonio Di Natale, esperto ONU per gli oceani, sottolineando che, mentre i cetacei sono prottetti, la slaute dell'oceano nel quale loro vivono non lo è altrettanto. Iniziative come l'Operazione Delphis sono estremamente importanti per il coinvolgimento di naviganti e non esperti, e per questo la prossima edizione dell'Operazione Delphis avrà il patrocinio della Fondazione Acquario di Genova Onlus.

 L’Operazione Delphis 2021 si è svolta grazie al sostegno di Go Imperia, D’Amico International Shipping, Ferfrigor, Sironi Batterie, Edinet, Rivamare, Maritime Service Group, Zaoli Sails e del brand etico di cosmetici Lush.

 

 

@font-face {font-family:"MS 明朝"; panose-1:0 0 0 0 0 0 0 0 0 0; mso-font-charset:128; mso-generic-font-family:roman; mso-font-format:other; mso-font-pitch:fixed; mso-font-signature:1 134676480 16 0 131072 0;}@font-face {font-family:Verdana; panose-1:2 11 6 4 3 5 4 4 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;}@font-face {font-family:"Cambria Math"; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;}@font-face {font-family:Cambria; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:3 0 0 0 1 0;}@font-face {font-family:Tahoma; panose-1:2 11 6 4 3 5 4 4 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-520082689 -1073717157 41 0 66047 0;}p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}.MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"MS 明朝"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}div.WordSection1 {page:WordSection1;}


21/09/2021 10:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Anemos la Line Honours della Trieste/S. Giovanni in Pelago/Trieste

Take Five Jr e Mecube i vincitori ORC della Settimana Velica Internazionale. Anemos firma la Line Honours della Trieste/S. Giovanni in Pelago

L'Amerigo Vespucci saluta "Liberi nel Vento"

Nave Amerigo Vespucci farà un passaggio rappresentativo per salutare Liberi nel Vento e la Città di Porto San Giorgio

Salone Nautico: presentati gli eventi patrocinati da Confindustria Nautica

Si è svolta oggi presso la Sala stampa del 62°Salone Nautico Internazionale di Genova la presentazione degli eventi patrocinati da Confindustria Nautica

Mondiale Melges: Brontolo (20) e Pippa (32) i leader prima dell'ultima giornata

Solo una prova separa i leader delle rispettive flotte Melges 20 e Melges 32 dal titolo di Campione del Mondo ma i verdetti sono ancora tutti da scrivere con una sola prova ancora da disputare domani

Le vele d’epoca tornano in Versilia per il XVII Raduno Vele Storiche Viareggio

Sono oltre 40 le imbarcazioni d’epoca e storiche già iscritte al XVII Raduno Vele Storiche Viareggio, organizzato dal 13 al 16 ottobre 2022 dall’omonima associazione e dal Club Nautico Versilia

Puntaldia, Mondiale Melges: i campioni sono Brontolo (20) e Pippa (32)

Il norvegese Lasse Petterson con Gabriele Benussi alla tattica nella classe Melges 32 e l’italiano Brontolo di Filippo Pacinotti (affiancato dallo statunitense Taylor Canfield) nella classe Melges 20 sono i nuovi Campioni del Mondo 2022

Anywave Safilens, tutti gli appuntamenti autunnali

Anywave Safilens del Sistiana Sailing Team torna in acqua dopo un importante refitting, pronto per una stagione autunnale più che mai fitta di impegni e appuntamenti

Salone Genova: premiazione del Design Innovation Award

Si è svolta ieri sera, nell’ambito del Gala Dinner del 62°Salone Nautico Internazionale di Genova, la premiazione del Design Innovation Award, il premio istituito da Confindustria Nautica e I Saloni Nautici per sostenere l’eccellenza della nautica

Torbole, iQFoil: ritornano i cinesi

Vento forte anche nel secondo giorno: mantiene la testa della classifica maschile l’italiano Benedetti. Tra le donne sorpasso della ceka Svikova. I cinesi hanno scelto il lago di Garda per riprendere le competizioni internazionali dopo la pandemia

Genova nel mondo con The Ocean Race in attesa del "Grand Finale"

The Ocean Race, il giro del mondo a vela in equipaggio, partirà il 15 gennaio da Alicante e arriverà per la prima volta nella storia nel Mediterraneo, in Italia, a Genova. Grazie al “The Grand Finale”, il capoluogo ligure sarà capitale mondiale della vela

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci