venerdí, 27 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

accademia navale    volvo ocean race    regate    nautica    dinghy    star    press    tp52    este 24    j24    porti    yacht club italiano    formazione    inquinamento marino    accademia navale livorno    mini6.50   

RIO 2016

Rio 2016, nuoto stellare con l'Oro di Paltrinieri e il Bronzo di Detti

rio 2016 nuoto stellare con oro di paltrinieri il bronzo di detti
redazione

E' stata un'impresa stellare, come non se ne vedevano da tempo, almeno in Italia. L'unica volta che due nuotatori azzurri riuscirono a salire sul podio nella stessa gara fu il 20 settembre del 2000 a Sydney quando, sui 200 rana, Domenico Fioravanti conquistò l'oro e Davide Rummolo la medaglia di bronzo. 

L'impresa di Gregorio Paltrinieri sarà leggenda per il nuoto italiano per parecchi anni. Certo era il favorito di questi 1500 stile libero, ma questo, come è stato più volte dimostrato, non garantisce certo la vittoria. Gregorio sognava questa medaglia da tempo, sicuramente da almeno un anno, cioè da quando a Kazan si era laureato campione del mondo. Ha impiegato 14'34"57 restando poco più di tre secondi sopra il record del mondo del cinese Sun Yang, il grande assente della prova olimpica (14'31"02). Ma Paltrinieri è rimasto sotto il record fino ai 1400 metri e solo allora, a vittoria scontata, ha rallentato un po' il ritmo. A completare il trionfo made in Italy lo strepitoso bronzo di Gabriele Detti (14'40"86), che lo ha conquistato con una strepitosa rimonta nel finale. Ai 400 metri era addirittura sesto, poi ha stretto i denti e vasca dopo vasca è risalito al quarto posto per poi raggiungere il bronzo con un entusiasmante rush finale. “Attendevo questo momento da tanti anni - ha detto Paltrinieri intervistato nella mixed zone - lo sognavo e non riesco a credere che adesso sia arrivato. L'ultimo mese è stato particolarmente difficile perché le aspettative erano tante e la pressione aumentava. Al record del mondo non ho pensato. Non conosco i passaggi, ma sinceramente non mi interessava anche se con tutto l'allenamento che ho fatto penso che questo record lo valga. Arriverà forse la prossima volta. Sul podio ho pensato a Letizia, la mia ragazza, alla mia famiglia e agli amici che sono venuti a vedermi. Ma questo oro lo dedico a me stesso perché so quanto cuore ci ho messo”. 

Gabriele Detti: "Questa gara è veramente speciale. Il bronzo nei 400 è stato bello, é la mia gara, alla quale tengo di più, ma questo podio io e Gregorio lo volevamo da cinque anni, da quando ci alleniamo insieme. Gregorio è un campione. Come me? No, di più. Dedico la medaglia anche a lui”. 


14/08/2016 09:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Regate: largo ai Millennials

Simone Busonero, un ’97 di Orbetello, è il responsabile per la navigazione e per l’elettronica a bordo di Luduan. E fa la differenza

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

Wista Italy incontra il mondo della nautica a Genova presso lo Yacht Club

Convegno sul tema “Nautica da diporto: aggiornamenti giuridici, tecnici e fiscali. Novità e prospettive”

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci