mercoledí, 3 giugno 2020

MELGES20

Melges 20: Russian Bogatyrs torna al successo a Riva del Garda

melges 20 russian bogatyrs torna al successo riva del garda
Roberto Imbastaro

Russian Bogatyrs di Igor Rytov, il Campione in carica della Melges World League nonché Campione Europeo 2017, torna alla vittoria in una spettacolare e quantomai equilibrata regata a Riva del Garda.
 
Il quarto e penultimo appuntamento continentale della Melges World League 2018 può riassumersi in un duello tra Nazioni con Russia e Stati Uniti che monopolizzano la parte alta della classifica: alle spalle del vincitore Russian Bogatyrs (con il tattico Kostantin Besputin) chiude secondo sul podio Victor di Alexander Novoselov (con Stefano Cherin alla tattica). Il terzo gradino è per lo statunitense Oleander di James Wilson (affiancato da Jeremy Wilmot) all’esordio in Europa mentre ai piedi del podio resta il Campione del Mondo in carica, Pacific Yankee di Drew Freides (con Paul Goodison). La top five è completata ancora da un team russo, quello di Medyza di Pavel Grachev.

Ancora una volta in questa stagione europea cambia il nome del vincitore di tappa: a Brontolo vincitore ad Ischia, Pacific Yankee a Marina di Scarlino e Fremito d’Arja nel terzo appuntamento di Lerici si aggiunge oggi Russian Bogatyrs.
 
Grande prestazione tra gli italiani dell’esordiente assoluto nella flotta Melges 20 Martina di Giacomo Musone (con Branko Brcin alla tattica) che senza alcun timore reverenziale ha regatato in crescendo, chiudendo nella top ten (ottavo) al debutto in una classe estremamente competitiva come quella del Melges 20.
 
Successo per i colori russi anche nella divisione corinthian dove Alex Team di Alexander Mikhaylik precede gli azzurri di Siderval di Marco Giannini e 205 del connazionale Alexei Bunzya.
 
Più che i risultati di tappa contano però ora i punti della classifica di circuito della Melges 20 World League European Division perché tutto si deciderà nell’ultima tappa di Cagliari nel mese di settembre e in vetta, nello spazio di un solo punto, ci sono tre team in grado di giocarsi il titolo di Campione:  Nika di Vladimir Prosikhin (pt. 60) è il nuovo leader, affiancato però a pari punti dal connazionale Pirogovo di Alexander Ezhkov mentre l’italiano Brontolo di Filippo Pacinotti (che aveva detenuto il primato sin dalla tappa inaugurale di Ischia) è attualmente al terzo posto ma a un solo punto dal leader.
 
Igor Rytov – “Russian Bogatyrs è tornato in un momento cruciale della stagione; siamo pertanto felici non solo del risultato ma più in generale della prestazione e di aver dimostrato di essere pronti a regatare al massimo delle nostre possibilità in quello che sarà un atteso e grandissimo finale di stagione. Sul campo di regata di Cagliari tra settembre e ottobre la sfida sarà apertissima e noi regateremo per provare a portare il nome del nostro team nei posti più alti della classifica sia nella finalissima del circuito che nel Campionato del Mondo che è l’obiettivo stagionale di molti team Melges 20”.

 


22/07/2018 18:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marco Gradoni è il Velista dell'Anno FIV 2019

Roberto Lacorte si aggiudica il premio Armatore Timoniere dell'Anno – Trofeo Mercedes Benz Vans. Il TP52 Xio vince il premio Barca dell'Anno - Trofeo Confindustria Nautica. Assegnato a Luna Rossa il premio speciale per l’Innovazione Tecnologica

Sui charter si abbatte il "tafazzismo" del Governo italiano

Un provvedimento dell'Agenzia Entrate danneggia gravemente il noleggio nautico, modificando il calcolo dell'aliquota IVA sulla navigazione in acque extra UE, mentre la Francia rimanda l’applicazione delle misure a causa dell’emergenza Covid-19

Francia, la vela riparte: in acqua i due Figaro della Macif

Uscita per i due Figaro della MACIF, quelli di Erwan Le Draoulec (Skipper Macif 2020) e Pierre Quiroga (Skipper Macif 2019) che hanno preso il largo sotto un sole splendente nella baia di Port-la-Forêt

Vendée Globe: varato l'Imoca di Giancarlo Pedote

L’IMOCA Prysmian Group ha varato ieri, alle 7:30 di mattina, al porto la Base di Lorient. L’imbarcazione, rientrata in Francia via cargo dopo la Transat Jacques Vabre, era subito entrata in cantiere, dove è rimasta molto tempo per la crisi COVID-19

Thomas Coville "vola"in acqua per preparare il Jules Verne

Le modifiche apportate all'Ultim Sodebò fanno volare lo scafo con cui Thomas Coville tenterà di battere il record del Trofeo Jules Verne in equipaggio detenuto da Francis Joyon

YC Italiano: partono i corsi di vela dedicati ai bambini

Lo Yacht Club Italiano lancia i suoi corsi di vela e li allunga fino a settembre. Tutti a bordo di optimist, windsurf e derive collettive per trasformare i ragazzi in veri lupi di mare!

Ferretti Group consolida la propria presenza negli USA

Ferretti Group annuncia l’investimento di 15 milioni di dollari per l’acquisto di un cantiere a Fort Lauderdale, Florida, per aumentare la presenza strategica di Ferretti Group America

Cambusa - La ricetta di Giuseppe Iannotti: tonnato sbagliato

Per lo Chef Giuseppe Iannotti, una stella Michelin, del ristorante gourmet Kresios di Telese Terme, la cucina deve essere provocazione, sorpresa, gioco, per poi concentrarsi sul grande valore che il territorio e la natura possono offrire

Caorle, che l'Estate cominci!

Combinazione di storia, natura e tradizione, per una vacanza poliedrica che dal mare all’entroterra permette di esplorare ambienti e luoghi, provare sapori tipici, praticare sport all’aria aperta e scoprire un importante patrimonio storico e artistico

The Ocean Race: è il momento giusto per pensare alla salute degli oceani

Gli esperti intervenuti al The Ocean Race Summit #2 online affermano che le soluzioni per un cambiamento significativo ci sono, questo è il momento giusto per metterle in pratica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci