domenica, 22 settembre 2019

MELGES20

Melges 20: Russian Bogatyrs torna al successo a Riva del Garda

melges 20 russian bogatyrs torna al successo riva del garda
Roberto Imbastaro

Russian Bogatyrs di Igor Rytov, il Campione in carica della Melges World League nonché Campione Europeo 2017, torna alla vittoria in una spettacolare e quantomai equilibrata regata a Riva del Garda.
 
Il quarto e penultimo appuntamento continentale della Melges World League 2018 può riassumersi in un duello tra Nazioni con Russia e Stati Uniti che monopolizzano la parte alta della classifica: alle spalle del vincitore Russian Bogatyrs (con il tattico Kostantin Besputin) chiude secondo sul podio Victor di Alexander Novoselov (con Stefano Cherin alla tattica). Il terzo gradino è per lo statunitense Oleander di James Wilson (affiancato da Jeremy Wilmot) all’esordio in Europa mentre ai piedi del podio resta il Campione del Mondo in carica, Pacific Yankee di Drew Freides (con Paul Goodison). La top five è completata ancora da un team russo, quello di Medyza di Pavel Grachev.

Ancora una volta in questa stagione europea cambia il nome del vincitore di tappa: a Brontolo vincitore ad Ischia, Pacific Yankee a Marina di Scarlino e Fremito d’Arja nel terzo appuntamento di Lerici si aggiunge oggi Russian Bogatyrs.
 
Grande prestazione tra gli italiani dell’esordiente assoluto nella flotta Melges 20 Martina di Giacomo Musone (con Branko Brcin alla tattica) che senza alcun timore reverenziale ha regatato in crescendo, chiudendo nella top ten (ottavo) al debutto in una classe estremamente competitiva come quella del Melges 20.
 
Successo per i colori russi anche nella divisione corinthian dove Alex Team di Alexander Mikhaylik precede gli azzurri di Siderval di Marco Giannini e 205 del connazionale Alexei Bunzya.
 
Più che i risultati di tappa contano però ora i punti della classifica di circuito della Melges 20 World League European Division perché tutto si deciderà nell’ultima tappa di Cagliari nel mese di settembre e in vetta, nello spazio di un solo punto, ci sono tre team in grado di giocarsi il titolo di Campione:  Nika di Vladimir Prosikhin (pt. 60) è il nuovo leader, affiancato però a pari punti dal connazionale Pirogovo di Alexander Ezhkov mentre l’italiano Brontolo di Filippo Pacinotti (che aveva detenuto il primato sin dalla tappa inaugurale di Ischia) è attualmente al terzo posto ma a un solo punto dal leader.
 
Igor Rytov – “Russian Bogatyrs è tornato in un momento cruciale della stagione; siamo pertanto felici non solo del risultato ma più in generale della prestazione e di aver dimostrato di essere pronti a regatare al massimo delle nostre possibilità in quello che sarà un atteso e grandissimo finale di stagione. Sul campo di regata di Cagliari tra settembre e ottobre la sfida sarà apertissima e noi regateremo per provare a portare il nome del nostro team nei posti più alti della classifica sia nella finalissima del circuito che nel Campionato del Mondo che è l’obiettivo stagionale di molti team Melges 20”.

 


22/07/2018 18:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Concluso sul Garda il CICO 2019

Gli atleti delle dieci classi olimpiche riprenderanno adesso il loro cammino versoTokyo 2020, che passerà prima dalla conquista della qualifica per la nazione laddove manca, e del tanto ambito posto in squadra

Alinghi vince la GC32 Riva Cup sul filo di lana

Questa è stata la seconda vittoria della stagione per il team di Ernesto Bertarelli dopo la conquista del mondiale di Lagos in Portogallo a giugno

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

CNRT: 10 giorni alla Roma Giraglia

Parte da Civitavecchia una delle regate più belle del Mediterraneo, con 255 miglia da percorrere tra il fascino discreto delle isole toscane

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci