domenica, 29 novembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press    aziende    ambiente   

J24

Iniziata la terza tappa del Circuito Zonale della Flotta Sarda J24. In testa sempre Vigne Surrau.

Il Circolo Nautico Olbia ha stupendamente ospitato la ripresa dell'attività della Flotta Sarda J24. “In una splendida giornata, il club olbiese ha permesso, in condizioni di vento ballerine, che venissero disputate tre agguerritissime prove. Il Comitato di Regata, composto da Paolo Schirru e Giovanni Porcu, ha dovuto inizialmente battagliare con il vento di maestrale che proprio non ne voleva sapere di soffiare da una direzione precisa. Il campo di regata, posizionato di fronte alla spiaggia di Pittulongu, ha poi contribuito a questa variabilità. Ma la progressiva rotazione in senso orario ha permesso, dopo qualche tentativo, di dare finalmente la partenza alla prima prova.- ha raccontato il Capo Flotta Marco Frulio -I J24 questa volta si sono presentati in pochi sulla linea di partenza. Solo sette gli iscritti di cui sei scesi in acqua. La Flotta sarda J24 che tutt'ora ospita i velisti più forti della Sardegna, viene ultimamente segnata da defezioni di varia natura che ne limitano i numeri. Non la qualità però. Le regate di domenica, infatti, sono state contraddistinte dagli equipaggi tutti vicinissimi che si sono presentati sulla linea di arrivo a pochissimi secondi l'uno dall’altro, rendendo la vita difficile al Comitato. Nella seconda prova poi... Nel giro di una manciata di secondi sono arrivati in cinque. Bellissimo! I vincitori però sono sempre loro: Vigne Surrau. L’imbarcazione del Club Nautico Arzachena, attualmente in testa al Circuito, è stata, infatti, quella che meglio ha interpretato le variabili condizioni del campo di regata mostrando un'ottima velocità in tutte le condizioni. Solo un errore nella terza prova ha privato Aureli Bini e compagni dell'en plein relegandoli al terzo posto. A vincere l'ultima prova è stato infatti Boomerang di Angelo Usai (condotto da Filippo Masia) che ha preceduto Armadillo di Pierluigi Pibi.
Nella prima prova di giornata il podio è stato completato da Nord Est, condotto da Salvatore Orecchioni, che ha preceduto Boomerang, mentre nella seconda regata Aria, della LNI Olbia, ha superato al fotofinish Boomerang.
Eccezionale come sempre l'accoglienza del CN Olbia che ha offerto un ottimo pranzo a tutti i velisti alla fine delle operazioni di alaggio. Appuntamento per la seconda giornata di regate il 20 ottobre.”
Di recente la Flotta Sarda J24 ha anche autoprodotto un video in cui mostra la bellezza e le qualità delle regate svolte nelle acque isolane.


08/10/2019 13:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: ancora non chiari i problemi di Hugo Boss; acqua a bordo (risolta) per Pedote

Hugo Boss procede lentamente e gli ingegneri sperano di poter riparare il danno in corsa. Per Pedote un'infiltrazione d'acqua dovuta ad una trappa del ballast

Vendée Globe: Thomson si ferma per tentare la riparazione

Guai grandi e piccoli per tutta la flotta. Anche il leader, Thomas Ruyant è dovuto salire in testa d'albero

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendèe Globe: match race tra Dalin e Ruyant verso l'Indiano

Per Pedote un 13° posto nel gruppo degli inseguitori. Un controllo alla barca rivela che è assolutamente pronta per il Grande Sud (foto on board Prysmian Group)

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Europeo Windsurf RS:X a Vilamoura (POR)

Cinque azzurri presenti, tre uomini e due donne. Mattia Camboni, Daniele Benedetti e Carlo Ciabatti nella flotta maschile.Marta Maggetti e Giorgia Speciale in quella femminile

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Ma... adottare un delfino per Natale?

Sulla pagina del sito del Centro Ricerca Cetacei troverete tante idee per i regali natalizi da oggettistica, alle adozioni di delfini, all'aggiornato libro di delfini e balene d'Italia e voucher per esperienze a bordo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci