lunedí, 13 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    libri    vendée arctique    giancarlo pedote    garda    cnsm    la duecento    pesca    vendee arctique    melges 32    maxi-tri    fiv    porti    turismo    scuola vela   

ROUTE DU RHUM

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

route du rhum andrea fantini di nuovo in mare
Redazione

Questa mattina Andrea Fantini sul Class40 Enel Green Power è ripartito da Lorient in Francia per riprendere la regata che aveva interrotto a causa di una burrasca nel Golfo di Guascogna.
Insieme a lui altri 20 Class40 hanno ripreso la regata dopo essersi fermati nei porti della Spagna, del Portogallo e della Francia.

“Non vedevo l’ora di ripartire - racconta Andrea Fantini da Lorient poco prima di mollare gli ormeggi – adesso inizia una regata nella regata con gli altri che si sono fermati a causa delle condizioni meteo. Partiremo con vento debole di bolina e poi, tra il 14 e il 15 ci aspetta una depressione al largo di Capo Finisterre, poi dovremo finalmente avere venti portanti. Ho profonda ammirazione per chi è riuscito a continuare la regata con le condizioni che hanno incontrato, soprattutto i miei compagni dei Class40 che devono aver passato giorni molto duri.”

Yoann Richomme su Veedol – Aic comanda la flotta dei Class40 con un vantaggio di 75 miglia sull’inglese Phil Sharp su Imerys Clean Energy e di 133 miglia su Kito De Pavant a bordo di Made in Midi.

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport.

Nella classe Multi50 Armel Tripon a bordo di Réauté Chocolat ha un vantaggio di 280 miglia sul primo inseguitore Thibaut Vauchel Camus su Solidaires en Peloton – Arsep e Alex Thompson su Hugo Boss comanda la classifica degli Imoca seguito da Paul Meilhat, SMA a 85 miglia e Vicent Riou, PRB a 100.

 


11/11/2018 21:53:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Conerissimo: vince Interceptor di Luca Mosca

Grande successo ad Ancona per la “Conerissimo”, la costiera lungo le bellezze del Conero che ha inaugurato la stagione post lockdown

Optimist: concluso il VI Trofeo Ezio Astorri

La vittoria per il sesto anno consecutivo al CVTLP -Scuola Vela Mankin. Sei le regate disputate nelle acque del lago di Massaciuccoli da sessanta giovani timonieri.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci