domenica, 5 febbraio 2023

CATAMARANI

Punta Ala: successo per la Regata nazionale dei catamarani

punta ala successo per la regata nazionale dei catamarani
redazione

Un ponte di vela e non solo di elezioni amministrative quello appena trascorso a Punta Ala dove si sono dati appuntamento i campioni dei catamarani. Nove le prove disputate nei tre giorni di regata. L'ultima giornata di mare con mare piatto, onda formata, un vento da direzione sud-sud ovest ed intensità tra 7 e 10 nodi, ha visto 24 imbarcazioni in acqua nello specchio di mare sotto Torre Civette. 

Sul gradino più alto Elia Mazzucchi e Jacopo Lisignoli (ITA 69), seguiti da Marco Radman e Luca Cioni (ITA 23) e Andrea Viganò e Matteo Viganò (ITA 303).

Grande soddisfazione degli organizzatori per la riuscita della Regata Nazionale Catamarani Classe Formula 18 che è stata anche l’occasione per celebrare la storia del Centro Velico Punta Ala, come scuola vela federale e circolo organizzatore di eventi di primo piano.

Durante le premiazioni un annuncio importante: nei mari di Punta Ala in programma una nuova regata nazionale della stessa classe che sarà organizzata dal Centro Velico Punta Ala e avrà come base logistica ancora una volta il PuntAla Camping Resort. Si allunga quindi il calendario sportivo di questa parte di Maremma con l'appuntamento del finesettimana del 18 e 19 giugno. La competizione che doveva svolgersi a Marina di Grosseto sarà dirottata quindi nello specchio di acqua tra Torre Civette e il Castello di Balbo.

Anche nella prossima occasione lo spettacolo della vela potrà essere seguito in diretta live sui canali social del Centro Velico e del PuntAla Camping Resort.



06/06/2016 19:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci