domenica, 29 novembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press    aziende    ambiente   

METEOR

Napoli: martedì 30 ottobre si premiano i vincitori del Campionato Zonale Meteor

napoli marted 236 30 ottobre si premiano vincitori del campionato zonale meteor
Roberto Imbastaro

Saranno premiati martedì 30 ottobre i vincitori del Campionato Zonale Meteor 2018 concluso dopo tre week end di regate, lo scorso 15 ottobre.

La premiazione si svolgerà al Club Nautico della Vela, al borgo marinari, tra gli organizzatori del campionato con il Circolo Nautico di Torre del Greco e la Lega Navale Italiana di Napoli.

Saranno premiati anche i vincitori dei quattro trofei di cui il campionato da diversi anni è composto: Trofeo Alvaro Giusti (CNTG), Trofeo Alessandro Chiodo, Trofeo Oreste Albanesi, (entrambi del CNV) e Trofeo Lucy I-673 ( LNI –NA).

Il Comitato Organizzatore sarà lieto di ospitare anche l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello che ha già dato conferma della sua presenza.

Le 15 prove svolte hanno visto la partecipazione di quasi tutta la flotta di Napoli iscritta all’assometeor. Una flotta che si è rinnovata quest’anno accogliendo nuovi armatori che hanno arricchito la classe di nuovo fervore e adesione, ingredienti importanti per la crescita delle attività, non solo agonistiche.

Partecipazione che si era già manifestata al randez- vous estivo in cui le imbarcazioni di Napoli si sono incontrate a Granatello, l’antico porto borbonico di Portici, con quelle di Torre del Greco, dove si è registrato una crescita di interesse al monotipo progettato da Van de Stad, in vista del prossimo Campionato Nazionale Meteor che si svolgerà proprio nelle acque di Torre del Greco.

Il vento fresco da cui sembra esser spinta la flotta si è espresso soprattutto al Campionato Zonale appena concluso, in particolare in occasione del Trofeo A. Chiodo, dove ad aver vinto è stato lo Sport, elevandosi al suo compito più alto: solido custode di valori.

Il Trofeo Alessandro Chiodo è dedicato da 18 anni ad un giovane appassionato di vela che a soli 23 anni è venuto a mancare. Un ragazzo gentile, timido, sereno, solare ma forte nei valori nei sentimenti. Un ottimo studente universitario che nella vela aveva trovato la sua dimensione. Dopo aver imparato e regatato sulle derive, aveva scelto proprio il meteor, a bordo del quale da qualche anno insegnava ad andar per mare ai nuovi iscritti al Club Nautico della Vela, di cui era socio ed istruttore. Non ho mai conosciuto Alessandro, me lo hanno presentato in questi 18 anni i suoi amici, con la passione per il mare anche loro. Oggi per lo più diportisti, impegnati durante l’anno a seguire le responsabilità lavorative e familiari che spesso obbligano a star lontani dalle passioni non mancano mai l’appuntamento con il trofeo in cui si ricorda Alessandro.

Da sempre almeno un equipaggio rappresentativo di quel gruppo di amici che hanno condiviso sole, sale, risate, ingaggi, sogni, amori, sono li, puntuali sulla linea di partenza della “loro” regata.

Per la prima volta quest’anno, per una serie di dinamiche in cui non entreremo nel merito, Francesco, amico di sempre, non è riuscito ad iscrivere per tempo la sua Euplea al Campionato.

Spiegate agli iscritti le ragioni della sua voglia di partecipare a quell’unica prova, la flotta di Napoli, ha subito accolto la sua richiesta derogando al Bando e consentendo la partecipazione del team.

“Ho capito dopo questo episodio che il trofeo, nato per commemorare mio fratello, oggi è un momento in cui si celebra un legame, un valore potente, come un seme che cresce” ha commentato commossa Donatella. Un esempio soprattutto per i giovani appena iscritti alla classe che ritireranno diversi premi in questa edizione ma soprattutto saranno stati testimoni di un episodio di solidarietà importante.

 È l’amicizia che ha vinto! Questo rende speciale il Trofeo Alessandro Chiodo, al quale anche io da quando sono armatrice di un meteor (2007) provo a non mancare mai.


29/10/2018 15:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: ancora non chiari i problemi di Hugo Boss; acqua a bordo (risolta) per Pedote

Hugo Boss procede lentamente e gli ingegneri sperano di poter riparare il danno in corsa. Per Pedote un'infiltrazione d'acqua dovuta ad una trappa del ballast

Vendée Globe: Thomson si ferma per tentare la riparazione

Guai grandi e piccoli per tutta la flotta. Anche il leader, Thomas Ruyant è dovuto salire in testa d'albero

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendèe Globe: match race tra Dalin e Ruyant verso l'Indiano

Per Pedote un 13° posto nel gruppo degli inseguitori. Un controllo alla barca rivela che è assolutamente pronta per il Grande Sud (foto on board Prysmian Group)

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Europeo Windsurf RS:X a Vilamoura (POR)

Cinque azzurri presenti, tre uomini e due donne. Mattia Camboni, Daniele Benedetti e Carlo Ciabatti nella flotta maschile.Marta Maggetti e Giorgia Speciale in quella femminile

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Ma... adottare un delfino per Natale?

Sulla pagina del sito del Centro Ricerca Cetacei troverete tante idee per i regali natalizi da oggettistica, alle adozioni di delfini, all'aggiornato libro di delfini e balene d'Italia e voucher per esperienze a bordo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci