sabato, 17 agosto 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    laser    windsurf    vela olimpica    garda    vela    attualità    turismo    guardia costiera    optimist    470    palermo-montecarlo    fastnet    mostre    interviste   

RS FEVA

Kiwi subito in testa al Mondiale RS Feva di Follonica

kiwi subito in testa al mondiale rs feva di follonica
redazione

Il Golfo di Follonica non ha tradito le aspettative e già nella prima delle tre giornate di qualifiche alle fasi finali dei Mondiali RS Feva ha offerto le condizioni tipiche del Golfo con brezza che dagli 8-9 nodi è salita via via sui 10-12 nodi di vento. Grande partecipazione e impegno dei Circoli coinvolti nella complessa organizzazione GV LNI Follonica, Club Nautico Follonica e Club Nautico Scarlino, che dalla gestione dei parcheggi a tutta l’organizzazione in mare hanno dimostrato subito esperienza ed accoglienza. Grande colpo d’occhio sulla spiaggia antistante la sede della Lega Navale di Follonica e nello specchio acqueo antistante, con le vele dal colore sgargiante giallo fluo, tipico della classe RS Feva, che hanno ulteriormente colorato la costa e il mare cristallino. 

Sicuramente diversa da altre classi la partecipazione dei familiari, venuti a Follonica in massa e decisamente organizzati per trascorrere una bella vacanza, una volta usciti i regatanti la spiaggia non si è svuotata come solitamente succede, ma sono rimasti tantissimi genitori, fratelli arrivati fino a Follonica da ogni parte del mondo proprio per la bellezza del territorio; originale e sicuramente una bella idea quella della classe RS feva di prevedere in regata anche la categoria "family” ed è così che nella flotta ci sono agguerriti papà con figlio o figlia a prua. Un clima sicuramente di festa a terra, che in acqua naturalmente si trasforma in agonismo tra i 200 regatanti, che fino a mercoledì disputeranno le regate di qualifica per formare delle tre batterie attuali, la gold, silver e bronze, in base alla classifica generale, con i migliori raggruppati insieme nelle ultime due decisive giornate. La prima giornata di gare ha visto la disputa di tre prove in rapida successione - gestite dal Presidente di regata Carmelo Paroli, che ha trovato nei colleghi ufficiali di Regata FIV un supporto preciso, rapido e proficuo: combinazione che ha fatto iniziare al meglio questo Mondiale, seguito in questa prima sua giornata anche dal Consigliere federale Domenico Foschini, responsabile dell’attività giovanile e tra i primi a credere nella potenzialità del doppio RS Feva, barca solida e divertente, che sta avendo sempre più apprezzamento da circoli e ragazzi. 

 

L’avvio di questo Campionato dei record è al momento dominato dai neozelandesi, decisi evidentemente a far valere il lungo viaggio; i kiwi occupano le prime due posizioni con parziali che non lasciano dubbi: due primi e un secondo hanno permesso di prendere il comando della classifica provvisoria a Simone Cooke e Oskar Masfen, mentre i connazionali Hyde-Fong seguono con un 1-2-4 parziali. Terza posizione ad 1 solo punto per i britannici Berry-Peters; seguono i francesi Brunel-Kuntze, protagonisti di un 10 seguito da un primo e secondo, che dopo l’applicazione dello scarto potrebbero rendere un recupero, così come per gli olandesi Huisman-Zuidema, con un decimo, ma due secondi. 

 

Per quanto riguarda i colori italiani buon avvio per i portacolori dei Circolo Nautico del Savio Torroni-Gatta, quattordicesimi e ottimi terzi in regata 3. Nella prima parte della classifica anche Werpers-d’Apote (CN Cervia), venticinquesimi. Nella categoria family in testa i britannici Nevile-Ralph e Kate; il ceko Bastar primo under 13 mentre le britanniche Clifton-Weston sono prime nella categoria “ladies”, tredicesime assolute. Fino a mercoledì previste sempre tre prove al giorno per un mondiale che ha tutte le carte in regole per rimanere nella storia per numeri, condizioni di vento e logistica, apprezzatissima da regatanti, parenti e coach.

 


23/07/2019 09:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Guardia Costiera: controlli a Capri nell'ambito di "Mare Sicuro"

Le zone controllate sono quelle più frequentate da natanti e diportisti, come la Grotta Azzurra, Marina Piccola, Grotta Verde, Grotta Bianca, Gradola e Palazzo a Mare

San Pietroburgo: conclusi i Mondiali Giovanili RS:X

Nicolò Renna (CS Torbole) conclude in settima posizione, Edoardo Tanas (CS Torbole) in 15ma posizione e Simone Montanucci (LNI Civitavecchia) in 31ma. Tra le ragazze, 30ma posizione per Aurora De Felici e 35ma per Veronica Leoni (CS Torbole)

Enoshima, Mondiale 470: Azzurri bene, ma serve ancora un piccolo sforzo

L'Italia chiude il Mondiale 470 a Enoshima con un quarto posto nel femminile con Elena Berta/Bianca Caruso e un sesto posto per i maschi Giacomo Ferrari/Giulio Calabrò

Sicilia, Palazzolo Acreide: visita guidata alla Chiesa di San Sebastiano

Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà martedì 13 agosto 2019 alle 21,00 una visita guidata alla Chiesa di San Sebastiano

Una domenica da cani... bagnini!!!

Labrador in azione ad Ostia e a Marina di Alcamo per due salvataggi in mare

Enoshima: tifone permettendo iniziano i Test Event Olimpici

Al via il Test Event Olimpico Ready Steady Tokyo in programma a Enoshima dal 15 al 22 agosto

Optimist: Boris Hirsh e Tomaso Picotti vincono il Trofeo Simone Lombardi

Borish Hirsch e Tomaso Picotti conquistano il Trofeo Simone Lombardi 2019, imponendosi sui 400 optimist presenti alla Fraglia Vela Malcesine. La Fraglia Vela Malcesine riporta invece a casa il Trofeo Simone Lombardi, per il miglior team

Garda: video finale della Trans Benaco #33-Il 24 agosto la X 2

On line il video della Trans Benaco #33 e gli appuntamenti della vela gardesana continuano per tutto il mese di agosto

Mare per Tutti a Lignano Sabbiadoro con Tiliaventum

Le attività Sea4All 2019 organizzate dal locale sodalizio Tiliaventum sono gratuite e su prenotazione ed hanno un programma particolarmente intenso

In 230 al Porto Turistico di Roma per quattro giorni regate dell'Italia Cup Laser

Sebastiano Majer e Sofia Paradisi vincono il titolo italiano nei Laser 4.7 over 16. Andrea Crisi è campione italiano Laser Radial over 19

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci