mercoledí, 8 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    trasporti    pirateria    press    regate    vendee globe    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    traghetti    j24   

ARCHEOLOGIA SUBACQUEA

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

iniziativa di bcsicilia per ricordare naufraghi della loreto
redazione

Era il 13 Ottobre del 1942 quando il piroscafo Loreto navigava da Tripoli verso Palermo. All’interno dell’imbarcazione si trovavano 350 prigionieri indiani, più i membri dell’equipaggio. Mentre si trovava in prossimità di Isola delle Femmine, la nave venne silurata dal sommergibile britannico Unruffled. Erano le 17,32 quando il primo siluro mancato l’obiettivo, era andato ad impattare sugli scogli, mentre il secondo colpisce la nave a poppa che inizia subito ad inclinarsi: n meno di 12 minuti il piroscafo scivola sul fondo del mare a circa 90 metri di profondità.
Il luogo del disastro distava circa un miglio e mezzo dal porto di Isola delle Femmine e poco più del doppio da Sferracavallo. I pescatori di Isola furono i primi ad accorrere, contemporaneamente altre barche a Sferracavallo partivano con il medesimo scopo. Arrivati sul luogo del naufragio non trovarono più la nave che era già affondata: tra i cadaveri trascinati dalla corrente, c’erano sopravvissuti capaci di nuotare, molti alzavano le braccia e chiedevano aiuto.
La maggior parte  dei prigionieri  fu portata  a Isola delle Femmine, il resto a Sferracavallo. La presenza dei prigionieri destò molta curiosità tra le persone dei due borghi marinari: colpiva la loro pelle olivastra (ai tempi era difficile vedere da queste parti uno straniero ), i loro capelli lunghi e neri con le treccine.
Dopo essere stati assistiti dalla gente i naufraghi furono trasferiti con degli autobus a Palermo. I pescatori di Isola e Sferracavallo salvarono in totale 32 italiani e 99 prigionieri, mentre i mezzi militari italiani misero in salvo 17 soldati e 178 prigionieri. Le vittime furono 123 e un militare italiano.
Nel 2015 Agata Sandrone, presidente dell’Associazione BCsicilia di Isola delle Femmine, insieme ad Antonio Cataldo e Giancarlo Equizzi furono i promotori della collocazione di una lapide che ricorda  i pescatori che salvarono i naufraghi del piroscafo Loreto.
Nel giorno che ricorda il 75°anniversario gli stessi promotori di BCsicilia, insieme al Giornale di Isola, nella persona di Eliseo Davì, commemoreranno quanti in quell’occasione persero la vita, con una manifestazione patrocinata dal Comune di Isola delle Femmine, che si svolgerà venerdì 13 ottobre con inizio alle ore 9,30.
Alla manifestazione prederanno parte anche l’istituto Comprensivo Francesco Riso, l’associazione Marinai d’Italia di Isola delle Femmine e di Carini, la Protezione Civile, l'associazione nazionale Finanzieri d'Italia, l'associazione dei Carabinieri di Capaci, l'associazione nazionale Combattenti e Reduci , l'associazione nazionale della Polizia di Stato e il Comitato C.R.I. Palermo.
Ore 09,30 – riunione dei partecipanti presso la sede del Comune di Isola (Piazza Pittsburgh) e corteo sino       alla lapide dei “Caduti in Mare” (Piazza V. Enea);
Ore 09,45 – alzabandiera, esecuzione del “Silenzio”, deposizione di un omaggio floreale ai caduti e orazione del parroco don Calogero Governale;
Ore 10,00 – breve allocuzione del Sindaco di Isola delle Femmine Stefano Bologna e di Agata Sandrone, presidente dell'associazione BCSicilia;
•     Ore 10,15 – rievocazione storica dell’evento e lancio in mare di fiori da parte degli alunni dell’Istituto Comprensivo “F.sco Riso” di Isola delle Femmine;
•     Ore 10,30 – riunione dei partecipanti presso il locale Istituto F.sco Riso (Via Manzoni 2) e proiezione di un documentario inedito, con riprese subacquee del relitto ed interviste a testimoni dell’evento, realizzato da Eliseo Davì, direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" in collaborazione con Agata Sandrone;
•     Ore 11,00 –  Saluti di commiato e termine della manifestazione.


12/10/2017 11:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Attenzione ai tanti problemi dell'autotrasporto che potrebbero esplodere

Manca un accordo europeo sulla proroga della validità delle patenti e revisioni scadute che per ora vale solo in Italia. I pagamenti slittano a 12 mesi e il settore potrebbe realmente fermarsi

Stretto di Messina: nuova ordinanza del sindaco De Luca

L’ordinanza dal prossimo mercoledì 8/4 impone la registrazione preventiva alla banca dati gestita dal comune di Messina. Bisogna prenotarsi almeno 48 ore prima ed è necessario avere il preventivo nulla osta del sindaco del comune dove si intende andare

Viareggio: rinviato il Trofeo Ammiraglio Francese

Rinviato il XXV Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese, manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio. Il Club Nautico Versilia comunicherà la nuova data.

Esercitazione anti-pirateria nel Golfo di Guinea

Esercitazione anti-pirateria con la motonave “Grande Dakar”, del Gruppo Grimaldi, la Confitarma, la Marina Militare, la Guardia Costiera e la fregata “Luigi Rizzo”

Conftrasporto: ecco le necessità inderogabili del sistema marittimo portuale

Porti: stop a canoni e tassa di ancoraggio a tutto il 2020; Tir: poter circolare anche nei festivi fino a fine emergenza. Prorogare revisioni e patenti in tutta Europa

Appello di OneSails al mondo scientifico e alle istituzioni per la produzione dei DPI

Dede De Luca:"Abbiamo bisogno del supporto del mondo scientifico e delle istituzioni per certificare i nostri prodotti in tempi brevi, insieme a quello della produzione tessile per il reperimento dei materiali"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci