mercoledí, 19 febbraio 2020

OSTAR

Ostar: domani è il giorno della partenza

Domani alle 12.15 ora di Plymouth, le 13.15 in Italia, la flotta salperà dal porto inglese.
Oggi giornata dedicata alle cerimonie e agli onori tributati al mitico Gipsy Moth, che è arrivato in porto con a bordo il figlio di sir Chichester.
Andrea Mura è molto concentrato, assolutamente desideroso di bissare il successo di 4 anni fa. Oggi corre come Defender, ed è forse anche più difficile per lui.
La gran parte del set up tecnico è stato compiuto a St Malò nei giorni scorsi, con aggiornamenti software e hardware, la sostituzione della radio, le nuove carte nautiche, la sostituzione delle cime e soprattutto l’installazione delle nuove vele, powered dalla Veleria Andrea Mura e realizzate con una tecnologia di altissimo livello utilizzando una nuova fibra di Dynema. Le vele di VDS sono le prime al mondo realizzate con il filato “sk99 low crimp”. Ancora più leggere e performanti delle precedenti realizzate in Kevlar e Carbonio. Un vero passo avanti.
Altra grande novità è la super cappotta in acciaio e strataglass contro le gelide burrasche della Ostar.
La Ostar è la regata più antica e leggendaria per navigatori solitari e si svolge ogni 4 anni sul percorso da Plymouth sino a Newport R.I. (USA), 2.850 miglia. E’ considerata la più dura delle regate oceaniche in solitario perché contro vento, contro mare, contro corrente e a temperature polari intorno ai 5° sia dell'aria che dell'acqua e per le alte latitudini (sino al 59° parallelo nord).
Da domattina sarà disponibile online il nuovo sito andreamura.com, con tutti i materiali e gli aggiornamenti in tempo reale.
Il tracking della OSTAR è disponibile sul sito ufficiale della regata.


28/05/2017 21:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mondiale Laser Standard: tre azzurri nella Finale Gold

Giovanni Coccoluto (26), Alessio Spadoni (28) e Gianmarco Planchestainer (38), promossi alla Finale con la flotta Gold dei migliori 42. Solo Australia e Gran Bretagna ne hanno di più

Riva di Traiano: un anticipo d'estate ferma l'Invernale

Giornata estiva perfetta per prendere il sole ma non per regatare. Il 1° marzo si ritorna in acqua

Mondiale Nacra 17: Bissaro/Frascari a un passo dal podio

Nacra 17: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari sempre al 4° posto, a -1 dal podio. Ruggero Tita e Caterina Banti (nella foto) al 17°. 49er FX: 22° Carlotta Omari e Matilda Distefano nella Finale Gold

Fincantieri: presentata “Scarlet Lady”

È stata presentata oggi nello stabilimento di Sestri Ponente, “Scarlet Lady”, la prima di quattro navi da crociera commissionate a Fincantieri da Virgin Voyages, nuovo operatore del comparto crocieristico e brand del Gruppo Virgin di Sir Richard Branson

Caorle: aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM

Sono aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM che compongono il Trofeo Caorle X2 XTutti: La Ottanta (4-5 aprile), La Duecento (1-3 maggio), La Cinquecento Trofeo Pellegrini (31 maggio-6 giugno) e La Cinquanta (24-25 ottobre)

San Salvatore in Lauro ospita la mostra "Rinascimento Marchigiano"

Le opere d’arte restaurate dai luoghi del sisma in mostra a Piazza San Salvatore in Lauro nelle sale del Pio Sodalizio dei Piceni

Mondiale Geelong: l'Italia del Nacra si risveglia

Nacra 17: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari risalgono al 4° posto (5-4-6 di giornata). Segnali di ripresa anche da Ruggero Tita e Caterina Banti. 49er FX: Carlotta Omari e Matilda Distefano nella Finale Gold

Giovanni Soldini e Maserati pronti al via della Caribbean Multihull Challenge

24 ore al via della Caribbean Multihull Challenge. Giovanni Soldini e il Team di Maserati Multi 70 sono pronti per il confronto con Argo. Condizioni meteo ideali previste per i tre giorni di regata

Venezia: quale futuro per il porto?

Il vicepresidente nazionale di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè appoggia l’iniziativa “Un manifesto per Venezia” in programma oggi al terminal VTP per rilanciare il futuro della grande città-porto

Caribbean Multihull Challenge: una nassa ferma Soldini

Il Team di Maserati Multi 70 costretto a ritirarsi dalla prima prova, partirà oggi la seconda gara

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci