domenica, 5 febbraio 2023

WINDSURF

Ripartita l'attività del Circolo Surf Torbole

ripartita attivit 224 del circolo surf torbole
redazione

Con il 1° febbraio le attività del Circolo Surf Torbole sono riprese sulle acque del Garda Trentino: con l’inizio del mese infatti le squadre allenate da Dario Pasta hanno ripreso gli allenamenti. Gommone di assistenza nuovamente in acqua e i ragazzi pronti a sfidare vento e temperature non ancora primaverili. La magnifica giornata di sole ha inaugurato nel migliore dei modi la stagione 2022 con la gioia dei windsurfisti, che hanno potuto rimettere in pista nuovi obbiettivi, come quello delle regate della nuova classe giovanile olimpica iQFoil, oltre a quella della categoria senior. Non era mai successo che l’attività iniziasse così presto, ma per mantenere alto il livello tecnico è necessario fermarsi il meno possibile per tenere testa agli atleti che vivono in zone più calde della penisola. L’entusiasmo per questo avvio di stagione anticipato rispetto al solito è tanto e rivedere la sede del Circolo Surf Torbole rianimata dopo la breve pausa invernale con tavole, vele e giovanissimi che preparano le proprie attrezzature sul prato che dà sul lago, è sempre emozionante.

Con gli iQfoil senior si sono visti Jacopo Gavioli e Manolo Modena, tra la categoria iQFoil junior Rocco Sotomayor e Mathias Bortolotti, con il Techno 293 under 15 Gaia Bonezzi e Leontina Paraschiveneau e via via seguiranno gli altri.

 

Ma in realtà l’inizio dell’attività agonistica stagionale è avvenuto qualche giorno prima nelle acque di Lanzarote, in cui i fratelli Sofia, Nicolò e Jacopo Renna hanno prima partecipato agli iQFoil International Games con la Federazione Italiana Vela, ottima occasione di allenamento in condizioni meteo piacevoli, e poi alla Lanzarotefoilchallenge. Proprio nel week end appena trascorso Nicolò e Jacopo hanno partecipato all' originalissima - e un po’ pazza - regata “Lanzarotefoilchallenge", circumnavigazione in sei tappe dell’isola di Lanzarote. Un evento ad inviti unico nel suo genere con tavole foil, in cui Nicolò è salito sul podio nella classifica “iQFoil" (secondo), conquistando il quarto posto assoluto e ancora sul podio per essere stato il regatante più giovane. Dal suo computer da polso è stato registrato un percorso totale di 195,70 Km realizzato in 8 ore e 38 minuti, ad una velocità media di 22,6 Km/h. 

Da una parte dunque sono ripresi gli allenamenti a Torbole e dall’altra alcuni atleti stanno riprendendo a regatare, sfruttando gli eventi organizzati in località più miti come le Canarie. Il prossimo appuntamento è dal 12 al 15 febbraio per la Lanzarote Olympic Week a cui parteciperanno oltre che Jacopo e Nicolò Rrenna, anche gli altri atleti del Circolo Surf Torbole Jacopo Gavioli e Manolo Modena. Sempre alle Canarie in allenamento anche Bruno Martini e Riccardo Renna, specializzati nelle regate slalom, oltre che foil.

 

“Il 2022 è un anno partito molto in anticipo rispetto al solito - ha commentato il Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti - Abbiamo cercato di andare incontro alle esigenze di allenatore e atleti condividendo con le famiglie la voglia di anticipare l’inizio degli allenamenti. Il Circolo quest’anno schiererà uno staff sempre più numeroso e preparato, cercando di promuovere con ancora maggiore organizzazione attività didattiche e sportive. Anche per gli eventi siamo pronti: quest’anno la parola d’ordine è “foil” e dunque organizzeremo i più importanti campionati del panorama agonistico internazionale, ad iniziare dagli Europei assoluti della nuova classe olimpica iQFoil, previsti a metà maggio”.

 


07/02/2022 18:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci