domenica, 23 febbraio 2020

MELGES20

Melges 20 : la prima tappa della World League va a Russian Bogatyrs

melges 20 la prima tappa della world league va russian bogatyrs
redazione

Igor Rytov al timone di Russian Bogatyrs si aggiudica la prima tappa della lunga stagione europea della Melges 20 World League, confermandosi come uno dei top team della flotta.
 
Igor Rytov non è nuovo a questi risultati essendo da sempre, con grande continuità, ai vertici della classe in cui ha conquistato il titolo di Campione Melges World League e Campione Europeo nel 2017. Con la vittoria di oggi Rytov non fa che aggiungere una nuova perla alla propria lunga collezione di successi.
 
Il posto sul gradino più alto del podio per il team russo è maturato tutto nelle condizioni estreme e spettacolari di ieri in cui Rytov si è portato al comando con una prestazione perfetta. Nell’unica prova di quest’oggi Russian Bogatyrs ha potuto controllare gli avversari tenuti tutti a debita distanza con un eccellente secondo posto nella prova che ha visto il successo dell’argentino Boogie di Pierluigi Giannattasio (con Giulio Desiderato alla tattica). Boogie in un colpo solo ottiene i migliori risultati della propia carriera: vittoria in  una prova e secondo posto in una tappa Melges 20 World League presentandosi, al momento, come la sorpresa più brillante di questo inizio di stagione.
Il podio del primo evento continentale è completato dal Campione in carica del circuito europeo Brontolo Racing di Filippo Pacinotti (affiancato alla tattica dal maiorchino Manuel Weiller) che si conferma sugli stessi identici livelli di assoluta competitività dello scoso anno.
Nella classifica corinthian il successo va agli italiani di Siderval di Marco Giannini (settimi nella classifica generale) che precedono l'equipaggio russo Alex Team di Alexander Mikhaylik.
Con questo successo Russian Bogatyrs consolida anche il primato nella ranking internazionale della Melges 20 World League.
 
Kostantin Besputin tattico di Russian Bogatyrs – “E’ stata una regata molto complicata in particolare per le condizioni durissime di ieri e pertanto siamo estremamente felici per il risultato ottenuto. Una vittoria conquistata in una flotta che si conferma sempre di altissimo livello. Regatare in questo contesto è un onore considerata la storia e lo spessore tecnico degli avversari che ci hanno costretto a dare veramente tutto per poter centrare questo successo".
 
I riflettori della Melges 20 World League si spostano ora in Asia, in Giappone, dove si disputerà il sesto appuntamento del circuito internazionale 2019 (ad Akya dal 18 al 19 maggio) mentre l’Europa tornerà protagonista dal 24 al 26 maggio con l’appuntamento fissato sull’inedito campo di regata di Puntaldia nel nord est della Sardegna.

 


28/04/2019 16:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Carnival Race torna allo Yacht Club Sanremo

Dopo un anno, a Marina degli Aregai, torna la Carnival Race per le classi 420 e 470. Diventato ormai un appuntamento tradizionale, ha quest’anno raggiunto un numero di iscritti record, più di 170 equipaggi da 9 Nazioni

Caorle: aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM

Sono aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM che compongono il Trofeo Caorle X2 XTutti: La Ottanta (4-5 aprile), La Duecento (1-3 maggio), La Cinquecento Trofeo Pellegrini (31 maggio-6 giugno) e La Cinquanta (24-25 ottobre)

Riva di Traiano: un anticipo d'estate ferma l'Invernale

Giornata estiva perfetta per prendere il sole ma non per regatare. Il 1° marzo si ritorna in acqua

Il Velista dell’Anno FIV in programma il 24 marzo a Villa Miani - Roma

Il 24 marzo a Villa Miani – Roma, 5 finalisti d’eccezione si contenderanno il titolo di Velista dell’Anno FIV 2019. Saranno assegnati anche il premio per il miglior Timoniere - Armatore dell’anno e quello di Barca dell’Anno

Route du The: Joyon sta per battere il record di Soldini

Dopo 32 giorni di navigazione e dopo aver navigato per 16.000 miglia in acqua con una media di quasi 21 nodi, Joyon e il suo equipaggio sono pronti a battere di circa 4 giorni il record

Garda: Autunno-Inverno in rosa grazie a Lorenza Mariani

Un golfo salodiano in versione quasi primaverile, vento costante attorno ai 6-7 nodi, e la Autunno-Inverno della Canottieri Garda del presidente Marco Maroni, manda in scena tre belle regate

Rotta del The, Francis Joyon fa il record

IDEC ha battuto il record precedentemente detenuto da Giovanni Soldini (Maserati) di 4 giorni, 3 ore, 0 minuti e 26 secondi

Caribbean Multihull Challenge: un 2° posto finale per Soldini e Maserati

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70 secondi nella classifica finale della Caribbean Multihull Challenge. Il Team italiano si prepara per la RORC Caribbean 600, con partenza il 24 febbraio

Caribbean Multihull Challenge: per Soldini buona la terza

Maserati vince la terza prova della Caribbean Multihull Challenge con soli 26" di vantaggio su Argo

Garmin al Pescare Show di Vicenza

Garmin Italia presenta il format 4 chiacchiere con Garmin durante il Pescare Show 2020, il Salone internazionale della pesca sportiva e della nautica da diporto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci