martedí, 29 novembre 2022

NACRA 15

Nacra 15 in acqua a Cagliari

nacra 15 in acqua cagliari
redazione

Il futuro della classe olimpica Nacra 17 italiana fa tappa a Cagliari. Da domani fino al giorno di Pasqua, il Windsurfing Club Cagliari organizza la seconda regata nazionale del catamarano Nacra 15, versione più piccola della classe multiscafo olimpica, la Nacra 17, e destinata alla formazione delle nuove leve.

 

Sono tutti equipaggi giovani ed entusiasti, i sette che si confronteranno nella tre giorni cagliaritana, a partire da domani alle 11, col segnale della prima regata. Ne sono previste in tutto 12, massimo 4 per ogni giornata di gare, tutte sul campo di regata allestito di fronte alla spiaggia del Poetto.

La regata mette anche in palio punti pesanti per la ranking list, che sarà determinante per la qualificazione al campionato mondiale Youth World Sailing, in calendatio nel mese di dicembre in Oman. 

 

La regata nazionale Nacra 15 si svolgerà nella più stringente osservanza delle disposizioni in materia di contrasto e contenimento della diffusione del Covid 19, emanate dalla Federazione Italiana Vela. 

 

GLI EQUIPAGGI. La flotta arriva dal Lazio e dall’Abruzzo. Tra i favoriti, Eleonora Tabussi con Francesco Focosi (Compagnia della Vela di Roma), forti del successo nella prima regata nazionale ad Anzio. A insidiarli, i compagni di squadra Arto Hirsch ed Elettra Orsolini. 

Nel loro duello, si inseriranno gli altri concorrenti, approdati da poco al Nacra 15. Una curiosità: tre, tra gli equipaggi misti in gara, vedono delle ragazze al timone, mentre i compagni gestiscono la prua.

 

LE DICHIARAZIONI. 

 

Andrea Caproni, presidente Windsurfing Club Cagliari. “Malgrado i limiti imposti dalla zona rossa, e da un’organizzazione molto rigida e scrupolosa nell’osservanza del protocollo federale, siamo felici di poter ripartire con le regate nazionali e di ospitare una classe emergente, dopo aver accolto per tutto l’inverno equipaggi delle nazionali austriaca, croata e ungherese. periamo che il Nacra 15 possa presto prendere piede anche tra i nostri giovani, stiamo lavorando a un accordo con la federazione, per la concessione in comodato d’uso di una o due barche. Speriamo si concretizzi presto, per offrire ai nostri equipaggi una nuova possibilità di crescita e confronto”

 

Gigi Picciau, responsabile doppi del settore giovanile di Federvela. “Questa regata è stata assegnata non per caso, al Windsurfing Club Cagliari. Proprio qui, grazie a un grande lavoro sul settore giovanile, negli ultimi anni è rinata la filiera dei catamarani, con una nuova generazione che sta facendo molto bene su Dragoon e Hobie Cat 16. Inoltre la squadra olimpica italiana e altre nazionali si allenano da mesi, qui a Cagliari. Questo appuntamento quindi si pone in un momento di grande fermento, per i doppi, e darà indicazioni preziose sulla preparazione dei giovani della classe”


01/04/2021 19:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci