giovedí, 16 settembre 2021

MINI 6.50

Mini 6.50: ottimo debutto di stagione all'Arcipelago 650

mini 50 ottimo debutto di stagione all arcipelago 650
redazione

E’ partita nel segno del vento la stagione dei Mini 650, che in questo 2021 culminerà con il grande appuntamento biennale con la Mini Transat. Lo Yacht Club Punta Ala ha ospitato la regata Arcipelago 650 alla quale hanno partecipato 24 barche, lungo un percorso di circa 180 miglia intorno alle isole toscane con arrivo a Punta Ala. Condizioni meteo perfette, con vento costante che ha spinto i Mini a completare la regata in tempo record.

 

I vincitori Alberto Riva e Ambrogio Beccaria su EdiliziAcrobatica ITA 993 (Yacht Club Italiano), hanno impiegato poco più di 27 ore per completare la rotta, e circa mezzora dopo sono arrivate sul traguardo le due navigatrici francesi Amelie Grassi e Anne Le Berre (FRA 1005), che hanno preceduto i connazionali Julie Simon e Gabriel Bouan (FRA 963).

 

Al quarto posto Davide Lusso e Emanuele Grassi su Viper ITA 859 (Assonautica Livorno), e al quinto Matteo Sericano e Michele Mortola su Gigali ITA 1011 (Yacht Club Italiano). Buono anche il sesto posto di Giovanni Mengucci e Gianmarco Sardi su Alpha Lyrae ITA 1000 (AV Civitavecchia).

 

Organizzatori e concorrenti hanno seguito strettamente le disposizioni in materia di contrasto e contenimento di diffusione del COVID 19 emanate dalla Federazione Italiana Vela.

 

Il prossimo appuntamento per la Classe Mini è il Gran Premio d’Italia a Genova, dal 10 aprile, organizzato dallo Yacht Club Italiano.

 

Ambrogio Beccaria (a bordo di EdiliziAcrobatica) con Alberto Riva: “Condizioni da sogno per tutta la regata, c’è stato sempre vento, come previsto anche un po’ più forte di notte, un Mediterraneo bello, con meno vento ‘a caso’ come spesso capita, invece ci sono state le transizioni che avevamo studiato bene e che si sono verificate, quindi siamo stati contenti per aver capito bene la meteo.

Abbiamo fatto due buone scelte e un errore. La prima è stato il lungo bordo dopo lo Sparviero, ci siamo tenuti più bassi e più veloci, un po’ fuori rotta ma sapevamo che sarebbe girato più vento vicino alla costa… Infatti abbiamo ripreso la testa della flotta.

La seconda bella mossa è stata la strambata anticipata all’Elba, prima delle due francesi, per evitare tampone del Monte Capanne, in quel modo abbiamo guadagnato oltre mezzo miglio. L’errore invece è stato al Giglio, dove abbiamo perso un miglio di vantaggio sorpresi da un giro d’aria che ci si poteva aspettare, siamo passati lontani dall’isola quando non serviva, potevamo passare più stretti e fare una strambata più corta. Come sempre da queste parti, una gran bella regata, sempre interessantissima.”

 

Alessandro Masini, Presidente dello Yacht Club Punta Ala: “Si è trattato di un evento per noi importante e anche molto piacevole, l’anno scorso siamo partiti in sordina in un periodo delicato e con poca presenza, quest’anno avere al via 24 barche ci ha fatto molto piacere. I velisti della Classe Mini sono tutti molto attivi, dei velisti veri, è stato bello averli con noi, e speriamo che si possa portare avanti nel tempo una fruttuosa collaborazione. Quest’anno poi si sono divertiti tutti grazie alle stupende condizioni meteo, abbiamo persino anticipato di un giorno la premiazione! In quella occasione ho portato a tutti anche i saluti del consigliere federale Donatello Mellina, responsabile Altomare FIV, che proprio a causa dell’anticipo della premiazione a sabato non è potuto essere presente. Ha voluto comunque confermare l’attenzione con la quale la Federazione segue questa classe davvero unica.”


21/03/2021 00:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci